Vai al contenuto

LucaBravo

Members
  • Numero contenuti

    5
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

10 Good

Su LucaBravo

  • Rank
    New DJ
  1. Grazie delle risposte, bella comunity Dunque.. l'Ecler Nuo 4.0 l'ho già posseduto e rivenduto Usavo i suoi pre-phono e non m'è piaciuto. Forse ora baypassandoli funzionerebbe bene dagli ingressi "line"? Chi può dirlo.. fatto sta che non ce l'ho più. Infatti volevo dire che visto l'acquisto di pre-phono professionali separati non mi interessa avere un mixer con un ottimo stadio pre-phono.. tanto non lo userei. Il discorso Denon DN-X1700 e Pioneer DJM 2000...... sono mixer digitali. Io (dal mio punto di vista audiofilo..) li vedo con un senso solo se usati con un ingresso digitale. Ci sarebbe da fare solo una considerazione riguardo questo argomento: L'avere nel mixer della circuteria analogica di equalizzazione, gain, ecc... degrada il suono a tal punto da farlo risultare peggiore di quanto diventerebbe essendo processato da un convertitore Analogico/Digitale a 24 bit 96Khz (o come sono) e poi ritrasformarlo con un D/A a 32bit 96Khz in uscita? Perché l'unico vantaggio dei mixer digitali per quanto riguarda la definizione audio è che una volta che hai il suono in digitale ci puoi "giocare quanto vuoi" che il segnale non deteriora (al massimo si modifica se non è tutto a default..). Dovrei sentirli.. nn ho mai sentito un DN-x1700 o un pioneer DJM 2000 ma inserire una doppia conversione audio in un circuito "hi-fi" è un'eresia Ora ho trovato uno xone 92 usato (grigio tra l'altro.. che dicono che suonino meglio..) e lo proverò affiancato al 42 e vi farò sapere come va e che differenze ci sono. Il mixer outline non mi ispira, mi danno idea di un suono si caldo e definito ma poco dinamico (visto che non li rinnovano da tanti anni). Certo che mi piacerebbe provare quei bei rotary "Old school" ma mi è impossibile testarli se non li acquisto... Luca.
  2. Il problema è che abito in provincia di Arezzo in mezzo all'appennino e qui vicino non ci sono negozi con i mixer detti sopra
  3. Salve, mi sono registrato in questo forum da anni ma praticamente non so neanche se l'ho mai usato. Così mi ripresento Mi chiamo Luca e sono appassionato di hi-fi, musica e soprattutto quella elettronica. Faccio il dj occasionalmente. Il punto è questo: sono giorni e giorni se nn settimane che mi sto facendo una cultura sui mixer da dj creati dall'uomo dagl'anni 70 ad oggi per trovarne uno da sostituire al mio attuale Xone 42! A me piace suonare vinili, ma se poi devo avere un mixer che vanifica i vantaggi di avere un vinile invece di una traccia *.wav mi incazzo e a quel punto dico (cavolo mi prendo un pioneer, ci attacco i lettori in digitale così uso solo un DAC D/A (il suo a 32 bit in uscita) e sono apposto e sento moooolto meglio!).. si ma cn i miei vinili che ci faccio?. La mia esigenza è quindi di trovare un mixer a 4 canali (o anche 2 ma con 2 ingressi "line" per canale) analogico, con qualità audio hi-fi e con possibilità di attaccarci un send-return. Internet è piena di pareri, review, ecc... su mixer da dj ma MAI c'è un raffronto serio ed oggettivo sulla qualità audio. Trovo tanti pareri personali discordanti del tipo: - Ah cavolo è uno xone allora ha un audio da paura; - Ah è un urei cavolo vuoi mettere, il migliore; - I Rane sono i meglio, va ad occhi chiusi; ecc.. ecc... Premetto subito che per me il mio Xone 42 suona da fare schifo Ho subito bypassato i suoi pre-phono interni e sostituiti con 2 Leheman Black Cube e praticamente è come se avessi buttato nel cesso gli 800€ spesi per questi pre-phono. Se attacco l'impianto o le cuffie direttamente ai black cube si sente.. ovviamente.. da DIO. Ci sono gli alti delle tracce che ti bucano le orecchie, una velocità incredibile, dinamica altissima, ecc.. ecc... e li si sente la differenza tra 1 vinile ed una traccia CD o audio nn compressa. Ma se ascolto attaccando i pre-phono alla line dello xone 42 ho un abbattimento di queste qualità incredibile, soprattutto nella dinamica e nelle alte frequenze. Un suono piatto! Prima di avere lo xone avevo uno stanton m 303 (se nn sbaglio, ora sn tanti anni) poi cambiato per migliorare l'impianto, prendere un 4 canali, ecc.. Ecco ragazzi io vi giuro che lo Stanton si sentiva benissimo, molto ma molto meglio del tanto osannato xone 42! Cmq ora arrivo alle domande (rivolte a chi ha orecchio fino ed esperienza ) Leggendo le caratteristiche dei mixer in commercio relative alla distorsione armonica, rapporto segnale/rumore, e risposta in frequenza ho visto che lo xone 92 (o 62) è tra i migliori sulla carta ma quel nome "xone" di cui ho una brutta esperienza mi spaventa. Sarebbe il mixer ideale per me per via dei filtri, del send/return (anche se ritorna in aux pazienza..), ecc... A confronto con un Rodec ad esempio come si comporta? Un Bozac? E con un Urei 1620? E con un Rane mp 2016? Uno Xone S6 (che dovrebbe essere tra i top analogici?) Qualcuno li ha mai sentiti con un vinile attaccato ad un buon pre-phono esterno o ad un DAC di alta qualità e con un degno impianto audio al seguito? Io non so dove sbattere la testa . Rinuncerei anche al send-return o alla praticità dei fader linieari o a sopportare l'ingombro di quei mixer da 6 canali se sapessi che ad esempio un UREI 1620 non castra i miei Leheman black-cube! Luca.
  4. Differenze Parte Analogica Tra Nuo 4.0 E Nuo 5

    Grazie per le risposte. Alla fine ho preso il Nuo 4.0. Avevo prima uno xone 32, si sentiva bene ma secondo me non come questo! Il nuo 4.0 ha un suono più ricco, caldo pur mantenendo un'alta definizione. L'ascolto è stato fatto con monitor da studio (m-audio bx8a+sub) e con impianto passivo amplificato con 1500w della Paevy, puntine nightclub mk2 e stanton 680e mentre per i cdj 2 denon dns 1200. Insomma sono molto soddisfatto del mio acquisto, non so com'è lo xone 42 ma rispetto al 32 suona meglio! E poi è + robusto, mandata e ritorno effetti fatta bene, controllo della curva di taglio dei fader, ecc... Ah per gli effetti ho preso un efx usato. Ve lo consiglio.
  5. Differenze Parte Analogica Tra Nuo 4.0 E Nuo 5

    Salve vi scrivo perché devo cambiare il mio attuale mixer a 3 canali (xone 32) in uno a 4. Voglio rimanere sull'analogico, avere un'ottima qualità audio e spendere il giusto . Ho visto su molti club gli Ecler, so che anche dj famosi li usano e "dicono" che abbiano una qualità audio a livello A&H. Ora il mio problema è questo: ho trovato a vendere un NUO 4.0 ed un NUO 5 ed a parte il prezzo, il fatto che con il 4.0 non ho l'effettiera ed il canale microfono... mi chiedevo se la componentistica analogica del 4.0 è migliore e quindi ha una miglior qualità audio. Perché costano quasi uguale ed il 4.0 è uscito da poco! Cavatemi questo dubbio che mi serve il mixer nuovo Grazie, Luca.
×