Jump to content
simonshaydj

Distorsione djm400

Recommended Posts

Ciao a tutti!!! sono nuovo... mi chiamo Simone e sono di Massa Carrara.

 

Scrivo nel forum dopo aver letto nei post se qualcuno aveva avuto il mio problema, ma niente.

 

Io ho 2 cdj200 collegati ( in line cd ) ad un mixer djm400 ovviamente pioneer (acquistato usato).

 

(Prima avevo un behringher 400.)

 

il problema che ho notato e' il seguente: il suono che esce dal mixer sembra distorto sia negli alti che nei bassi e se porto il master ad un livello piu' basso ( attorno ai 0 dB ) e' tutto ok; in cuffia pero a questo livello di uscita (master ), nonostante abbia il volume di ascolto della stessa regolato al massimo si sente davvero basso in confronto al vecchio mixer che usavo prima.

Praticamente sembra che i cdj escano troppo alti e distorgano se il mixer esce alto che l'uscita alle cuffie sia troppo bassa per ascoltare bene.

qualcuno sa darmi una mano? non vorrei portare all assistenza il tutto prima di esser sicuro che ci sia qualcosa che non va. i collegamenti credo siano giusti...

 

grazie mille e ciao a tutti . simone

Edited by simonshaydj
PROBLEMA RISOLTO GRAZIE AL FORUM

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma scusa il volume del master non dovrebbe influenzare il volume del preascolto o no?

 

io ho avuto questo problema sul mio djm 700 nuovo di pacco (il volume, in cuffia, della traccia sul master si regola di conseguenza al potenziometro "volume master")

cosa che mi è sembrata subito strana e assolutamente "stupida".. per fortuna rizl4 che ha il mio stesso mixer mi ha detto che il suo non ha mai fatto niente del genere così l'ho portato immediatamente in assistenza..

Share this post


Link to post
Share on other sites
io ho avuto questo problema sul mio djm 700 nuovo di pacco (il volume, in cuffia, della traccia sul master si regola di conseguenza al potenziometro "volume master")

cosa che mi è sembrata subito strana e assolutamente "stupida".. per fortuna rizl4 che ha il mio stesso mixer mi ha detto che il suo non ha mai fatto niente del genere così l'ho portato immediatamente in assistenza..

 

ciao quindi dici che sia meglio portarlo in assistenza per farlo vedere un attimo? cos'hai risolto te? esatto a me funziona come funzionava a te.... ma il tuo distorgeva? cmq si l'ho attaccato al line... e messo il commutatore dietro su line ovviamente. ho anche rpovato a mettere sul phono ( sapendo gia' di sbagliare ma per fare una prova....... ) e identico... distorsione identaca e stessa qualita'. ripeto non e' che sia inascoltabile... basta aver un finale adeguata che spinga ben bene...pero mi sembra una cosa strana visto che il beringher di prima andava benissimo.

tu hai risolto la cosa in assistenza? e la spesa? io non saprei dove portarlo :( ciao e grazie

Edited by simonshaydj

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo nel tuo caso non so se devi portarlo in assistenza o meno, perchè non ho mai messo le mani su un djm400 e non so se questo fatto del volume master che si alza\abbassa con il potenziomentro master sia normale o no... cmq se lo fosse mi sembra di una stupidità infinita.. oltretutto anche io prima avevo u behringer (ddm4000) e non è mai successo niente del genere..

ti conviene sentire qualcuno che ha il tuo mixer per capire se c'è qulacosa di strano o no

io l'ho portato 3-4 giorni fa in assistenza e sto aspettando che sia pronto.. cmq particolari distorsioni nel mio caso no.. l'unica cosa erano gli alti che rispetto al vecchio mixer si sentivano molto di più..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho avuto anche il djm 400 e lo stesso vale per lui se alzi il volume master il volume in cuffia rimane normale i 2 volumi sono indipendenti. Se vuoi alzare il volume delle cuffie c'è l'apposita rotella. Per quanto riguarda la distorsione che impianto audio hai?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho avuto anche il djm 400 e lo stesso vale per lui se alzi il volume master il volume in cuffia rimane normale i 2 volumi sono indipendenti. Se vuoi alzare il volume delle cuffie c'è l'apposita rotella. Per quanto riguarda la distorsione che impianto audio hai?

 

ciao ti spiego... io mi riferisco al fatto che il volume in cuffia si alza o abbassa se alzo e abbasso il master tenendo il volume cuffia allo stesso livello, nel caso in cui in cuffia io stia ascoltando il master ( cioe il pulsante dell handphones non e' ne' sul "ch1" ne' sul "ch2, ma sul pulsante "mester" ) . mi sn spiegato? ...

la cosa a me sembra strana pero ' e' cosi . prima avevo un ddm400 beringh e cn quello era tutto regolato dalla rotella volume cuffia indipendentemente da quale livello fosse l'uscita master.

il fatto della distorsione invece lo avverto appunto in cuffia o se registro le tracce sul pc tramite audacity, ( ho una sound blaster creative zs2 ( ma l'avevo anche con l'altro mixer ed andava tutto bene ) mentre sulle casse lo sento meno... cmq ho 2 gemini "1580" a 3 via tirate da un finale "zeck a900".

il fatto degli alti che dici tu io non lo avverto affatto...

mi sn spiegato? a parole e' un po un casino spiegare bene.... pero penso che ci capiamo essendo pratici di quello che parliamo ....

grazie ancora per tutto .

Share this post


Link to post
Share on other sites
purtroppo nel tuo caso non so se devi portarlo in assistenza o meno, perchè non ho mai messo le mani su un djm400 e non so se questo fatto del volume master che si alza\abbassa con il potenziomentro master sia normale o no... cmq se lo fosse mi sembra di una stupidità infinita.. oltretutto anche io prima avevo u behringer (ddm4000) e non è mai successo niente del genere..

ti conviene sentire qualcuno che ha il tuo mixer per capire se c'è qulacosa di strano o no

io l'ho portato 3-4 giorni fa in assistenza e sto aspettando che sia pronto.. cmq particolari distorsioni nel mio caso no.. l'unica cosa erano gli alti che rispetto al vecchio mixer si sentivano molto di più..

 

ok ok capito.. quindi non sai ancora se il tuo problema era effettivamente tale o meno...

il mio problema sembra strano poi il fatto della distorsione ancora piu' strano non avendola avuta con l'altro mixer ( stesso ddm tuo ) ...

boh vedremo.. se qualcuno sa aiutarmi eventualmente lo portero a dare una controllata.. spero non mi spellino e che nn mi facciano aspettare una vita visto che mi serve per delle serate.... grazie mille... ancora.... di tutto

ciao ciao simo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso sia normale che se hai 2 canali in preascolto in cuffia ad un volume abbastanza alto, il suono in cuffia distorce e si sente male. E' consigliabile avere una sola traccia in cuffia e una buona monitor.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso sia normale che se hai 2 canali in preascolto in cuffia ad un volume abbastanza alto, il suono in cuffia distorce e si sente male. E' consigliabile avere una sola traccia in cuffia e una buona monitor.

 

si ok. pero ' distorge sulle casse anche

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io lo porterei in assistenza senza pensarci troppo su...

...in passato ho avuto un mixer (non il DJM400) che aveva questo problema: anche con il gain al minimo, il segnale usciva sempre distorto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io lo porterei in assistenza senza pensarci troppo su...

...in passato ho avuto un mixer (non il DJM400) che aveva questo problema: anche con il gain al minimo, il segnale usciva sempre distorto...

 

Ok lo porto martedi..... ma poi il tuo che cos'aveva? grazie a tutti..porto martedi e poi vi faccio sapere ... Buona Pasqua a tuttiiiiii :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio di leggere quanto scritto dall'user luigi_67 e dare un occhiata al 3d http://forum.webdeejay.it/threads/80739-Le-Regole-Dell-Ampificazione

Visto la grande utilità che questa discussione sta avendo, proseguo oggi nel complesso e variegato mondo dell'amplificazione, parlando di un argomento tutto sommato semplice ma spesso ignorato, che ha un impatto notevole sulle prestazioni di un impianto: la regolazione dei livelli del segnale nelle singole componenti della catena audio.

L'obiettivo di una regolazione ben fatta è quella di mandare allo stadio finale dell'amplificatore un segnale che abbia una ampiezza adeguata, con un rapporto segnale/rumore ottimale e, soprattutto, che abbia una percentuale di distorsione più bassa possibile... in poche parole un segnale perfetto.

Badate che qua non stiamo parlando di qualità del segnale intesa come contenuto audio, ma come livello.

L'errore che spesso vedo fare è che i v-meter dei mixer e delle altre apparecchiature vengono fatti lavorare costantemente sul rosso, spesso al massimo della scala adducendo la giustificazione "così suona più forte e la musica spacca..." si, spacca sicuramente i timpani e i driver dei diffusori !!!

Anche in questo caso, per chiarire i concetti, utilizzerò un esempio pratico.

Abbiamo il nostro bel cdj attaccato al mixer, attaccato a sua volta ad un finale.

Innanzitutto occorre partire dall'inizio della catena: la prima regolazione che abbiamo disponibile è il gain del canale su cui stiamo lavorando. Se il mixer dispone di un v-meter sul singolo canale, è opportuno regolare il gain in modo che i picchi superino di poco gli 0 dB e cadano al massimo non oltre i +3 dB anche se il v-meter arriva a +14 di fondo scala. Perchè tenersi così bassi? per il semplice motivo che un segnale a 0 dB ci darà una "riserva di potenza" chiamata anche "headroom" in caso fosse necessario.

L'esempio classico è l'intervento sull'equalizzatore del mixer: alzando ad esempio i medi a +6 dB, mi ritroverò sul master un segnale che potrebbe presentare dei picchi elevati su quella particolare gamma di frequenza: se ho riserva,il segnale, seppur elevato, esso esce senza distorsione.

Molti di voi avranno notato ad esempio che in fase di mix, spesso i bassi dei due brani si sommano e si sentono male... questo accade quando i segnali, sommandosi, raggiungono in uscita livelli che vanno al limite della saturazione del mixer.

Una regolazione fine poi va fatta un po' ad orecchio in quanto ciascun mixer è diverso dall'altro e mentre alcuni riescono a gestire al loro interno segnali di ampiezza elevata, altri potrebbero avere delle difficoltà, con ovvie conseguenze sul risultato finale.

 

Il passo successivo è la regolazione del "rubinetto principale" cioè del master del mixer.

In questo caso non si scappa: con 0 dB chiediamo all'amplificatore la potenza rms, con +3 dB gli chiediamo la potenza massima, con +6 gli chiediamo quella di picco, che come dice il termine, deve essere un picco e non la norma.

A 0 dB l'amplificatore ha una buona headroom da gestire e quindi è in grado di "lavorare" picchi elevati di segnale - ricordo che 3 dB corrispondono un raddoppio della potenza di uscita e dato che a questi livelli in genere siamo già belli alti, occorre fare molta attenzione.

A +3 dB l'amplificatore ci sta dando il massimo della sua potenza con una distorsione ancora accettabile: anche i diffusori stanno lavorando al massimo ma ancora nella zona tollerabile.

A +6 dB l'amplificatore sta andando oltre le sue possibilità: qua ci sono amplificatori robusti che riescono ad avere un minimo di riserva per gestire i picchi senza pericolo ed amplificatori più economici che a questo punto si "siedono" e tirano fuori una bella onda quadra, mortale per le bobine dei driver dei diffusori. Questo accade quando l'ampiezza teorica in Volt picco picco del segnale amplificato, supererebbe il valore della massima tensione di alimentazione disponibile sui transistor finali. E' ovvio che un amplificatore non può erogare una tensione più alta di quella che lo alimenta e il risultato è lo "spianamento" della cresta d'onda. Questo spianamento è in pratica una corrente continua che ha effetti devastanti sulle bobine dei driver dei diffusori. In molti casi essi si bruciano per questo motivo anche se erano da 2 kW e l'amplificatore da 100 W. In genere gli amplificatori di un certo livello hanno delle protezioni che intervengono quando il valore di questo evento supera una soglia prestabilita, proprio per evitare danni ai driver e all'amplificatore stesso. Ciò non toglie che questa situazione sia assolutamente da evitare.

 

Siamo ormai arrivati al finale. Esso in genere ha delle regolazioni che costituiscono un ultimo filtro prima dei finali veri e propri. E' da precisare che essi non amplificano il segnale ma si limitano solo ad attenuarlo. la tentazione sarebbe quindi di metterli al massimo, aprendo quindi la strada al segnale, ma anche qua è opportuno non esagerare: l'ideale sarebbe non superare i 3/4 della corsa: in questo modo anche se dal mixer arriva qualche picco che andasse oltre i +6 dB, l'amplificatore lavorerebbe comunque in sicurezza.

 

Ultima parentesi: abbiamo regolato alla perfezione il nostro impianto, suoniamo, poi viene la sorella della festeggiata che acchiappa il microfono per fare gli auguri e ci strilla dentro con la sua bellissima voce cristallina da 150 dB e spostandosi, manda anche in larsen il sistema... come evitare di distruggere i timpani dei presenti e il nostro prezioso impianto? Ecco che ci viene in aiuto uno strumento chiamato limiter: questo, interposto generalmente tra mixer e amplificatore finale, ha la funzione di far si che il segnale non superi mai una soglia impostata. Tale intervento avviene riducendo/comprimendo la dinamica del segnale stesso. Ad esempio, superato il valore di soglia, ad una variazione del segnale di 10 dB, potremmo trovarci in uscita solo 2 dB. Questo strumento, poco utilizzato dal dj itinerante, diventa indispensabile nel caso di impianti con grosse potenze in gioco, per evitare che picchi non controllati possano fare danni di migliaia di euro. Alcuni diffusori attivi ne hanno incorporato all'interno.

 

Ed infine: tenete sempre d'occhio gli indicatori di clip presenti sugli amplificatori: con il loro comportamento possono dare una indicazione rapida ma precisa delle condizioni di lavoro del nostro impianto.

Per oggi la termino qua, spero come sempre di essere stato utile.

Ciao

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites

PORCA MISERIA CHE SPIEGAZIONE !!!!

 

ieri ho ritirato il mixer e non hanno riscontrato niente di anomalo...

 

ho appena provato a farlo suonare con entrate ed uscite come consigliato da luigi_67 e devo dire che cosi suona alla perfezione !!!!

 

grazie a tutti per il tempo dedicatoni..... house 4ever !!! :)

 

ciau

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avevo visto questo articolo, altrimenti ti avrei risposto subito....

Comunque il fatto che in cuffia, preascoltando il master ci sia dipendenza del livello di questo dalla regolazione del relativo comando, è normale, così come avviene per i singoli canali.

Non vorrei sbagliarmi ma anche il mio djm 600 lo fa, non ne sono sicurissimo perchè il master in cuffia non me lo metto mai - in genere preascolto il canale che mi interessa e con l'altro orecchio sento direttamente i diffusori principali o la spia - stasera a casa faccio una prova se mi ricorderò e ti saprò dire.

Ciao

Luigi

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma si è così in tutti i pioneer ed era così anche nel primo firmware del dn-x1500 poi modificato e reso indipendente dal master. non mi stancherò mai di dirlo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×