Jump to content
el Chapulin

Test Ecler Nuo 4.0

Recommended Posts

domando scusa, ma l'ho fatta solo perchè un mixer vecchio che avevo non me la faceva ascoltare, ecco perchè mi è nato il dubbio.

Ringrazio e chiedo nuovamente perdono...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi piccola info....ma i fader di questo mixer come sono? morbidi e scorrevoli tipo allen&heath? mi piace sempre più questo mixer: grande qualità dei componenti, ottimo assemblaggio, sembra essere uno dei pochi prodotto ancora in europa perciò penso di acquistarlo a breve...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ragazzi piccola info....ma i fader di questo mixer come sono? morbidi e scorrevoli tipo allen&heath? mi piace sempre più questo mixer: grande qualità dei componenti, ottimo assemblaggio, sembra essere uno dei pochi prodotto ancora in europa perciò penso di acquistarlo a breve...

 

IMHO i fader ed i Xfader usati da Ecler sono fra i migliori, personalmente li preferisco a tutti gli altri, senza gioco, morbidi ma superprecisi, per il resto ti ritrovi un gioiellino fra le mani senza fronzoli e che suona alla grande, vivamente consigliato.

da rimarcare che dal Nuo3.0 in su i fader sono da 60mm

Edited by Ganzak

Share this post


Link to post
Share on other sites

da 60mm cioè non eccessivamente lunghi? a me piacciono molto i fader morbidi tipo l'allen x intenderci o dovrei dire come l'ecler a sto punto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi,

Una domanda a chi possiede questo fantastico mixer :

È vero che il livello dell'ingresso phono è molto alto? Talmente alto da tenere il gain a molto meno dello 0 per tenere il meter a 0db?

Che difetti avete riscontrato utilizzandolo con due giradischi?

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sinceramente nessuno...anzi trovo che il volume anche con i jumper a +6 si basso....infatti è sempre in rosso pur non avendo volumi esagerati...

Share this post


Link to post
Share on other sites
io sinceramente nessuno...anzi trovo che il volume anche con i jumper a +6 si basso....infatti è sempre in rosso pur non avendo volumi esagerati...

Confermo e quoto (anche se io ho il Nuo4, ma la sezione analogica credo sia più o meno la stessa): a me non dispiace avere del margine in più sul gain, perché su certi vinili si deve veramente alzare di molto.

Ciao

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti volevo fare una piccola domanda sul unico difetto di questi mixer...

 

il send e return degli effetti...

 

possiedo un nuo 2.0, che ha solo la mandata, sono ben a conoscenza che tale pot regola vagamente anche il dry/wet...

volevo soltanto sapere se passando ad un 3.0 o 4.0 che hanno rispettivamente uno e due controlli in piu sugli effetti...

 

spero proprio che vadano bene grazie al volume aggiuntivo del volume del return, non vorrei proprio comprare un allen solo per gli EFX...

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra domanda\riflessione, riferita alla famosa questione dei meter in "rosso":

è possibile che, almeno in parte, la causa possa essere l'alto livello di uscita nominale delle attuali puntine?

 

E' da molto che seguo questa classe di mixer, e sarebbe interessante verificare se e quanto si possa ridurre il "problema", ad esempio con una puntina più "tranquilla", tipo la mia 680ELII da 3.9mV.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Essendo in trattativa per l'acquisto di un Nuo 4.0, mi sono un pochino documentato sui pregi e difetti di questo mixer.

Il mio setup è puramente analogico, oltretutto i 1210 sono equipaggiati con due 680EL Mk2.

La domanda precedente è scaturita dal fatto che in molti hanno il problema dei pre-phone molto alti.

Anche il ragazzo che dovrebbe vendermi il mixer mi ha detto che con i vinili lui lavora con i gain regolati a due tacche sotto lo zero.

Ora volevo capire se questo è un difetto ricorrente oppure una caratteristica propria del mixer.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Michele,

 

da felice possessore di questo mixer ti posso dire che i preamplificatori phono sono ottimi. Possiedono un guadagno di +/- 15 db il che ti permette (a differenza ad esempio degli A&H) di avere un maggiore controllo sui volumi in entrata.

 

Lungi dall'essere un difetto l'alta sensibilità in ingresso è un punto di forza di questo mixer, como lo sono l'alta qualità dei componenti (è uno dei pochi mixer ormai che viene costruito in europa), la buon resa sonora, le connessioni al top (4 uscite XLR le trovi solo sull'Urei 1620), i VU Meter a barra su ogni canale, il kill eq, i pomelloni, ecc. ecc.

 

Se come hai detto il tuo set-up è puramente analogico te lo consiglio vivamente.

 

Saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi scusate, voi dite che i preamp phono dei mixer Ecler Nuo sono ottimi proprio perchè molto sensibili e perchè si può lavorare di molto sotto lo zero per il gain..........ma io provai qualche anno fa un nuo 2.0 che un mio amico aveva appena comprato e........i vu meter, con gain al minimo (-15), schizzavano a +4,+7 db...........scusate ma non capisco proprio come fate a dire che tutto ciò permette una regolazione sopraffina dei livelli di ogni traccia, se non puoi mettere un disco che va tutto in distorsione!!!!! io spero che sia un problema dei jumper, anche perchè come mixer il 2.0 risponde quasi a tutte le mie esigenze e prima o poi un pensierino ce lo faccio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escludo categoricamente che con il gain al minimo (-15 db appunto) il volume possa andare in saturazione.

 

Al contrario, se un disco è registrato troppo alto l'ampia sensibilità riesce ad attenuarlo e, viceversa, se un disco è un po' bassino (ad es. un LP jazz) si ha a disposizione un buon guadagno per aumentare il livello sonoro.

 

Evidentemente il mixer che hai provato era configurato male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

no purtroppo credo che l'altra pecca sia proprio il S/R a mio avviso molto macchinoso...per quanto riguarda i volumi...io ho provato con vinili originali e puntine night club mk2 e con traktor in digitale...e il risultato è lo stesso...io trovo che i volumi per il volume in uscita vada troppo sul rosso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

no guarda, io uso sempre uno Xone 22 per suonare a casa mia, e come è giusto che sia, con il gain a minimo non esce un filo di suono.........tra l'altro quando provai il nuo 2.0, usai 2 giradischi montati con una Shure M-44 (che ha un livello di uscita decisamente alto) e con una Ortofono Pro S (che, rispetto alla Shure è bassissima) e il vu-meter in rosso con gain al minimo riguardava tutti e 2 i canali (e quindi tutti e 2 i giradischi)......ti dico solo che il mio amico l'ha riportato indietro e si è fatto anche lui un Xone 22 (principalmente per questo problema, perchè si sa che il nuo 2.0, per regolazioni di fader e qualità costruttiva è migliore)....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Krasty, dal tuo post deduco che il mixer è stato riconosciuto come difettoso, oppure il venditore lo ha sostituito solo valutando l'insoddisfazione del tuo amico?

Miky, JayDeeCee, e quanti altri usano questi mixer, per favore potresti dirmi mediamente a quanto tenete il gain del mixer per avere il picco a 0dB sui meter di canale? (possibilmente citando la puntina che usate).

 

Grazie.:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giaco il venditore era un grande imbecille, gli avevamo riportato il mixer soprattutto per questo fatto, lui ha provato a collegarci qualsiasi cosa aveva in negozio (altri giradischi, lettori cd) e i difetti erano evidenti, ma può anche essere che anche gli apparecchi che aveva collegato erano difettosi (davvero un pessimo negoziante guarda!!!)....così a preso a tirare pugni sul mixer sperando che cominciasse a funzionare......la cosa è successa 2 anni fa e il mixer sta ancora là su quello scaffale!

poi il mio amico decise di ordinare un Xone 22 e con i soldi che rimanevano si è preso delle puntine....

quel mixer sicuramente era difettoso, ma io vorrei capire se il problema del gain subito in rosso è tipico in questi mixer....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora... andando con ordine, ecco le caratteristiche tecniche che ho riscontrato nel mio mixer che, ripeto, è il Nuo4, per intenderci la versione con la parte centrale MIDI, cioè una serie di pot e interruttori MIDI dedicati + i canali 2 e 3 switchabili, con la coppia di VU-meter stereo sul master ma sfornito di VU-meter su ogni singolo canale.

Premesso che uso i ch 2 e 3 per i lettori Denon DN-S1200 (switch input su H-line) e i ch 1 e 4 per i giradischi Reloop RP6000 MK6 (switch input su Phono, sebbene possano entrare anche di line, ma per me il giradischi deve fare il giradischi!):

- i rispettivi pot del gain su ciascun canale risultano con valori tutti sotto lo 0 per avere valori di master VU intorno a 0 db con qualche raro picco sul +2, ma più negativi quelli relativi ai lettori cd, diciamo che il 2 e 3 stanno tra la seconda e la prima linea della parte negativa di 0, mentre l'1 e il 4 tra la prima linea negativa e lo 0 (molto più spesso su 0),

- le puntine che utilizzo sono, tutte rigorosamente montate su shell, come dicevo tempo fa, a seconda di come mi sveglio la mattina, una coppia di Ortofon DJ E (ellittiche) o una coppia di Shure M35-X (sferiche), e non credo di avere mai notato differenze sui volumi, piuttosto una lieve differenza (aggiungo facilmente spiegabile) di espressione della gamma di frequenze.

Non so dire come si sarebbero comportati, se presenti, i VU metter dei canali singoli.

Aggiungo, e chiudo per lasciar spazio alla esperienza degli altri amici, che per me non risulta un problema la maggiore sensibilità dei preamplificatori di questo mixer, anzi ne costituisce come dice qualcun altro sopra un punto di forza.

Ciao

Michele

PS: la sezione Send/Return non ha il Dry/Wet di master (il che potrebbe essere uno svantaggio) e non c'è preascolto dell'effetto, ma ha il pot che regola l'FX send su ciascun canale con l'opzione dell'intervento pre- o post-fader (dando la possibilità su master di ascoltare l'effetto a fader di canale necessariamente alzato o anche a fader abbassato).

Edited by miky.med

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio l'amico Miky.med per l'esauriente risposta, (se non ricordo male il Nuo4 dovrebbe avere anche la terza barra per il livello del PFL) dalla quale deduco che, nonostante l'uscita nominale di 6mV di entrambe le puntine citate, non sono necessari i forti decrementi del Gain di cui ho sentito parlare. Attendo nuove sul Nuo 4.0.

 

Riguardo al commento di Krasty, dispiace sempre leggere queste avventure, "pugni sul mixer" :S... a volte, la buona riuscita di un acquisto può dipendere più dalla professionalità delle persone che dal prodotto...

 

Giaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Michele,

 

da felice possessore di questo mixer ti posso dire che i preamplificatori phono sono ottimi. Possiedono un guadagno di +/- 15 db il che ti permette (a differenza ad esempio degli A&H) di avere un maggiore controllo sui volumi in entrata.

 

Lungi dall'essere un difetto l'alta sensibilità in ingresso è un punto di forza di questo mixer, como lo sono l'alta qualità dei componenti (è uno dei pochi mixer ormai che viene costruito in europa), la buon resa sonora, le connessioni al top (4 uscite XLR le trovi solo sull'Urei 1620), i VU Meter a barra su ogni canale, il kill eq, i pomelloni, ecc. ecc.

 

Se come hai detto il tuo set-up è puramente analogico te lo consiglio vivamente.

 

Saluti.

 

Ciao JayDeeCee,

Te cosa puoi dire riquardo i livelli in ingresso?

Cioè per tenere lo 0db di livello sul metere di canale a quanto mediamente tieni il gain?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×