Jump to content
Fada

Una Domanda Ai Possessori Di Giradischi Technics

Recommended Posts

Ciao, mi chiedevo una cosa, voi che avete i technics, cos'è che li rende così speciali? non sono informato ma da quello che vedo mi sembrano rimasti identici da un bel po' di anni a questa parte....e anche vero che di "innovazioni" non ce n'è bisogno....però non capisco come mai siano così idolatrati...

 

Io ho un paio di Stanton ST150 e devo dire che mi trovo da d**....(a parte che pesano circa 15 kg l'uno e quindi non ho bisogno della palestra biggrin.gif)....eppure non ho mai provato a suonare con i technics....li uso solo quando vado a sentire i dischi al negozio. Mi sembra che i miei abbiano un motore più potente...sarà che sono miei appunto e quindi sono influenzato! Ma anche amici che hanno i technics me l'hanno detto..

 

 

nessuno ha fatto un confronto?

 

alla fine costano molto meno...e hanno anche più funzioni...!

 

riconosco due cose: sono "standard" se vai a suonare in giro; se li rivendi non scendono mai di valore....

 

 

ma perchèèèè!!! illuminatemi! : :zi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne abbiamo parlato un sacco di volte.

 

In barba alle tecnologie, se un prodotto è buono, lo sarà anche tra svariati decenni. Perchè dovrebbero cambiarlo?

 

Per aggiungerci funzioni inutili o scarsamente utilizzate? No, non è il caso.

Per metterci un motore più potente? No, quello che ha è più che sufficiente per lo scopo. Chi pensa che il motore potente sia sinonimo di maggiore performance SBAGLIA di grosso.

Per dargli un aspetto più "tecnologico" (come certi Numark per capirci)??? No, è già bellissimo così, col suo telaio in alluminio smorzato, col suo braccio preciso e ben fatto, con le sue funzioni semplici, ordinate.

 

Eppoi un 1200 sai che ti dura 20 anni senza problemi. Un giradischi della "concorrenza" non ha la garanzia di affidabilità che ha un Technics.

 

Si potrebbe stare qui a scrivere ancora altre cose, ma il senso è quello.

 

Inoltre il vinile è un sistema "maturo" che non ha bisogno di sviluppi tecnologici (a differenza delle macchine digitali che sono in continua evoluzione).

 

Un po' come uno strumento musicale, rimane lo stesso per sempre. Nessuno hai mai detto: "la Fender Stratocaster (nota chitarra) è sempre quella da 50 anni, è ora di cambiarla perchè il progresso tecnologico va avanti..." oppure "... i pianoforti a coda sono tutti uguali, è ora di cambiarli con qualcosa di tecnologico..."

E' un po' una forzatura, ma anche per il Technics è così, piaccia o no.

 

La tecnologia andate a rincorrerla su altri tipi di macchine.

 

Spero di essermi spiegato.

 

Sposto la discussione nel Subforum Technics. rtfm.gif

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caspita scusa! non avevo visto che c'era una sezione technics....!

 

 

Comunque non ti scaldare, non mi sembra il modo di rispondere, ho solo fatto una domanda, senza accusare i technics di niente.

 

 

Perchè un motore più potente dovrebbe essere un contro? Per me non lo è, anzi...appena lascio il disco, sta già girando alla sua velocità...il ritardo è praticamente inesistente!

 

Altra cosa che mi lascia perplesso dei technics è tutto il gruppo del braccio....a me sembrano pressochè identici, però quello stanton mi da più idea di solidità visto dal vivo..

Ecco qui lo stanton

1_st150_2.jpg

 

E il technics

Technics_SL-1200MK2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 11:44) <{POST_SNAPBACK}></div>

Comunque non ti scaldare, non mi sembra il modo di rispondere, ho solo fatto una domanda, senza accusare i technics di niente.[/b]

Ti sembra che mi sia scaldato?

Non ti sembra il "modo di rispondere"? Guarda che sono tranquillissimo, non vedo dove io abbia sbagliato a rispondere. Forse mi hai frainteso.

 

Sul discorso braccio, l'ST-150 è uno dei giradischi che più si avvicina al 1200 come caratteristiche globali. In questo senso anche il braccio assomiglia molto a quello del 1200, anche se quello del Technics mi è parso più "consistente" all'uso rispetto al braccio del ST 150. Esteticamente sono molto simili.

 

In fondo Stanton ha iniziato a fare giradischi da pochi anni (fino a poco tempo fa faceva SOLO puntine per giradischi!), prendendo come spunto proprio il 1200, fiutando che il mercato DJ poteva essere un potenziale bacino di business.

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh non mi sembrava una risposta tranquilla... biggrin.gif

 

Si vede che ce li hai a cuore!

Comunque come ogni cosa avranno anche i loro difetti giusto?

 

Io non ho problemi ad ammettere che ho notato che i bracci dei miei stanton hanno preso un piccolissimo gioco assiale...credo che vadano strette le due vitine del braccio, però devo cercare una guida in merito perchè non vorrei far qualcosa di sbagliato...guardando la foto che ho postato del technics ho visto che anche le viti in questione sono uguali...dal vivo non ci avevo mica fatto caso! Cmq a parte questo tutto perfetto.

 

 

Secondo me il fatto che gli stanton siano molto più pesanti è un vantaggio (quasi 17 kg contro i 12 mi pare), in teoria dovrebbero arrivare meno vibrazioni alla testina (quando suoni con un impianto molto potente le vibrazioni sono inevitabili, si parla di cose microscopiche, ma cmq sempre meglio non averle).

 

Inoltre io trovo che sia utile avere la possibilità di regolare il pitch a 8% - 10% - 50%....mi è capitato di qualche volta di doverlo alzare un po' di più e ho premuto semplicemente l'apposito tasto, altrimenti come avrei fatto?!

 

Poi anche se non le uso praticamente mai, sono belle le funzioni di reverse e la regolazione di velocità di partenza/fermata del disco!

 

Se conti che in più ti danno una puntina abbastanza seria (imho)...che non sarà il top ma va molto meglio di quella originale technics!

 

 

In più? Puoi selezionare se l'uscita deve essere classica(phono) oppure già preamplificata(line), altrimenti puoi utilizzare l'uscita digitale.

Altra cosa non da poco è che non necessitano del collegamento a massa, quindi nessun ronzio!

 

 

Secondo me nell'insieme, sono superiori ai technics.

Io conto tutto, dalle caratteristiche al loro rapporto con il prezzo.

E i 1200 secondo me per quello che offrono costano troppo, saranno eterni sì, ma fino a prova contraria lo sono anche i miei...poi voglio dire, cosa si dovrebbe rompere scusa?? non c'è nemmeno la cinghia biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 14:35) <{POST_SNAPBACK}></div>

Comunque come ogni cosa avranno anche i loro difetti giusto?

Io non ho problemi ad ammettere che ho notato che i bracci dei miei stanton hanno preso un piccolissimo gioco assiale...credo che vadano strette le due vitine del braccio, però devo cercare una guida in merito perchè non vorrei far qualcosa di sbagliato...guardando la foto che ho postato del technics ho visto che anche le viti in questione sono uguali...dal vivo non ci avevo mica fatto caso! Cmq a parte questo tutto perfetto.

 

Secondo me il fatto che gli stanton siano molto più pesanti è un vantaggio (quasi 17 kg contro i 12 mi pare), in teoria dovrebbero arrivare meno vibrazioni alla testina (quando suoni con un impianto molto potente le vibrazioni sono inevitabili, si parla di cose microscopiche, ma cmq sempre meglio non averle).[/b]

Si, bisogna stringere le viti, come succede col 1200.

Sul peso, la capacità di essere immune dalle vibrazioni molto è legata al tipo di sistema di appoggio (piedini) e dalla struttura del telaio. Il semplice "peso" non necessariamente migliora la cosa.

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 14:35) <{POST_SNAPBACK}></div>

Inoltre io trovo che sia utile avere la possibilità di regolare il pitch a 8% - 10% - 50%....mi è capitato di qualche volta di doverlo alzare un po' di più e ho premuto semplicemente l'apposito tasto, altrimenti come avrei fatto?!

Poi anche se non le uso praticamente mai, sono belle le funzioni di reverse e la regolazione di velocità di partenza/fermata del disco![/b]

Sono funzioni che non a tutti interessano. Ad esempio raramente arrivo oltre il 5-6% di pitch, durante il mix. Avere una scala fino a 50% mi pare eccessivo ed inutile. Le altre funzioni sono soggettive.

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 14:35) <{POST_SNAPBACK}></div>

Se conti che in più ti danno una puntina abbastanza seria (imho)...che non sarà il top ma va molto meglio di quella originale technics![/b]

I Technics vengono venduti SENZA puntina. Ci metti quella che vuoi tu.

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 14:35) <{POST_SNAPBACK}></div>

In più? Puoi selezionare se l'uscita deve essere classica(phono) oppure già preamplificata(line), altrimenti puoi utilizzare l'uscita digitale.

Altra cosa non da poco è che non necessitano del collegamento a massa, quindi nessun ronzio![/b]

Si, sono dotati di preamplificazione-phono e di convertitore A/D al loro interno (è per questo che non hanno la massa). Scelta discutibile, poichè si tratta di circuitazioni particolarmente delicate che sarebbe preferibile fare lavorare nel mixer (come normalmente avviene) anzichè dal giradischi.

Non ho mai apprezzato i giradischi con l'uscita Line, proprio per questo motivo.

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 24 Jul 2008, 14:35) <{POST_SNAPBACK}></div>

Secondo me nell'insieme, sono superiori ai technics.

Io conto tutto, dalle caratteristiche al loro rapporto con il prezzo.

E i 1200 secondo me per quello che offrono costano troppo, saranno eterni sì, ma fino a prova contraria lo sono anche i miei...poi voglio dire, cosa si dovrebbe rompere scusa?? non c'è nemmeno la cinghia biggrin.gif[/b]

Sui gusti personali non si discute. Se la tua preferenza va agli Stanton ST 150, ben venga. Io ti ho dato le mie motivazioni smile.gif

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 24 Jul 2008, 17:14) <{POST_SNAPBACK}></div>

Si, bisogna stringere le viti, come succede col 1200.

Sul peso, la capacità di essere immune dalle vibrazioni molto è legata al tipo di sistema di appoggio (piedini) e dalla struttura del telaio. Il semplice "peso" non necessariamente migliora la cosa.[/b]

 

Beh guarda i piedini credo siano uguali, forse un pelo più larghi dei technics. x la struttura, sopra alluminio, sotto plastica quindi uguale diciamo.

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 24 Jul 2008, 17:14) <{POST_SNAPBACK}></div>

Sono funzioni che non a tutti interessano. Ad esempio raramente arrivo oltre il 5-6% di pitch, durante il mix. Avere una scala fino a 50% mi pare eccessivo ed inutile. Le altre funzioni sono soggettive.[/b]

 

Quoto il fatto che arrivare a +50% è un esagerazione, ma il 10% ci può stare.....per le altre funzioni come ho detto le uso poco ma cmq ci sono..

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 24 Jul 2008, 17:14) <{POST_SNAPBACK}></div>

I Technics vengono venduti SENZA puntina. Ci metti quella che vuoi tu.[/b]

 

 

Azz non la spevo questa....beh allora sono ancora più convinto del mio acquisto....se non ti danno la puntina a maggior ragione il prezzo è troppo alto..

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 24 Jul 2008, 17:14) <{POST_SNAPBACK}></div>

Si, sono dotati di preamplificazione-phono e di convertitore A/D al loro interno (è per questo che non hanno la massa). Scelta discutibile, poichè si tratta di circuitazioni particolarmente delicate che sarebbe preferibile fare lavorare nel mixer (come normalmente avviene) anzichè dal giradischi.

Non ho mai apprezzato i giradischi con l'uscita Line, proprio per questo motivo.[/b]

 

Mi illumini smile.gif a me è tornata utile parecchie volte come cosa, non mi ricordo quali fossere le circostanze ma cmq non potevo usare l'entrata phono sul mixer...in ogni caso se non vuoi usarla basta impostare l'uscita come phono e sei a cavallo...

Come mai non conviene tenere il convertitore a/d all'interno del giradischi?

 

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 24 Jul 2008, 17:14) <{POST_SNAPBACK}></div>

Sui gusti personali non si discute. Se la tua preferenza va agli Stanton ST 150, ben venga. Io ti ho dato le mie motivazioni smile.gif

 

Ciao.

Marco.[/b]

 

 

Ma infatti non metto in dubbio la qualità dei technics, assolutamente! Mi sta sulle balle che costino così cari....odio quando una marca si fa pagare solo per il nome! se un prodotto è caro ci devono essere motivazioni valide!

 

ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono più costosi degli altri, ma ti dirò che, considerando il passare degli anni non hanno avuto grosse impennate di prezzo come per altre tipologie di prodotti.

 

Io i miei li ho acquistati tanti anni fa (1991) e li pagai 690.000 lire l'uno, circa 350 euro attuali, che non sono molto distanti dal prezzo attuale, considerando che sono passati 17 anni...

 

Il pre phono e il convertitore sono circuiti che necessitano di una certa qualità costruttiva e di una buona alimentazione. Inserirli dentro il giradischi rischia di essere un compromesso dettato dal poco spazio a disposizione e dall'alimentazione "in comune" col giradischi stesso.

Il convertitore, ad esempio, è il circuito che permette al giradischi di uscire in digitale. Questa funzione ti torna utile solo se possiedi un mixer con ingressi digitali che lavora esclusivamente nel dominio digitale, oppure per collegarti all'ingresso digitale di una scheda audio per rippare i vinili

 

Per il resto non serve granchè (e non è detto che la qualità dell'uscita digitale sia superiore alla normale uscita analogica... anzi)

 

Poi, ripeto, se a te tornano utili queste funzioni, bene così. L'importante è essere soddisfatti di un prodotto, poi ogniuno ha i propri gusti e i propri punti di vista.

 

Il Technics costa, è vero, ma non lascia dubbi in merito a qualità e affidabilità.

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non capisco proprio come un giradischi possa avere un uscita digitale... non ha senso...

è assurdo far uscire il suono del vinile in digitale dato che il suo punto di forza è proprio la qualità audio nel campo analogico! e sto parlando proprio di onda sonora a livello fisico, non di preferenze particolari da parte del dj!

all'orecchio umano potrà pure essere impercettibile come differenza ma la trovo insensata per principio...

 

Per quanto riguarda la conversazione, sono totalmente d'accordo con Toba!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dj Ze il fatto che ci sia un uscita digitale non implica che tu sia obbligato ad usarla, come ha detto toba può tornare utile se devi portare un vinile sul pc o se vuoi lavorare in digitale, che questa poi sia una scelta discutibile è un altro fatto, ma cmq l'uscita digitale c'è e di sicuro sempre meglio averla, se non la usi non ti da fastidio ma rimane lì zitta zitta quindi non vedo perchè allarmarsi.

 

http://www.djforums.com/forums/images/tuto...uminator_04.jpg

 

Non mi sembra un circuito così particolare...

 

 

A me non piace che la gente parli per simpatie, perciò, questa è una discussione che serve a capire quale dei due sia il migliore, perchè se fosse lo stanton effettivamente farebbe risparmiare un po' di soldi a molte persone (se si acquistano due st 150 si risparmiano circa 300€ e non mi sembra poco).

 

Perciò invece di parlare per supposizioni facciamo dei test, sulla qualità e su tutto quanto e mettiamo le cose in chiaro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 26 Jul 2008, 08:26) <{POST_SNAPBACK}></div>

http://www.djforums.com/forums/images/tuto...uminator_04.jpg

 

Non mi sembra un circuito così particolare...[/b]

 

Ma che c'entra il circuito di pilotaggio del motore? Non mi riferivo a quello.

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 26 Jul 2008, 08:26) <{POST_SNAPBACK}></div>

A me non piace che la gente parli per simpatie, perciò, questa è una discussione che serve a capire quale dei due sia il migliore, perchè se fosse lo stanton effettivamente farebbe risparmiare un po' di soldi a molte persone (se si acquistano due st 150 si risparmiano circa 300€ e non mi sembra poco).

 

Perciò invece di parlare per supposizioni facciamo dei test, sulla qualità e su tutto quanto e mettiamo le cose in chiaro![/b]

 

Non parlo per supposizioni o per simpatie. Ho una discreta esperienza e se intervengo lo faccio con un minimo di cognizione di causa.

 

Non esiste "il migliore" o il "peggiore" in assoluto. Se ti fai prestare un 1200, fai tutti i confronti che vuoi e deciderai tu stesso quale preferisci.

 

Ah, a chi vuole prendersi lo Stanton consiglio vivamente di acquistare il modello col braccio a "S". Il braccio dritto è una chiavica (buono, forse, solo per lo scratch estremo...).

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora.... se lo stanton costa meno è solo per 2 motivi

 

1) è "copiato" e quindi non ha costi di progettazione....

 

2) allo stesso prezzo del technics non ne venderebbero mezzo!

 

Il pitch già a +/- 8% storpia qualsiasi song.... io non metterei mai un disco a quella velocità...

 

La "potenza" del motore: avere 200cv su un giradischi a che serve?

 

Una buona "partenza" è data dal panno e dalla "mano"....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ti rendi conto delle castronerie che hai detto?

 

Sarà anche simile, ma spiegami tu che forma vuoi dare a un giradischi, lo vuoi triangolare? a me non sembra x niente copiato, ci sono altri giradischi che invece sono completamente uguali...a parte il braccio e la componentistica interna.

 

Per quanto riguarda la potenza: serve eccome, hai molta più precisione quando devi sistemare la canzone, stando a quello che dici tu, se io metto uno slipmat in gomma praticamente il motore parte prima a girare....maddai!! Anzi adesso vendo i miei stanton per comprarmi qualche modello con trazione a cinghia, tanto non fa differenza!

 

La verità è una sola, molti difendono i technics solo perchè ci sono affezionati, anzi azzardo a dire che lo fanno perchè sono più costosi. eh si, per qualche strano meccanismo le persone sono attratte da ciò che è più caro...vabbè per chi ha già i suoi piatti credo che sia ininfluente sapere quale modello è meglio di quale, però chi sta per comprarseli è giusto che sappia che ha delle alternative. Non che deve comprare i technics perchè sono meglio e lo saranno per l'eternità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 26 Jul 2008, 22:44) <{POST_SNAPBACK}></div>

Sarà anche simile, ma spiegami tu che forma vuoi dare a un giradischi, lo vuoi triangolare?......[/b]

 

Cosa centra la forma????? Ho detto COSTI DI PROGETTAZIONE!!!

 

Vuol dire che la stanton ha smantellato un technics, ha fatto fare gli stampi uguali e nn fa nient'altro che assemblarli....

 

Mentre la technics il giradischi l'ha progettato....

 

Che poi gli abbia aggiunto il pitch che fa +/- 1000% a cosa serve????

 

Solo per dire....cavoloooooooo... lo stanton ha il pitch che arriva a +/- un milione!!!

 

Io nn difendo niente e nessuno... solamente se tu acquisti una mercedes e un alfa non mi puoi dire che l'alfa sia fatta male....

 

Ma prova a rivendere le 2 auto tra 10 anni.... dell'alfa ti danno 2 dita negli occhi e del mercedes prendi ancora dei bei soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh non credo che la stanton abbia fatto così, come ho già detto hanno tenuto la forma, cioè rettangolare, ma tutto il resto è diverso, prendi già le sedi dei tasti, del gruppo del braccio e l'alloggiamento interno per i vari ciruiti. In ogni caso non avranno fatto tutto ciò a muzzo, ma ci sarà sicuramente stato un progettista che ha disgnato tutto quanto, e non l'avrà sicuramente fatto gratis!

 

Ti sei fissato con la storia del pitch...credo che sia la cosa meno rilevante.

 

Qui appunto si sta discutendo di quello, se è un prodotto che è stato dimostrato alla pari, se non migliore di un technics, come mai si svaluta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè Technics è un marchio di "prestigio" e sinonimo di professionalità nel settore.... Stanton che ti piaccia o no.... non lo è....

 

Tutto qua....

 

E' un po come dicevo prima con Mercedes e Alfa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Kinky Fada @ 26 Jul 2008, 20:44) <{POST_SNAPBACK}></div>

Ma ti rendi conto delle castronerie che hai detto?

 

Sarà anche simile, ma spiegami tu che forma vuoi dare a un giradischi, lo vuoi triangolare? a me non sembra x niente copiato, ci sono altri giradischi che invece sono completamente uguali...a parte il braccio e la componentistica interna.

 

Per quanto riguarda la potenza: serve eccome, hai molta più precisione quando devi sistemare la canzone, stando a quello che dici tu, se io metto uno slipmat in gomma praticamente il motore parte prima a girare....maddai!! Anzi adesso vendo i miei stanton per comprarmi qualche modello con trazione a cinghia, tanto non fa differenza!

 

La verità è una sola, molti difendono i technics solo perchè ci sono affezionati, anzi azzardo a dire che lo fanno perchè sono più costosi. eh si, per qualche strano meccanismo le persone sono attratte da ciò che è più caro...vabbè per chi ha già i suoi piatti credo che sia ininfluente sapere quale modello è meglio di quale, però chi sta per comprarseli è giusto che sappia che ha delle alternative. Non che deve comprare i technics perchè sono meglio e lo saranno per l'eternità.[/b]

Modera i toni.

 

DJ Paso non parlava di forme, ma di scelte progettuali.

 

Paso non ha mai parlato di slip mat in gomma o cose simili, ha solo ribadito che la potenza del motore è un fattore che va gestito anche mediante un uso di un buon slipmat e soprattutto con il tocco della mano. Nessuno a parlato di giradischi a cinghia!

 

Facciamo chiarezza: un buon giradischi a trazione diretta deve avere un motore con una coppia media poichè un motore molto potente risulta difficile da servocontrollare. I motori a trazione diretta sono servocontrollati, cioè dotati di sensori che costantemente monitorano la velocità di rotazione e, tramite un particolare circuito, la correggono per mantenerla il più costante possibile.

Se il motore ha una coppia elevata, risulta difficile servocontrollarlo e garantire una costante di rotazione. I valori di "wow & flutter" (parametro che misura gli scostamenti rispetto alla rotazione standard) sono la dimostrazione. Infatti lo Stanton ha un valore più elevato, dunque peggiore.

Il wow & flutter deve essere più basso possibile per avere una certa qualità.

 

Il 1200 negli ultimi anni è stato rivisitato in alcuni dettagli tecnici (versioni M3D, MK5, M5G, ecc). Pensi che se avessero voluto, i progettisti Technics non avrebbero potuto creare un motore più potente??

 

La "verità" è quella che tu ti ostini ad interpretare, pensi che la gente sia sciocca e preferisca i Technics solo per moda, per affetto, perchè sono più costosi, perchè fanno "figo"... Invece tu possessore degli Stanton difendi a spada tratta il tuo prodotto, e vorresti dire al mondo che sono migliori e, a chi deve comprarsi dei piatti, di comprarsi i 150 della Stanton.

In un certo senso anche tu parli da "affezionato", non credi?.

 

Se tu preferisci gli Stanton, bene, cerca di trovare argomentazioni efficaci per dimostrarlo ed eventualmente convincere gli altri.

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco toba, questa è una risposta che accetto, almeno è motivata....sentirmi dire "è meglio" "è copiato" non significa niente per me, mi scuso se mi sono un po' acceso ma non sopporto queste cose. Insomma siamo qui per fare un raffronto, non perchè io difenda gli stanton, ma perchè usandoli li trovo veramente validi, e quindi volevo che chiunque potesse leggere questa discussione e saperlo.

 

Non tutti lavorano, molti sono ragazzi come me che devono fare dei sacrifici per potersti permettere 2 giradischi, perciò mi sembra brutto "sputare" sopra gli stanton che alla fine sono sicuramente molto validi e più economici. Detto questo non voglio svalutare i technics, anzi! Ribadisco solo che molta gente non considera nemmeno l'acquisto di un altra marca, pur non sapendo niente di quello che offre il mercato, ma semplicemente seguendo la massa come pecore? e' giusto questo? credo che ognuno debba fare le sue scelte, previa informazione in merito!

 

Per quanto riguarda il wow & flutter non sapevo di questo "parametro", sarà anche più alto rispetto a un technics, ma comunque più basso rispetto al resto dei modelli che si trovano in giro. Insomma alla fine io oltre a questo non trovo nessuna mancanza, e credo che per 300€ di risparmio un occhio lo si possa anche chiudere...d'altra parte ho provato i miei dischi anche sui technics e non ho sentito nessuna differenza nella riproduzione.

 

Passo e chiudo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul fatto che, in alternativa ai Technics, si possa prendere in esame altri prodotti tipo gli Stanton, sono d'accordo e trovo che li si possano consigliare a chi eventualmente non ha grosse disponibilità economiche.

 

E' evidente che 300 euro di differenza contano eccome, ci mancherebbe.

 

Forse è il modo con cui hai aperto il thread che sembrava un po' troppo acceso e non ben argomentato.

Per il resto, posso essere in parte d'accordo con te. Considerata la differenza di prezzo, gli Stanton sono una valida alternativa, quello si.

Ricordo anche di averli consigliati a qualcuno tempo fa nel forum... wd_roll.gif

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi scuso se sono sembrato "acceso"...però non mi piace chi compra per sentito dire...o per farsi bello agli altri...detto questo ognuno è liberissimo di fare ciò che crede! wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (DJ Paso @ 29 Jul 2008, 21:55) <{POST_SNAPBACK}></div>

Tanta gente ha comprato i 1200 quando nessun altro faceva giradischi per dj.... o Technics o niente jamie.gif[/b]

 

Questo è vero, qualche anno fa o prendevi i 1200 o prendevi porcheria a cinghia.

Le varie "copie" del 1200 (Gemini, Numark, Reloop e compagina bella) sono venute molto dopo e i primi esemplari facevano davvero ridere...

 

Stanton, faceva solo puntine per dj e per hi-fi. Si è accorta che il mercato hi-fi stava via via calando, ed ha investito tutto sul modo dj, rinnovando la gamma di testine in produzione ed iniziando a produrre anche altri apparecchi (mixer, lettori cd, giradischi) esclusiamente per i dj, tra cui i giradischi ST 150, sicuramente l'apparecchio meglio riuscito...

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×