Jump to content
batfed

CDJ-2000 e CDJ-900: l'arrivo di nuovi prodotti Pioneer Pro Dj

Recommended Posts

Intanto Ciao a tutti............

 

Sto seguendo questo forum da tempo ed alcune volte ho scritto anche due righe.

Sinceramente ho seguito l'uscita del CDJ2000 con trepidazione, io uso da 5 anni i CDJ 1000 MK2 e sinceramente mi ci trovo benissimo, in oltre gli ho abbinati al mixer DJM800 e tutto sommato ci faccio veramente di tutto. Ho sempre usato cdj Pioneer infatti appena uscì comprai i primo CDJ 100, abbandonando lentamente i vinili.

Il punto è che secondo me il dj deve usare lo strumento che a lui risulta più pratico per svolgere al meglio il suo lavoro, che sia CD, PC (MAC), vinile o cassettine c60, non importa, basta che alla fine la gente balli e i gestori siano contenti.

Il problema sono i "dj" che non comprano la musica ma la scaricano lavorando poi a cifre irrisorie e con l'avvento del digitale, logicamente diventa tutto più facile e ingestibile.

Premetto io ho comprato da poco la consolle Herkules Rmx e l'abbino al Virual dj, la uso per gli aperitivi o feste private e sinceramente è perfetta.

Tornando al CDJ2000 credo che l'utilizzo con il monitor e chiavetta vada bene solo al DJ house o comunque sia al dj che non ha problemi di pista. Io lavoro 5 giorni alla settimana in 4 locali differenti facendo commerciale e il Giovedì musica a 360°, infatti mi domando ma come fa uno a cambiare velocemente un pezzo, specialmente se fa musica italiana, con un display così piccolo, immaginate il casino di andar a cercare al volo la canzone, è improponibile, troppo più comodo il pc (mac) e meglio ancora del Virual dj il traktor così da vedere solo la lista delle canzoni.

 

sul fattore prezzo, effettivamente son alti, ma sappiamo tutti che quando una cosa la vuoi veramente la maniera di ottenerla la trovi e Pioneer queste cose le sa bene.

 

Proprio ieri ho provato in DENOM e devo dire che è una bella macchina, va benissimo su Virtul dj che su Traktor, anche se è molto pesante visto il motore del piatto. Poi mi chiedo ma cosa serve avere il piatto che gira, ditemi voi quanto "scretcciate smile.gif " durante le vostre serate.......ecco appunto mai o quasi mai.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che il piatto che giri serva per lanciare i dischi proprio come su un Technics,la stessa dita ha creato il DZ 1200 che non si usa come un normale cdj,ma appunto lanciandolo come un disco in vinile.

Se avessi il denon non farei play e cue come su un cdj pioneer ma lo lancerei proprio come un vinile smile.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti!

Questa è una scena già vista e rivista...come quella volta che uscì il cdj200,dopo quasi 5 anni di abitudine e dominio assoluto dell'unico vero CDJ (con le palle) 100s!Subito si scatenarono polemiche e scetticismi della sie..."il costo non giustifica quelle piccole innovazioni".."meglio che mi tenga i miei centoni.."per il loop e la lettura mp3 in piu non vale la pena spendere quei 200 euro in piu..."

Siamo nella stessa situazione!All epoca vi era già il denon 1000 a fare la concorrenza al 200 con ,come dite voi,molte piu funzioni e un prezzo molto piu limitato!oggi dalle mie parti il cdj 200 è diventato lo standard nella maggior parte delle discoteche,insieme al vecchio cdj 100s (il migliore) e ovviamente al 1000..i denon sinceramente li ho visti solo in un paio di occasioni:in negozio!

Quindi inutile dire che questa è la fine di Pioneer etc etc..certo,il prezzo è sicuramente astronomico(forse dovuto all'imminente lancio sul mercato),ma ormai i dj di tutto il mondo sanno chi fa "l attrezzatura di qualità" e chi no..secondo me tra qualche anno questi nuovi mostri li troveremo in tutti i piu importanti club!

un abbraccio a tutto il forum

 

Ps: a proposito del prezzo..credo che pioneer abbia voluto per la prima volta creare un prodotto da installazione (club)(e quindi su tutta un altra fascia di prezzo)che un lettore da dj casalingo o comunque mobile...per il secondo vi sono già gli altri 5 cdj!Un po come il paragone tra mixer già esistenti...il djm 800,pur essendo anch esso un club mixer,non è certo paragonabile al djm 1000 (mixer appunto di un altro livello e adatto solo all'installazione da club) che per l appunto costa piu del doppio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Klain Dj @ 21 Sep 2009, 23:34) <{POST_SNAPBACK}></div>

Quindi inutile dire che questa è la fine di Pioneer etc etc..certo,il prezzo è sicuramente astronomico(forse dovuto all'imminente lancio sul mercato),ma ormai i dj di tutto il mondo sanno chi fa "l attrezzatura di qualità" e chi no..secondo me tra qualche anno questi nuovi mostri li troveremo in tutti i piu importanti club!

un abbraccio a tutto il forum[/b]

 

Ah perchè solo pioneer fa prodotti di qualità? closedeyes.gif forse ti dimentichi che i mixer allen&heath (gruppo Denon&Marantz) sono considerati tra i migliori mixer in circolazione e sono considerati un gradino sopra pioneer...ti ricordo inoltre che denon è una casa che punta assolutamente sulla qualità e lo dimostra il prestigio della casa nel mondo dell'audio equipment...non sempre un prodotto che costa il doppio di un altro ha una qualità superiore...ricordo un intervento di El Chapulin riguardo al nuovo mixer denon il dn x1700 nel quale sottolineava il fatto che questo fosse il mixer dotato del miglior rapporto segnale/rumore (circa 88 dB pesato) in ingresso Phono mai costruito per il mercato deejay...quindi come vedi pioneer = qualità non è l'unica equazione verificata e veritiera...anche altre case offrono prodotti di ottima qualità talvolta superiori a pioneer che secondo me sfrutta sin troppo la sua immagine...purtroppo ci sono ancora molte persone che badano solamente al nome non sapendo che esistano altri prodotti di notevole qualità e con questo non voglio assolutamente, e ci tengo a sottolinearlo, sminuire i prodotti pioneer che ritengo di notevole qualità...ma non è l'unica casa...basta sapersi guardare intorno smile.gif

mi scuso se ho frainteso la tua frase pensando che ti riferissi solo a pioneer...ma non era ben chiara e l'ho interpretata così smile.gif

bye1.gifbye1.gif

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pioneer e Denon sono due case profondamente differenti;

La prima ha sempre e da sempre cercato di essere la prima nelle evoluzioni tecniche ed inoltre la prima negli scaffali dei negozi... sin dalla metà degli anni 70' è stata l’artefice della diffusione di massa dell’ “Hi-Fi”… quando possedere un buon ampli con un buon giradischi e magari un registratore era una cosa per pochi eletti.

All’epoca il Giappone era come l’attuale Cina, invadevano i mercati con i loro prodotti che costavano anche 4 volte in meno, e anche se magari non erano eccelsi permettevano al mercato di crescere e consentivano una più grande scelta.

A causa di brand aggressivi come pioneer molte aziende famose chiusero o cambiarono padrone.

Denon invece rimase inizialmente in Giappone e negli USA, dedicandosi più al risultato che al fatturato, fece parte di quella ristretta cerchia di case giapponesi definite "ben suonanti" di cui fecero parte marchi leggendari come Luxman e Sansui, nonchè Nakamichi ed Onkyo ed altre, che con il tempo si conquistarono una credibilità anche in europa, da sempre patria del "bon-son".

Queste case giapponesi ponevano la qualità come status assoluto per rompere lo storico scetticismo che aleggiava presso gli audiofili europei che identificavano i prodotti giapponesi come prodotti da supermarket (avvolte avevano ragione).

Due filosofie differenti, due storie profondamente differenti.

Se questo confronto fosse avvenuto soltanto 10 anni fà sarebbe stato impari a favore di Denon, oggi le cose sono diverse, e pioneer a comandare il mercato e Denon a seguire... ma tutto può sempre cambiare, e D&M sono abituati a essere in cima e non a seguire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente, mi chiedo come mai la Pioneer non si sia lanciata nel mercato controller. Ho quasi la sensazione che questi CDJ2000 siano l'ultima cartuccia sparata nella direzione del "lettore-cd" uno scatolotto grosso e pesante che fa di tutto per nascondere che fondamentalmente dentro c'è un computer camuffato. Questo perchè il mercato in questo momento vuole ancora il CD Player...ma, ancora per poco io credo. Non sono stupidi alla Pioneer, se avesse proposto un controller midi professionali (e non parlo di giocattolini stile BCD3000) non dico tutti ma davvero TANTI DJ si sarebbero convinti che la direzione da prendere era quella del PC+Controller.

 

Ma non l'hanno fatto. Perchè giustamente tirano l'acqua al loro mulino...cioè: il DJ deve usare il CDJ. Va detto che ogni giorno escono nuovi controller e credo proprio che nel giro dei prossimi anni, di certo emergerà un modello su tutti come "standard". Come esempio di modello "standard" al momento ci vedrei bene lo XONE4D. Il dj arriva nella discoteca con il suo macbook...attacca 1 cavetto usb e la serata comincia.... Stavo fantasticando, torniamo a noi.

 

Pioneer che al momento ha in mano il mercato dei prodotti per DJ si sta guardando intorno e, anche se non sarà la prima a proporre uno strumento del genere, di sicuro sfruttando la credibilità del proprio brand si può permettere di prendersela con comodo. Io la penso così. Poi....chi vivrà vedrà ;-)

 

Al momento io uso traktor + 2cdj400 come controller e sono contentissimo. Usabilità, portabilità e personalizzazione delle funzioni/effetti e risultati...........10 e lode! Quoto chi - scusate ma non ricordo il nome in questo momento - ha detto che i giochini dei cue e dei loop preparati a priori vanno bene per chi suona monogenere o non ha problemi di pista. Non so a quanti di voi è capitato di suonare ad un matrimonio...ma in una situazione del genere, non c'è strumentazione che tenga....CDJ2000 o CDJ100, l'obiettivo è quello di far divertire/ballare per 4/5 ore consecutive....e agli invitati credo proprio che non interessi che strumentazione usi :-) E con questo voglio far riflettere i dj "monogenere" che dicono "a me david guetta fa schifo" ....mi fermo qua... :-)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (bik @ 23 Sep 2009, 10:48) <{POST_SNAPBACK}></div>

Personalmente, mi chiedo come mai la Pioneer non si sia lanciata nel mercato controller.[/b]

Certo che si è lanciata....l'ha fatto già con cdj400 e ora si conferma con il cdj2000 e il cdj900

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (bik @ 23 Sep 2009, 10:48) <{POST_SNAPBACK}></div>

Questo perchè il mercato in questo momento vuole ancora il CD Player...ma, ancora per poco io credo. Non sono stupidi alla Pioneer, se avesse proposto un controller midi professionali (e non parlo di giocattolini stile BCD3000) non dico tutti ma davvero TANTI DJ si sarebbero convinti che la direzione da prendere era quella del PC+Controller.[/b]

 

Chi vuole il cdj player? ti invito ad informarti sui fatturati di case come "Hercules" che negli ultimi anni ha impennato le vendite in modo esponenziale , questo perchè ha visto lontano , ha puntato su prodotti low-cost di fascia bassa per i ragazzini che iniziano a divertirsi in cameretta. Ora le cose sono cambiate , basta guardare la nuova Hercules Trim che monta lo stesso DAC del cdj2000.....perdon.....è il cdj2000 che monta lo stesso DAC della Hercules Trim smile.gif sottigliezze.... biggrin.gif

Ciò che dici è vero...pioneer "governa" le scelte di tanti pecoroni che seguono e adorano i suoi prodotti : basti pensare che i PC sono visti oggi come erano visti i cdj 10 anni fa....erano freddi , non c'era feeling , il vinile era "caldo" , faceva tutto il cdj....e tante altre ca*** smile.gif . Poi arrivo il cdj100 e tutt'ad un tratto i cdj erano belli , comodi , non dovevi portarti 1000 vinili dietro , potevi scegliere e cambiare le tracce piu' velocemente ecc. ecc.

Ora con il PC e i controller abbiamo infinite possibilità in piu'....ma dobbiamo aspettare sempre il "consenso" di pioneer altrimenti "il pc da tutto da solo" o "non c'e' gusto a mixare senza cdj/piatti" e tante altre belle frasi che rappresentano solo la storia che si ripete. Faccio notare che moltissimi dj di fama e livello planetario vanno in giro con i loro XONE e il loro MAC....ma anche in quei casi credo faccia tutto il pc , no? smile.gif

 

<div class='quotetop'>CITAZIONE (bik @ 23 Sep 2009, 10:48) <{POST_SNAPBACK}></div>

il DJ deve usare il CDJ.[/b]

Appunto cio' che scrivevo pozanzi...."il dj deve..." usare questo o quello è una ca*** . Il dj deve usare lo strumento che gli permette la massima espressione....tutto cio' in rapporto alla facilita' d'utilizzo e al budget che ha.

 

Il dj non è lo strumento che usa.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

ooooooooh la.... 10+ (IMHO) per Hackid...

 

ma PERCHE???? perchè un dj deve usre solo cd e vinili... chi lo ha detto???....

 

scusate ma, sappiamo benissimo cosa pensate di chi usa traktor ecc, ma di chi usa software come ableton che non devi neanche premere play all'inizio della quartina e non devi neanche premere sync, cosa ne pensate??? li paragonerete ad una cassa del supermercato a questo punto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (Rik90 @ 23 Sep 2009, 15:03) <{POST_SNAPBACK}></div>

ooooooooh la.... 10+ (IMHO) per Hackid...

 

ma PERCHE???? perchè un dj deve usre solo cd e vinili... chi lo ha detto???....

 

scusate ma, sappiamo benissimo cosa pensate di chi usa traktor ecc, ma di chi usa software come ableton che non devi neanche premere play all'inizio della quartina e non devi neanche premere sync, cosa ne pensate??? li paragonerete ad una cassa del supermercato a questo punto...[/b]

puo' usare anche penne usb eh.. smile.gif

ma voglio solo dire che traktor e co. si espandono un nuovo modo di mixare ma facilitano l'espandersi dei dj falsi, che per coprire i loro diffetti anziche' fare esperienza premono un semplice tasto ed il gioco e' fatto..

d'ora in avanti avra' successo non chi si impegna ma chi e' piu' furbo della situazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

E Anche Andrea ha ragione....

 

Questi pseudo dj si combattono con la SIAE , con i controlli sul download illegale ecc ecc.....poi vediamo se pinco pallino arriva in console con il suo traktor (o vdj o mixvibes o ecc ecc) crakkato , con la sua musica "mulatta" e a fine serata prende 50 euro dopo aver tolto la serigrafia dal tasto sync del suo controllerino entry level smile.gif .

 

Io mi sono dato al videomix e uso con orgoglio e soddisfazione VirtualDj con Xponent....bene ammetto di usare a volte il tasto sync , ma occorre capire il perchè si usa e che cosa si fa nel tempo guardagnato usandolo. Non è giusto neanche condannare chi lo usa....e sono certo che anche big internazionali lo hanno usato con Traktor wink.gif ma a questi si perdona tutto perchè con la musica ci giocano , la creano , la loopano e la effettano....e dopo aver premuto il tasto sync sono certo che mettono le mani a 100 tasti e 100 monopole per dare i risultati che danno....e questo metter le mani a 200 tasti/monopole le differenzia dal dj bimbominchia che dopo aver premuto sync aspetta il momento giusto per passare la traccia e intanto giocherelle col flanger....mettendolo su 50 volte....e poi alla fine ha sbagliato il 4/4 smile.gif

 

Prima di condannare qualcuno perche' usa il pc o il sync....non guardate la sua console....ma ascoltate la sua musica wink.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (DJ HACKID @ 23 Sep 2009, 15:23) <{POST_SNAPBACK}></div>

E Anche Andrea ha ragione....

 

Questi pseudo dj si combattono con la SIAE , con i controlli sul download illegale ecc ecc.....poi vediamo se pinco pallino arriva in console con il suo traktor (o vdj o mixvibes o ecc ecc) crakkato , con la sua musica "mulatta" e a fine serata prende 50 euro dopo aver tolto la serigrafia dal tasto sync del suo controllerino entry level smile.gif .

 

Io mi sono dato al videomix e uso con orgoglio e soddisfazione VirtualDj con Xponent....bene ammetto di usare a volte il tasto sync , ma occorre capire il perchè si usa e che cosa si fa nel tempo guardagnato usandolo. Non è giusto neanche condannare chi lo usa....e sono certo che anche big internazionali lo hanno usato con Traktor wink.gif ma a questi si perdona tutto perchè con la musica ci giocano , la creano , la loopano e la effettano....e dopo aver premuto il tasto sync sono certo che mettono le mani a 100 tasti e 100 monopole per dare i risultati che danno....e questo metter le mani a 200 tasti/monopole le differenzia dal dj bimbominchia che dopo aver premuto sync aspetta il momento giusto per passare la traccia e intanto giocherelle col flanger....mettendolo su 50 volte....e poi alla fine ha sbagliato il 4/4 smile.gif

 

Prima di condannare qualcuno perche' usa il pc o il sync....non guardate la sua console....ma ascoltate la sua musica wink.gif[/b]

quoto, ovviamente il sync uno lo usa quando sa gia' mettere a tempo alla perfezione..allora si che se lo puo' permettere

chi vuole tutto facile si perde le soddisfazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto sul non condannare un sync

Lo usa hawtin come lo usano tanti big dj [con le accortezze del caso], il punto è:

- usi sync per mixare in extended [e allora significa non saper mettere a tempo]

- usi sync per risparmiare tempo, e impiegare lo stesso per ESSERE PIU CREATIVO

Share this post


Link to post
Share on other sites

DJ HACKID, magari se leggi fino in fondo (ultime 4 righe) e capisci il senso di quello che scrivo prima di spararmi contro........... :-) Leggi le mie ultime 4 righe per favore, uso i CDJ400 come controller, prima in midi ora in HID presi subito appena usciti...per la cronaca pagati 520 euro. In ogni caso - io come tanti altri - non giudico quale strumento il dj usa....dico sempre "l'importante è il risultato" e autosync o no, a me non frega niente. Criticare gli strumenti o se usi il pc o il mac è roba da ragazzini che passano le serate a guardare il DJ che lavora...e quest'estate ti garantisco che attorno alla console ne vedevo tanti che passavano la sera a studiare cosa facevo :-)

 

Tornando a noi, mettere le funzioni controller su un CDJ non è la stessa cosa di fare un controller vero e proprio (stile Numark NS7 per capirci) anche se, personalmente preferirei il mixer "a parte" e non uno scatolotto integrato come il Numark.

 

Per il discorso CDJ, per chi li vuole usare come controller credo l'unica alternativa ai CDJ400 che si vedrà in giro saranno i 900. Prezzo tutto sommato decente (come i 1000) e jog più grande e usabile per chi era abiutato ai 1000 o comunque mal digerisce la jog piccola.

 

Boh, vedremo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bik non t'ho mica sparato contro eh? ho quotato cio' che hai scritto per esprimere le mie idee. Ho solo obiettato quando hai scritto che il mercato vuole ancora i cd player , cosa non completamente vera.

 

A&H scendera' in campo con un nuovo prodotto ancora misterioso (guardate il sito ufficiale) che presentera' al BPM . A&H è una delle poche aziende che fa sul serio e sta capendo e puntando sul digitale. Lo ha dimostrato con i suoi "D".

Pioneer è nettamente indietro e gioca ancora al restyling dei suoi prodotti. Se avesse eliminato quel lettore CD sarebbe stata davvero un'innovazione , non tecnologica (cortex docet) ma sicuramente "psicologica" visto l'effetto che ha sul mercato e sui suoi seguaci....non l'ha fatto e questo dimostra che vuol restare attaccata al passato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa, ho un po' esagerato :-) Io ho fatto questa considerazione: se pioneer avesse proposto un nuovo controller professionale e fatto bene, che non dia la sensazione di giocattolo (vedi hercules o behringer) con tanti pulsanti/knob, una jog stile CDJ1000/2000 e con un prezzo decente (meno di 700/800 euro) probabilmente tanti DJ avrebbero etichettato come "vecchi" i CDJ dirigendosi verso la soluzione PC+Controller (come faccio io dal 2006).

Ma la pioneer di CDJ ne deve e ne vuole vendere ancora tanti...per cui, al momento ha messo la funzione Controller semplicemente per non essere tagliata fuori, ma sta spingendo ancora sul valore del suo CDJ inteso come lettore cd/multimediale standalone che non ha bisogno di un computer per funzionare.

Vedremo cosa combinerà Allen&Heath. In ogni caso...il futuro è questo...e chi usa ancora i cd audio o i vinili nel bene o nel male presto si dovrà adeguare :-)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (bik @ 24 Sep 2009, 15:11) <{POST_SNAPBACK}></div>

In ogni caso...il futuro è questo...e chi usa ancora i cd audio o i vinili nel bene o nel male presto si dovrà adeguare :-)[/b]

 

Come dici tu sarà il futuro...ma pioneer con questi due nuovi prodotti spinge verso l'eliminazione del pc dalle consolle...l'ampio schermo a colori del cdj 2000 ne è un chiaro segno...io personalmente trovo scomodo il dovermi portare dietro un pc...e non sono un grande amante dei software pur avendoli provati per diverso tempo...con questo non voglio andare contro nessuno e contro nessuna innovazione o tecnologia...dico solo che io non mi ci trovo bene laugh.gif...il futuro sicuramente non sarà solo pc + software anche perchè non credo avrebbe senso spendere 1000 e passa euro per cdj controller visto che a 600€ al momento ti compri una vestax vci 300...e quindi come non sono ancora spariti i vinili visto che molti dj si trovano a loro agio con i vinili non credo spariranno i cdj visto che tanti altri si trovano bene con i cd...l'evoluzione andrà avanti...proponendo nuovi prodotti per tutti i gusti ma prima di veder seppelliti cd e vinili passeranno ancora decenni...personalmente io preferirei usare un lettore stile cdj 2000 o stile dn s3700 in modo da avere la possibilità di leggere anche HD esterni...ma senza pc anche perchè a quel punto di traktor VDJ o qualsiasi altro software me ne farei ben poco...dipende tutto dai gusti e dal feeling...e come ho già detto pioneer con i cdj 2000 non spinge per l'inserimento di pc in consolle...offrono tale funzione...ma sono superflui utilizzati con traktor...

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo ricky,ne passera del tempo prima che cd e vinili spariscano dalle consolle poi per quanto riguarda i controller li ho sempre visti come giocattoli da usare in camera

per cazzeggiare non per dire che non valgono niente..............ma vederli sostituti delle vere consolle sarà difficile

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (bik @ 24 Sep 2009, 08:48) <{POST_SNAPBACK}></div>

Per il discorso CDJ, per chi li vuole usare come controller credo l'unica alternativa ai CDJ400 che si vedrà in giro saranno i 900. Prezzo tutto sommato decente (come i 1000) e jog più grande e usabile per chi era abiutato ai 1000 o comunque mal digerisce la jog piccola.[/b]

 

soluzione che ho scartato...i cdj900 hanno la ruota degli 800, io la trovo troppo leggera, non mi è mai piaciuta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

<div class='quotetop'>CITAZIONE (RickyFDj @ 24 Sep 2009, 15:52) <{POST_SNAPBACK}></div>

Come dici tu sarà il futuro...ma pioneer con questi due nuovi prodotti spinge verso l'eliminazione del pc dalle consolle...l'ampio schermo a colori del cdj 2000 ne è un chiaro segno...io personalmente trovo scomodo il dovermi portare dietro un pc...e non sono un grande amante dei software pur avendoli provati per diverso tempo...con questo non voglio andare contro nessuno e contro nessuna innovazione o tecnologia...dico solo che io non mi ci trovo bene laugh.gif...il futuro sicuramente non sarà solo pc + software anche perchè non credo avrebbe senso spendere 1000 e passa euro per cdj controller visto che a 600€ al momento ti compri una vestax vci 300...e quindi come non sono ancora spariti i vinili visto che molti dj si trovano a loro agio con i vinili non credo spariranno i cdj visto che tanti altri si trovano bene con i cd...l'evoluzione andrà avanti...proponendo nuovi prodotti per tutti i gusti ma prima di veder seppelliti cd e vinili passeranno ancora decenni...personalmente io preferirei usare un lettore stile cdj 2000 o stile dn s3700 in modo da avere la possibilità di leggere anche HD esterni...ma senza pc anche perchè a quel punto di traktor VDJ o qualsiasi altro software me ne farei ben poco...dipende tutto dai gusti e dal feeling...e come ho già detto pioneer con i cdj 2000 non spinge per l'inserimento di pc in consolle...offrono tale funzione...ma sono superflui utilizzati con traktor...[/b]

 

basta guardare poco più avanti di adesso e capire che il presente ed il futuro saranno pc e solo pc...tutti i dj se ne stanno procurando uno, e mi spiace per te, ma se a casa hai i cdj2000 e poi vai al locale dove trovi i cdj400 o peggio ancora i 100 allora dimmi tu se è scomodo portare un pc e solo quello anzichè i tuoi lettori oppure uno o più pesanti borsoni...Pioneer sta cercando di traghettare verso la soluzione computer con un prodotto ibrido, ma decisamente poco up-to-date...credo che questo sarà uno degli ultimi lettori cd stand-alone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×