Jump to content
sonikkkk

Technics Sl 1200 Rimeesi A Nuovo

Recommended Posts

Apro questa discussione alternativa ad altre disponibili in merito per dare un aiuto passo a passo a chi vorrebbe fare lo stesso lavoro sui propri giradischi sl 1200 o 1210.

Possiedo gia' 2 Technics sl 1200 che non hanno bisogno di rimmessa a nuovo...ma comq essendo dj e tecnico del suono di professione tutto quello che e' suono mi intreressa sia per collezione personale che per vendita...

Circa una settimana fa ho comprato insieme un amico una coppia di sl 1200 ridotti male esternamente ma ottimi di motore e braccetto......La coppia ci e' costata 100 euro senza coperchi e puntine .....(vivo alle Canarie dove cmq la valutazione dell'usato e' bassa).

 

In primo luogo si inizia a smontare il giradischi selezionando le viti tolte in modo da non confonderle al momento di rimontare tutto.

Si prosegue fino a lasciare solo lo chassis in metallo e la piastra madre al centro.Incartiamo gia' con nastro da carrozziere il tutto in modo da nn riempire d polvere le parti elettroniche.

Analizziamo bene lo stato della vernice originale....in questo caso la scelta era obbligata perche' parte del grigio era stato corroso da liquido per macchina del fumo!!??!

Se vogliamo solo eliminare delle righe ed e' possible mantenere la vernice originale carteggiando solo con carta 400.Se si vuole rimuoverela vernice vecchia carteggiamo lo chassis prima con carta da 80 e poi con carta fine da carroziere grana 150.Cerchiamo di lasciare meno righe grosse possibili appunto con la 150.Terminata la fase di ripulitura applichiamo un fondo acrilico spray (normalmente disponibile anke in bomboletta si presenta di color grigio o giallo).Diamo 2 o 3 mani a seconda dello stato dello chassis ...se ci sono visibili ancora troppe righe applichiamo una mano un po' piu' carica che faccia da riempitivo.Lasciamo esiccare per almeno 16/20 ore.

Carteggiamo la base di fondo acrilico con carta 400 si puo' scegliere se a secco o con carta speciale e acqua.

Carteggiata la base procediamo al controllo difetti.E' possibile usare del comune aceto con uno straccio per bagnare lo chassis e vedere meglio se ci sono ancora righe o difetti.Se non ci sono difetti possiamo passare alla pulitura pre-verniciatura.

Scartiamo la parte centrale e riincartiamo con giornali nuovi in modo da non avere polvere che alla verniciatura potrebbe farci brutti scherzi.

Laviamo lo chassis o con uno sgrassatore antisiliconico per carrozzeria o del comune aceto di vino.

Prepariamo uno spazio chiuso dove poter verniciare e nn avere polvere vagante in eccesso.

Consiglio d mettere molto giornale sotto e attorno allo chassis per lavorare nella situazione piu' pulita possibile.

Verniciamo con una vernice acrilica .....avendo gia' fatto questo lavoro piu' volte ho potuto notare che la vernice ottimale per colore ,opacita' e consistenza per riprodurre l'effetto sl 1210 e' la RAL 9017..ha un'opacita' strana che cmq da anche abbastanza riflessione.

Diamo la prima mano leggera e veloce per fare da aggrappante alle mani successive.Dopodiche' due mani piene ma non troppo e teniamo in considerazione di nn caricare troppo la vernice in prossimita' e dentro i vari fori per i componenti da montare in seguito.

Lasciamo esiccare almeno 20 ore per essere sicuri di non lasciare ditate o segni.

Nel frattempo iniziamo a pulire le parti smontate ... target light, bottoniere e pitch.

Puliamo le parti con contatti con uno spray specifico..in commercio ce ne sono diversi per composizione e uso....consiglio cmq in linea d massima uno spray doppia azione ...sgrassante e lubrificante.

Passiamo ai braccetti..in questo caso ho dovuto smontare tutto il blocco in quanto la vernice era corrosa......per rimontare il blocco bisognera' consultare una guida alla taratura.....incartiamo le parti necessarie e riverniciamo con mani leggere in modo da nn fare entrare vernice dentro e nn fare troppo spessore nn necessario.La parte meccanica del braccetto e' cmq una parte nn soggetta a usura esterna quindi verniciamo in modo che la vernice stia si bene aggrappata e nn si sfogli ma anche in modo che non sia troppa.

Se necessario cambiamo gli rca e il cavo massa.

Puliamo il pitch e la bottoniera e ricominciamo il montaggio.

Per primo di solito rimonto il braccetto che nn richiede il capovolgimento dello chassis.Connettiamo alla piastra madre tutte le parti smontate in precedenza e accendiamo il giradischi per accertare che tutti i led e la lampadina target funzionino.In caso doveste cambiare la lampadina del terget light predete il campione e comprate una lampadina che deve essere della stessa misura d 24 volt.

Rimontato il blocco del braccetto mettiamo un panno ,uno straccio o cmq qualkosa di spesso su un piano e mettiamo sopra lo chassis capovolto.Rimontiamo tutto e chiudiamo la parte inferiore del piatto.

Rgiriamo il piatto e saldiamo i tre cavi (marrone , blu e rosso) dissaldati per smontare la bottoniera.

Consiglio di mettere panni sullo chassis e lasciare una finestra solo nella zona dove lavoriamo in modo da nn rovinare la vernice.

Saldati tre cavi richiudiamo il coperchio plastico nero e mettiamo anche il piatto in metallo.Consultiamo una guida per la taratura del bracceto da eseguire operando sulle viti con spessore sul blocco articolato del braccio.Sono disponibili diverse guide online.

Il gioco e' fatto.

 

 

E' DA TENERE IN CONSIDERAZIONE CHE TALI LAVORI SONO DA FARE SOLO SE SI E' IN GRADO .EVENTUALMENTE PAGARE UN PROFESSIONISTA PER LA VERNICIATURA E OCCUPARSI SOLO D SMOTAGGIO E MONTAGGIO.

CONSIDERATE ANKE CHE SE SI RIVERNICIANO PIATTI SI PERDONO LE SERIGRAFIE (A CUI IO NON DO MOLTA IMPORTANZA IN QUANTO CHI LI CONOSCE SA CHE SONO TECHNICS E CMQ NELLA PARTE POSTERIORE CI SONO ETICHETTE DELLA CASA).

ALTRA COSA DA TENERE IN CONTO E' DI NON PERDERE O CONFONDERE VITI E COMPONENTI.

 

PER QUALASIASI INFORMAZIONE E RICHIESTA CONTATTATEMI.

 

 

LE FOTO DELL'EVOLUZIONE DEL RINNOVO SONO DISPONIBILI SUL MIO MYSPACE:

 

http://viewmorepics.myspace.com/index.cfm?...albumId=2088048

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Electro Clash @ 2 Jun 2009, 16:39) <{POST_SNAPBACK}></div>

Complimenti!!! cavolo che lavorata!!! :jamie:[/b]

 

 

sisi detto bene.....un lavorone...ma la passione me lo fa dimenticare....ehehehe

Share this post


Link to post
Share on other sites

davvero un ottimo lavoro non c'è che dire... ma scusa la franchezza, dato che da voi l'usato si trova a poco non era meglio prendere una coppia di piatti intatti con un paio di centinaia d'euro in più? perchè tra il lavoro, i materiali e il tempo speso.... capisco la passione, però....

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE ([email protected] Dj @ 4 Jun 2009, 08:44) <{POST_SNAPBACK}></div>

davvero un ottimo lavoro non c'è che dire... ma scusa la franchezza, dato che da voi l'usato si trova a poco non era meglio prendere una coppia di piatti intatti con un paio di centinaia d'euro in più? perchè tra il lavoro, i materiali e il tempo speso.... capisco la passione, però....[/b]

 

 

 

si......ma il fatto che questi 2 sono l'inizio di una serie che mi apprestero' a fare........come ho scritto possiedo gia' 2 sl 1200 in ottimo stato .....questi 2 sono stati un affare ......oltretutto nn cercavo 2 piatti in ottimo stato da pagare 500 euro o +...cercavo qualkosa da rimettere a nuovo per occupare il tempo libero e per fare un lavoro particolare...ho in progetto una coppia bianca e poi vedremo le prossime........sicuramente carichero' altre foto a lavori finiti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se posso permettermi ti consiglierei di colorarli in un modo un pò particolare già che ti trovi... sono una noia mortale questi tech grigi! smile.gif e poi magari puoi cambiare le lucine dello strobo e della puntina già che ti trovi per dare un effetto m5g wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel lavoro davvero, complimenti.

Bisogna però considerare che talvolta Technics usati possono presentare problemi di natura meccanica o elettrica più che estetica, e in quel caso, se non si è esperti, l'unica soluzione è il centro assistenza...

 

Ne parlammo anche in passato, per chi non se la sente di riverniciare i piatti esteticamente dannegiati c'è sempre la soluzione (meno nobile ma altrettanto efficace) di acquistare delle cover colorate, facilmente reperibili in commercio, che senz'altro aiutano a rimettere in sesto l'aspetto esteriore del giradischi.

 

Ciao.

Marco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si esatto marco, e contando che una coppia di cover molto spesso costa quanto un paio di bombolette e decine di cartavetro beh la risposta è semplice....

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Toba @ 4 Jun 2009, 22:43) <{POST_SNAPBACK}></div>

Bel lavoro davvero, complimenti.

Bisogna però considerare che talvolta Technics usati possono presentare problemi di natura meccanica o elettrica più che estetica, e in quel caso, se non si è esperti, l'unica soluzione è il centro assistenza...

 

Ne parlammo anche in passato, per chi non se la sente di riverniciare i piatti esteticamente dannegiati c'è sempre la soluzione (meno nobile ma altrettanto efficace) di acquistare delle cover colorate, facilmente reperibili in commercio, che senz'altro aiutano a rimettere in sesto l'aspetto esteriore del giradischi.

 

Ciao.

Marco.[/b]

 

 

 

conosco l'esistenza in commercio delle cover. me avendo del tempo libero e voglia d farlo non vedo perke' optare per le cover.per quanto riguarda la parte meccanica ed elettrica posso dire che i piatti non hanno nessun problema. io sono tecnico del suono e non elettrotecnico pero' alcune cosette le so e prima dell'acquisto ho valutato il tutto. per quanto riguarda la taratura ho avuto ( da un amico e ex collega di lavoro in teatro) una guida non reperibile in giro in quanto in possesso esclusivo dei centri assistenza.

ho gia' in progetto i prossimi che saranno verniciati molto probabilmente in color bianco...... a presto per nuove foto ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (sonikkkk @ 8 Jun 2009, 15:29) <{POST_SNAPBACK}></div>

conosco l'esistenza in commercio delle cover. me avendo del tempo libero e voglia d farlo non vedo perke' optare per le cover...[/b]

 

Infatti, hai fatto la cosa più bella.

Il riferimento alle cover era rivolto a chi, avendo dei Technics rovinati, non se la sente di smontarli ed effettuare la verniciatura.

 

Ciao.

Marco.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

per le serigrafie ho trovato una soluzione.su ebay si trova il kit di serigrafie trasferibili comprendente logo , modello e scrittine varie.è disponibile in vari colori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
per le serigrafie ho trovato una soluzione.su ebay si trova il kit di serigrafie trasferibili comprendente logo , modello e scrittine varie.è disponibile in vari colori.

 

Provale, poi mi dirai.

 

Prima però ti conviene cercare sul dizionario la differenza tra "serigrafia" e "etichetta adesiva". ;)

 

L'amico Miky.med ha visto quelle che ho comprato io dove sono finite...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo quanto già detto da Steezo. Sono etichette adesive, non serigrafie. Secondo me non conviene metterle per 2 motivi sostanziali: il primo è che occorre una verniciatura particolare che è un discorso lungo da approfondire, il secondo è che comunque avresti il rilievo non delle lettere della etichetta ma dell'intero bordo rettangolare della stessa. Steezo potrà essere più dettagliato. Le sue etichette sono finite a decorare la lavatrice ad ultrasuoni (io la chiamo così) che usa per la pulizia dei componenti.

Ciao

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

nono chiaro. son differenti.sono adesivi ma mi vanno bene cmq. ti scrivo il link e**y e le vedi. ho letto i commenti della gente e sembrano ottimi.anche se i miei piatti nn ne hanno bisogno mi è venuto il pallino di farli bianchi con le scritte verdi. :)

quelli che ho rifatto finora per amici e clienti li ho sempre fatti nero classico, grigio o blu.però ,avendo la possibilità ti fare qualunque colore, trovo stupido rifarli del colore originale .tra l'altro ho preso il materiale per mettere il led al posto della lampadina e quindi , dovendo smontarli, mi sono convinto che x fare i miei bianchi è arrivato il momento giusto. ;)

 

ecco il link ebay:

 

********************************************************

********************************************************

Edited by Snap Dj
E' vietato dal regolamento,inserire link vendita on line e scrittura sms!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma qualkuno sa se qui nel forum c'è una guida in italiano per farsi il kit led?

io sono tecnico del suono ma di elettronica/elettrotecnica ne capisco poco. il kit che faccio io è con un regolatore di tensione e una resistenza. ce n'è uno su youtube che sembra anche + veloce da montare ma nn spiegano che componenti compongono il kit.a vedere dalla forma della guaina sembra fatto di 2 led e una resistenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io propongo delle vernici ad alta resistenza, non quelle da autocarrozzeria, e visto il costo ho solo il nero lucido ed il grigio metallizzato.

 

Con quegli stickers la finitura è assolutamente non corrispondente ai miei standard, per cui non li propongo nemmeno su richiesta, chi volesse li compra e ce li appiccica sopra da sè.

 

Nel caso li volessi riverniciare col trasparente sopra, ti ricordo che usando vernici a solvente l'adesivo si scioglierà, devi usare vernici ad acqua, che però hanno resistenza davvero molto bassa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,sonikkkk,non inserire link facenti riferimento a siti di vendita on line......

ed inoltre non scrivere in stile sms ,in quanto vietato dal regolamento del forum;

consiglio un'attenta ed accurata lettura del regolamento:jamie: ,grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

io uso vernici a base sintetica. non so se hai presente la base con cui sono verniciati i pezzi di ricambio di carrozzeria...il bianco e resistente agli urti e rimane molto liscio...per il nero idem. il girgio invece lo faccio verniciare in carrozzeria da un mio zio. la base è classica metallizata ma il trasparente è semiopaco e contiene nella miscela un componente che rende il trasparente molto più resistente. è lo stesso che viene dato ai paraurti verniciati di camper e furgoni....non so se avete presente...quando invece mi hanno chiesto colori vari ci sono 2 discorsi ben distinti. un metodo (+ economico) è verniciarli con tinte ad acqua reperibili anche in bomboletta.in questo caso ,essendo vernici delicate, avviso il cliente del rischio di rovinare il lavoro molto facilmente.il secondo metodo è lo stesso per il grigio. tramite carrozzeria. anche i colori non metallizzati possono essere composti da base e da questo famoso trasparente ultraresistente.

 

per chi avesse scritto che non vede le foto ripubblico il link myspace anche se è lo stesso e quindi dovrebbe andare anche quello sopra.

 

 

http://www.myspace.com/sonikkkk/photos/albums/album/2088048

Edited by sonikkkk
errore testo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×