Jump to content
JDDJ

problema per la connessione tra mixer(Djm.250) e effettistica

Recommended Posts

Salve a tutti sono nuovo sia sul forum che come DJ, anzi diciamo che mi ci sto cimentando proprio in questo periodo e del resto compiendo i primi passi ho già inciampato più di una volta su qualche problema di tipo tecnico.

La domanda è: possiedo già un Djm-250 e un Cdj-350 pioneer acquistati da pochissimo proprio per cominciare.

Allora ho trovato in giro e anche su questo forum un po' di informazioni e mi è venuto un dubbio: ma se io volessi collegare al mixer (in questo caso il Djm-250) un effettistica non possedendo i canali SEND / RETURN come dovrei fare?

Ho cercato anche in altre discussioni come risolvere il problema ma non ho trovato nulla che centri perfettamente questo punto.

Così ho formulato un ipotesi: in ste mixer sono presenti 3 canali AUX, di cui, povero me, non ho idea di cosa possano servire ma leggendo il foglietto delle istruzioni ho capito che sono usati per collegarci altro, quindi per finire posso collegarci un effector o no? se si come?

Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, ti basta collegare il MASTER 2 (la coppia di RCA bianco-rosso), che rappresenterebbe il SEND, agli inputs della effettiera, mentre gli outputs di quest'ultima li colleghi ad un AUX (es il 2, che è anche ad RCA) e selezionare sul mixer l'interruttore MIC/AUX nella posizione corrispondente, regolando il livello dell'effetto dal potenziometro LEVEL.

Semplice, no?!

Ciao

Michele

Edited by miky.med

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi l'AUX è una linea di ingresso, va bene, ora collego il master 2 (rca) all'input dell'effettiera poi l'output all'AUX 2, scusa però il master 1 lo lascio attaccato agli 'amplificatori quindi non lo devo toccare?

grazie e ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

non farlo! creeresti un ritorno incredibile.. sarebbe come mettere il microfono davanti alle casse!

 

se proprio vuoi collegare un' effettiera collega il master del mixer all'input dell'effettiera e l'output dell' effettiera alle casse.

Edited by kino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il segnale che esce dal master\booth\record non dovrebbe mai rientrare nel mixer, perchè sarebbe inesorabilmente reinviato a quelle stesse uscite, innescando dannosi loop. Se sei realmente agli inizi, il mio personale consiglio è quello di lasciare momentaneamente da parte effetti & C. per concentrarti sulla tecnica e affinare la cultura musicale. Se proprio non puoi farne a meno, valuta di sostituire il mixer con un modello predisposto a tale scopo, come ad esempio l'Ecler nuo 2.0.

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok afferrato, grazie per l'aiuto, comunque ho sentito anche un mio amico che ne sa qualcosa più di me e mi ha detto che potrei collegare direttamente il cdj all'input dell'effettistica e poi l'output a un canale del mixer però in questo modo avrei bisogno di due effettistiche uno per canale cosi è meglio aspettare.

Grazie

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Kino e @Giaco

Visto che questa discussione mi aiuterebbe a capire meglio (probabilmente le mie conoscenze sono limitate), allora la mia domanda è questa:

c'è differenza tra

- un segnale che, effettato, rientra attraverso un RETURN di mixer controllato da potenziometro di livello con selezionabilità Pre/Post-fader e reinviato nuovamente in uscita (cioè sommato al segnale iniziale), come ad es. ECLER Nuo4, e

- un segnale che, effettato, rientra attraverso un ingresso di canale qualunque (come può essere considerato l'AUX del djm 250) regolabile con potenziometro e reinviato in uscita (anche questo sommato all'iniziale?), come nell'esempio che ho fatto?

Non so se mi sono spiegato.

Vi sarei grato delle eventuali spiegazioni che mi servirebbero a capire meglio dei concetti fondamentali.

Ciao

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Miky, credo che la chiave di tutto sia definire qual'è il segnale che arriva all'unità effetti e chi fornisce tale segnale.

 

Nell'esempio da te citato l'unità effetti riceve il segnale da un uscita master, che allo stesso tempo si trova a ricevere anche il segnale proveniente dall'Aux al quale l'hai collegata. Se proprio dall'Aux proviene il segnale effettato, questo sarà nuovamente inviato dal master all'unità effetti che lo rielaborerà, innescando un loop a mio avviso non corretto.

Nel caso del send\return l'unità effetti riceve il segnale sempre "pulito", (a prescindere che sia pre o post fader) per poi reinviarlo effettato al mixer. A questo punto un potenziometro può regolare la quantità di segnale effettato con quello pulito in modo

da controllare l'intensità dell'effetto. Solo adesso il segnale viene inviato al master.

 

In questa mia semplicistica risposta vi saranno sicuramente delle mancanze o inesattezze (sono un semplice appassionato, non un tecnico del suono) ma spero renda ugualmente l'idea di ciò che è solo una mia modesta opinione.

 

Miky, fammi sapere cosa ne pensi. :)

Edited by Giaco
correzione ortografica nome utente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×