Vai al contenuto
Gallo

Come Pulite I Vinili E Le Testine?

Recommended Posts

Gallo    10

Ciao tutti!

mi è venuta una curiosità: ma voi come pulite i vostri vinili? Vado parecchi prodotti in commercio (spray e spazzole costose!)....ma sono realmente efficaci come dicono le pubblicità?

 

E per le testine?

 

Sentiamo le vostre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Toba    10

Esistono vari prodotti più o meno efficaci.

Per pulire i vinili consiglio di usare la classica spazzolina con le setole in carbonio. Da evitare quella in velluto perchè rilascia dei micropelucchi che alla fine si instaurano tra i solchi.

Per una pulizia accurata uso saltuariamente l'apposita macchinina Knosti che, dotata di apposita vasca col proprio liquido, fa letteralmente il bagnetto ai dischi ed escono perfetti come nuovi (non sto scherzando). Almeno per i dischi più "sozzi" una volta ogni tanto è un toccasana.

 

KNOSTI.jpg

 

 

Per la pulizia della testina converrebbe usare uno spazzolino con setole più dure, esercitando un movimento SEMPRE nel senso longitudinale.

 

us_pa_phono_img_cartridge6.gif

 

Alcune marche di testine lo includono nella confezione della testina. Altrimenti in giro si trovano.

 

Esistono altri metodi e soluzioni, ma risulterebbero poco pratiche e riservate a chi usa i vinili solo per il puro ascolto.

 

Ciao.

Marco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
S.p.a.c.e.y    10

Buon giorno,

Scusate se riprendo la discussione un po datata

Ieri stavo dando un occhiata a dei dischi presi qualche mese fa che gia si sono impolverati, ho provveduto a pulirli con spazzolina in fibra carbonio e in effetti si presentano meglio.

Questo lavoro di pulizia lo devo fare solo quando devo ascoltare qualcosa o anche quando non devo mixare o far altro per eliminare la polvere cosi come ho fatto ieri?

Modificato da S.p.a.c.e.y

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giaco    17

I dischi in vinile devono essere conservati e maneggiati in modo tale da non favorire depositi di polvere untuosità o altro. Finché si tratta solo di polvere, nemico quasi inevitabile, va benissimo la spazzolina antistatica che ovviamente evita anche l'accumulo sulla puntina durante la riproduzione (cosa quanto mai fastidiosa specialmente durante un set...). Se si permette alla polvere di accumularsi o per altri tipi di sporco è indispensabile eseguire una pulizia più profonda, e in questo caso ci esistono tante scuole di pensiero... e un paio di discussioni interessanti all'interno del Forum che appena ho un attimo vedo di recuperare e postare i link...

Giaco.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
S.p.a.c.e.y    10
Il 5/7/2017 at 21:03, Giaco dice:

I dischi in vinile devono essere conservati e maneggiati in modo tale da non favorire depositi di polvere untuosità o altro. Finché si tratta solo di polvere, nemico quasi inevitabile, va benissimo la spazzolina antistatica che ovviamente evita anche l'accumulo sulla puntina durante la riproduzione (cosa quanto mai fastidiosa specialmente durante un set...). Se si permette alla polvere di accumularsi o per altri tipi di sporco è indispensabile eseguire una pulizia più profonda, e in questo caso ci esistono tante scuole di pensiero... e un paio di discussioni interessanti all'interno del Forum che appena ho un attimo vedo di recuperare e postare i link...

Giaco.

LA polvere è proprio fastidiosa ma i dischi sono in buone condizioni, quelli nuovi ne attirano tantissimi, i piu datati con piu di 15 anni nemmeno un granello ma hanno diverse righe che fan "grattare" l'ultima puntina nuova che ho preso. Quando passo la spazzolina sui vinili nuovi dopo un bel giro del disco sul piatto, la polvere viene accumulata in una striscia abbastaza consistente. Questa scriscia rimanente come la elimino? Non posso passare la spazzolina in senso contrario alla rotazione del piatto o altre direzioni perche non vorrei rigare qualcosa, sicche la striscia alla fine rischia di rimanere li. Altro sporco consistente non he ho visto

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luigi_67    10

E ricordatevi sempre dell'esistenza dei pannetti "swiffer" che sono eccezionali... io uso quelli e la polvere vien via tutta.

Ciao

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
S.p.a.c.e.y    10
22 ore fa, luigi_67 dice:

E ricordatevi sempre dell'esistenza dei pannetti "swiffer" che sono eccezionali... io uso quelli e la polvere vien via tutta.

Ciao

Luigi

Buono

Ma la tecnica di pulizia con panno è identica come per le spazzoline?

Ho un altro dubbio in relazione pero alla conservazione dei dischi. Gli ultimi che ho preso circa 4 mesi fa gli ho usati ma poi li ripongo nel cartone originale, nell''imballaggio del negozio per differenziarli da quelli piu vecchi. Il cartone dell'imballaggio con cui vengono spediti puo attirare la polvere? Mi sembra che c'e ne sia di piu su questi che su quelli piu vecchi. Altrimenti faccio sparire altri scatoli che ho sempre nei paraggi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luigi_67    10

Con il panno agisci allo stesso modo che con la spazzolina, la differenza è che sul panno la polvere resta attaccata a se pertanto quando lo sollevi dalla superficie del disco, essa resta pulita. A chi ha inventato gli swiffer occorre fare un monumento...

Per il discorso della conservazione, una volta che il disco è riposto nella sua busta/custodia non è necessario fare altro se non conservarlo poi in un posto adatto (scaffale, scatolone, borsa ecc) che sia soprattutto esente da umidità. Non penso che la polvere derivi dalle scatole in cui li tieni quindi se ti è comodo puoi anche continuare a conservarli secondo questo metodo. Il disco si impolvera solo quando è fuori, finchè sta nella sua custodia è ben protetto.

Un saluto

Luigi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
S.p.a.c.e.y    10
6 ore fa, luigi_67 dice:

Con il panno agisci allo stesso modo che con la spazzolina, la differenza è che sul panno la polvere resta attaccata a se pertanto quando lo sollevi dalla superficie del disco, essa resta pulita. A chi ha inventato gli swiffer occorre fare un monumento...

Per il discorso della conservazione, una volta che il disco è riposto nella sua busta/custodia non è necessario fare altro se non conservarlo poi in un posto adatto (scaffale, scatolone, borsa ecc) che sia soprattutto esente da umidità. Non penso che la polvere derivi dalle scatole in cui li tieni quindi se ti è comodo puoi anche continuare a conservarli secondo questo metodo. Il disco si impolvera solo quando è fuori, finchè sta nella sua custodia è ben protetto.

Un saluto

Luigi

In effetti ho provato a pulire con uno swiffer e il disco sembra piu pulito, alternerò la spazzolino con il panno. In relazione alla conservazione, continuo a constatare la presenza di maggiore polvere sui dischi recenti che su quelli vecchi, tutti i dischi recenti o quasi sono inscatolati, quelli vecchi di 10, 12 anni sono solo appoggioati, con le rispettive copertine, sotto alla consolle ma senza scatola. Tempo fa un negoziante di hi-fi mi disse che potrebbe dipendere dalla lacca sul disco, alcuni tipi di lacca attirano polvere e altri no, continuero a tenerli cosi allora.

Ti ringrazio per le informazioni Luigi

6 ore fa, luigi_67 dice:

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×