Jump to content
DJPERRY

Pioneer djm 850 nuovo mixer pioneer

Recommended Posts

se pioneer tiene questi prezzi...il mercato rimane off limit per molti....costosi e a volte non risultano quello che li fanno apparire...provato sulle mie spalle con djm 800 e djm 2000...entusiasmo alle stelle appena apri la scatola...poi...il djm 2000 mi è durato 6 mesi...dopo di che l'ho venduto....e questo djm 850 non mi sa ne di carne ne di pesce...

 

Esatto, hai trovato le parole giuste.

 

Ieri sera ho suonato con una coppia di CDJ-1000MK3, e che piacere, veloci precisi e senza "fronzoli", poi si parla tanto di display, ma io personalmente ho tutto quello che mi serve già su un CDJ1000 o 850... non ho bisogno di uno schermo, poi le mode sono mode, ma farmi pagare uno schermo 1000€ è un pò eccessivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mode? Ma stiamo scherzando? Il cdj-1000 mk3 sarà anche senza "fronzoli" ma inizia anche ad essere una macchina antidiluviana. E' chiaro che se non uso supporti diversi dal cd un display del genere mi basta ma scelte, ad esempio, come quelle del nuovo Denon sc-3900 che propone un display microscopico per gestire diverse possibili fonti, sono semplicemente ridicole.

Poi, carissimo e Chapulin, vorresti dire che un cdj-2000 non è ugualmente "veloce e preciso"? Dai... Tra l'altro il prezzo di listino del cdj-1000 mk3, e risaliamo a quasi 3 anni fa, si attestava intorno ai 1200-1300 euro che, considerando il tempo passato, le features e la vecchia generazione di cdj, secondo me in proporzione rispecchia il listino degli attuali lettori della gamma Pioneer.

Poi parlate di mercato off limit per molti ma, il vero problema di Pioneer si chiama Native Instruments Traktor. Il resto sono chiacchiere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

be se tu poi permetterti senza bttere ciglio 5000 euro per una consolle pioneer ben per te...io 4 anni fa una coppia di cdj 1000 mk3 la pagai 2200 euro....ora ce ne vanno 3400...la differenza non è poca...chiuso o.t..

Share this post


Link to post
Share on other sites

PS. Considerando anche i prezzi vi assicuro che nessuno fra i tra djm 700/800/900 ed ora anche l'850 è all'altezza tecnicamente e qualitativamente del DN-X1700, credetemi.

 

Non ho mai potuto provare il denon ma secondo me non ci vuole molto, non e' che i mixer pioneer mi abbiano mai particolarmente entusiasmato (a livello qualitativo)

 

Vedo invece necessario visti i tempi una scheda audio integrata, appoggiare il portatile e collegare 1 cavo (firewire su Zero4) per essere operativi e' una sensazione spettacolare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi, carissimo e Chapulin, vorresti dire che un cdj-2000 non è ugualmente "veloce e preciso"? Dai...

 

Io preferisco i 1000 mi trovo meglio oppure non dovrebbe cambiare tanto.

Usandoli in timecode non ci sono particolari differenze, chi li usa con cd invece ha avuto le stesse sensazioni di el Chapulin.

La tecnologia si evolve ed i tempi cambiano, e' giusto cosi' il prossimo passo sono le chiavette usb.

 

il vero problema di Pioneer si chiama Native Instruments Traktor. Il resto sono chiacchiere.

e serato??? non dimentichiamo anche un ottimo deckadance, mixvibes ecc

Edited by Simonej

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate l'OT:

Io principalmente opero in Italia, ma anche in Francia, quando suono in italia adopero anche il mio DM-MC6000 con il quale mi trovo abbastanza bene, certo avere con mè tutta la mia discografia mi fa sentire più sicuro ma portarmi dietro 300 CD (ORIGINALI) per fare una serata per me non è mai stato un problema, poi i limiti legislativi che ancora purtroppo sono poco chiari in alcuni paesi (forse anche la mia ignoranza) mi portano a non essere mai così tranquillo quando uso la musica "liquida", sarà un mio limite ma ci sono ancora operatori della SIAE che non conoscono perfettamente le norme che regolano questo nuovo modo di suonare, pensate all'omino SIAE di un paesello della calabria o della puglia... ma anche della toscana...

Io suono salsa, la varietà di questo genere porta sia me che i miei colleghi ad operare con sottogeneri ed ere musicali molto varie (dal 70' ad oggi) quindi siamo principalmente noi a doverci caricare di dischi se vogliamo offrire un servizio di buon livello, in una serata suoniamo dai 40 ai 70 brani, difficilmente ci si ripete (io mai), datemi un esempio di genere musicale (escluso il Jazz ed affini) che impone al selector di avere una così grande varietà di musica nella valigia... che possa giustificare l'utilizzo di un display come il CDJ-2000 in una serata... se proprio hai bisogno di tanta musica e di cartelle da sfogliare allora utilizza un PC collegato ad un controller ed AMEN, per me tutto il resto non ha senso, avvolte ho l'impressione che il mercato professionale per DJ dia delle risposte a delle domande che non sono state mai fatte...

Scusate ancora per l'OT

Share this post


Link to post
Share on other sites
be se tu poi permetterti senza bttere ciglio 5000 euro per una consolle pioneer ben per te...io 4 anni fa una coppia di cdj 1000 mk3 la pagai 2200 euro....ora ce ne vanno 3400...la differenza non è poca...chiuso o.t..

pavadj, non per contarddirti ma secondo me ti sei "aggiustato" le cifre un po' a tuo favore: una coppia di cdj-2000 si prende tranquillamente a 3000 euro che non sono così distanti dai 2200 euro che hai sborsato per i 1000 (4 anni fa e con tutte le differenze del caso tra le due macchine).

 

 

Ho usato per diverso tempo i 1000mk3 e uso constantemente i 2000 e sinceramente con i cd non noto differenze, insomma non mi sembra assolutamente che i 1000 mk3 siano più "svelti". Ditemi dove sono più svelti e ne discutiamo.

 

Sì, Simonej, è ovvio che vanno inclusi anche gli altri software di "mixing", ho indicato Traktor semplicemente perché è il più popolare.

 

@ el Chapulin: è vero che si suonano dai 40 ai 70 brani in una serata ma ti assicuro che in alcune occasioni (serate Happy ad esempio) avere una collezione limitata di tracce significa suicidarsi. Secondo il mio modesto parere, se un cdj professionale ha la possibilità di leggere le chiavette usb è bene che le gestisca nel migliore dei modi e per farlo c'è bisogno della più possibile chiara lettura della nostra collezione. Poi è chiaro, se collego un pc/mac subentra tutto un altro discorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
se proprio hai bisogno di tanta musica e di cartelle da sfogliare allora utilizza un PC collegato ad un controller ed AMEN, per me tutto il resto non ha senso, avvolte ho l'impressione che il mercato professionale per DJ dia delle risposte a delle domande che non sono state mai fatte...

Scusate ancora per l'OT

 

Bè nemmeno la tua risposta mi sembra molto soddisfacente Chapu.. :)

Dover comprare un pc+hardware+software (almeno 1500euro) solo per gestire tanta musica mi sembra un super spreco, tantovale spendere 600-800 euro in più e prendersi dei 2000.

Share this post


Link to post
Share on other sites
pavadj, non per contarddirti ma secondo me ti sei "aggiustato" le cifre un po' a tuo favore: una coppia di cdj-2000 si prende tranquillamente a 3000 euro che non sono così distanti dai 2200 euro che hai sborsato per i 1000 (4 anni fa e con tutte le differenze del caso tra le due macchine).

 

 

Ho usato per diverso tempo i 1000mk3 e uso constantemente i 2000 e sinceramente con i cd non noto differenze, insomma non mi sembra assolutamente che i 1000 mk3 siano più "svelti". Ditemi dove sono più svelti e ne discutiamo.

 

Sì, Simonej, è ovvio che vanno inclusi anche gli altri software di "mixing", ho indicato Traktor semplicemente perché è il più popolare.

 

@ el Chapulin: è vero che si suonano dai 40 ai 70 brani in una serata ma ti assicuro che in alcune occasioni (serate Happy ad esempio) avere una collezione limitata di tracce significa suicidarsi. Secondo il mio modesto parere, se un cdj professionale ha la possibilità di leggere le chiavette usb è bene che le gestisca nel migliore dei modi e per farlo c'è bisogno della più possibile chiara lettura della nostra collezione. Poi è chiaro, se collego un pc/mac subentra tutto un altro discorso.

ma 3000 euro su internet semmai..nessun negozio fisico scende sotto i 1600 euro al singolo lettore...vado in un negozio dove ha la rivendita maggiore di pioneer e non ha quei prezzi...certo anche 4 anni fa li trovavi a 1000 euro ma non in negozio...io non nego che ci siano differenze ma al giorno d'oggi la gente si piglia un pc e via...e con quello suoni ovunque..io mi chiedo il prossimo modello di cdj cosa costerà 2000 euro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bè nemmeno la tua risposta mi sembra molto soddisfacente Chapu.. :)

Dover comprare un pc+hardware+software (almeno 1500euro) solo per gestire tanta musica mi sembra un super spreco, tantovale spendere 600-800 euro in più e prendersi dei 2000.

 

ma puoi lavorare solo con un cdj senza mixer?

Share this post


Link to post
Share on other sites

con un controller! comunque non per dire ma stiamo sforando di brutto! è un thread fatto per il djm 850 perchè sono 3 secoli che discutete di cdj? pioneer ha un uomo business che è la fine del mondo, non state a farvi ste pippe mentali! ahahahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho il 900 e non ha la funzione beat color fx che è una figata...il sidechain sul noise è bellissimo :)

 

per il resto diciamo che è comodo per chi usa il computer così evita la scheda audio (solo traktor poi perchè per serato non ha la certificazione)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×