Jump to content

djmaurilio

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About djmaurilio

  • Rank
    New DJ
  • Birthday 10/06/1981
  1. djmaurilio

    Pioneer DJM-250

    Ciao a tutti, sono da poco possessore di un Pioneer Djm 250. Volevo chiedere a tutti voi se riscontrate un leggero inconveniente riguardo l'ingresso microfono. Cioè sembra che l'ingresso sia troppo sensibile e che vada troppo facilmente in distorsione a volumi comunque moderati, come se appunto fosse un ingresso eccessivamente sensibile. Il microfono non è affatto il massimo in termini di qualità ma non ha mai dato problemi con altri mixer. Se nessuno ha riscontrato tale inconveniente lo porterò in assistenza. Aspetto pareri utili. A presto.
  2. Grazie a tutti per la solidarietà :yes: e grazie al rivenditore che nonostante ha dovuto spedire la cassa (da palermo a catania) ha gestito il tutto in maniera impeccabile. Pultroppo nessun documento (forse se è arrivato nemmeno letto e stracciato) e chiedendo delucidazioni in merito al problema vaghe notizie del tipo "... qualcosa nella preamplificazione..." . Bhò mi sarebbe piaciuto saperlo in quanto appassionato di elettronica. Probabilmente la rapidità della riparazione mi fa pensare ad un guasto noto e facilmente identificabile. Un saluto a tutti... :jamie:
  3. Salve a tutti, ho ritirato la cassa che avevo portato a riparare in garanzia. Benissimo!!! Me l'hanno consegnato nel giro di 10 giorni e riparata. Non è noto sapere da cosa dipendeva il guasto, il negoziante dice "... in questi casi non lo comunicano..." certo è che dipendeva dallo stadio di amplificazione e probabilmente sostituito... Rispondendo a Luca D'amico: le casse io ce le ho e le ho pesate nella bilancia digitale di casa, pesano esattamente 13,5 kg. che è pochissimo se consideri che hanno non hanno il woofer al neodimio. Nuove da negozio (Palermo) le ho pagate 450 euro coppia in promo. Adesso però fanno la versione digitale (Titan 12 D) e costano 299 euro a cassa nei posti più economici che conosco. Ciao a presto.
  4. Grazie Snap Dj, le tue precisazioni sono doverose e assolutamente pertinenti. :wow1: E' ovvio che un difetto di fabbricazione possa esserci, e se ciò fosse nativo con la cassa me ne sarei accorto il primo giorno. Pultroppo quello che voglio eccepire è il fatto che il magnete del woofer comincia a vibrare perchè non ben saldato, un amplificatore che si brucia (parzialmente) dopo un anno e mezzo, ciò fa pensare ad una affidabilità a lungo termine piuttosto fortunosa. Con ciò non critico wharfedale, anzi, e se l'assistenza sarà seria lo scoprirò a breve... se troveranno cavilli e noie! Per finire ti assicuro che se scrivo qui è perchè le mie casse sono state sempre trattate con i guanti, viaggiano nelle loro custudie (opzionali) imbottite e mai utilizzate oltre i limiti di decenza. Di certo è che tutto ciò che viene venduto per uso professionale (come si pubblicizzano molti marchi) dovrebbe avere rispetto per quella parola... Dopo 10 anni sò come trattare la mia strumentazione, e capisco la tua considerazione riguardo i maltrattamenti. Vedo tanti dj che distruggono lettori cdj e subwoofer magari soltanto perchè a noleggio. Ma ti assicuro che chi lavora (faccio matrimoni e compleanni in piccole feste) e compra attrezzatura con soldi sudati ci pensa bene a fare andare in distorsione le proprie casse... fidati almeno io. Per fortuna sono per pochi mesi entro il termine della garanzia, ma se ciò fosse accaduto solo qualche mese dopo mi sarei trovato a buttare una cassa di appena due anni. Anzi due, perchè la titan 12 bianca non viene più venduta dalle mie parti (solo su ordinazione ed a prezzo più alto - adesso fanno la versione digitale solo nera). Adesso mi trovo nel pieno della stagione costretto a noleggiare delle casse e sfido chiunque abbia riposto fiducia in un prodotto a non essere solo un pò deluso. E se tutto viene prodotto in cina, e se i problemi possono accadere con tutti i marchi non me ne frega niente che la cassa sia di basso medio o alto livello, e che abbia speso 100 euro o 1000 per comprarla, il problema c'è, non è sfortuna ma evidenti limiti costruttivi e faccio presente che se le casse le avessi usate senza riguardi sarei qui ad elogiarla per questo... A presto
  5. Ciao ho letto solo adesso questa discussione... anche se sembra che parli solo :-) alla fine cosa hai scelto? come ti trovi? Mi sto trovando adesso io nella tua stessa situazione di qualche mese fa. ciao
  6. Ciao a tutti, io posseggo da 18 mesi una coppia di wharfedale titan 12, quoto esattamente quello che sostien Dibiza. Ad alto volume questa casse vanno sorprendentemente bene, cioè strillano magari perdendo precisione ma strillano mantenendo un buon basso senza essere troppo "elettriche". A basso volume non sono il massimo in termini di qualità, ma con una buoa regolazione dal mixer il 90% del pubblico le reputerà ottime casse. Discorso diverso per chi come me spazia dalle feste in villa ai matrimoni dove servono casse con caratteristiche esattamente opposte. Ho trovato nelle wharfedale il giusto compromesso, anche per via del peso contenuto (per me fondamentale). Devo dire che con il tempo sono anche leggermente migliorate forse perchè il woofer si va ammorbidendo. Purtoppo qualche settimana fa iniziano i problemi, una cassa comincia ad emettere strani rumori elettrici (in condizioni di basso volume) e il woofer non emette più alcun suono. Tornato a casa smonto la cassa e mi accorgo che ad essere guasto non è il woofer, ma lo stadio di amplificazione, Inoltre il magnete del woofer comincia a vibrare perchè ha un leggero gioco rispetto al cestello. Adesso è in riparazione e per fortuna in garanzia (almeno spero). Da notare che tra le due casse ce n'era una che riscaldava sempre di più, l'altra meno... e guarda caso quella che è andata ko è quella che riscaldava meno. E' possibile che con il tempo un difetto di assemblaggio dell'amplificatore non permetteva allo stesso di smaltire il calore, e con il tempo è andato ko.... ecco qui che interviene secondo me il problema delle fabbriche cinesi a basso costo... non è normale he due casse identiche alle stesse condizioni emettano calore notevolmente diverso, può sembrare una stupidaggine ma secondo me denota una scarsa qualità delle saldature dei circuiti o dell'assemblaggio degli stessi... vi farò sapere sicuramente dopo le ferie di agosto quando me la riconsegnano (spero presto) di cosa si tratta. Per completezza di informazione vi linko un video da me realizzato sulle wharfedale titan 12.
×