Jump to content
Twins

Pioneer RMX-1000

Recommended Posts

sembra davvero molto carina da usare!!! ma ha anche una sorta di campionatore nella parte bassa sinistra (dove ci sono i pulsanti gialli) secondo te???

anche quella specie di arpeggiator stile korg sembra davvero spettacolare!!!

il prezzo già si conosce per caso???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, nella parte bassa c'è un campionatore sul quale si possono caricare suoni personalizzati (kick, snare, clap hi-hat sono quelli di default) tramite SD, dopo averli caricati su di essa tramite il software fornito.

Cito il produttore a riguardo, che spiega tutto (link che ho postato nel rpimo post:

The device features a touchpad section called the X-PAD FX that enables users to develop and add new sounds not found in the original music. In addition to its four built-in effects, KICK, SNARE, CLAP and HI HAT, other sound effects edited in Pioneer's remixbox™ software can be inserted using an SD card (not included) during DJ play.

 

Il prezzo sembra aggirarsi sui 1000 $, ma non è ufficiale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000 $ ???

ok credo che non lo comprerò mai!!!!

poi la sezione campionatore non la userei mai e poi mai!! non dico che sia inutile per tutti, anzi, ma in una consolle con giradischi credo sia assolutamente superflua!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì.

Questo è un prodotto pensato per essere abbinato con i mixer di casa Pioneer.

Che i tradizionali Beat effects li hanno già.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembrava di aver letto come prezzo 699,00 euro.

 

"The RMX-1000 will be available from May 2012 at a SRP of 599 GBP/699 EUR, including VAT"

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me sembra un prodotto davvero niente male!!

da quello che vedo c'è un isolatore, piu una marea e mezzo di effetti per chi si vuole sbizzarrire un piccolo sample box

e poi quell' xpad che non capisco bene l'utilizzo, ma mi pareva di aver visto una performance con il nexus degna di nota dove usavano quel cosino

Share this post


Link to post
Share on other sites

non vi sembra strano che è 16bit 48KHz? Non è che hanno in mente una RMX 2000 come hanno fatto con le efx?

Edit è 24 bit Clash vogliamo la recensione superdettagliata!

Edited by MarcoG

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono scemo e si sa, ma giuro, no ho ben capito cosa fa. andando per punti:

-ha un input e un un output, quindi è un processore, ha degli effetti, fin qui ok.

-è un campionatore? campiona live?

-a che diavolo servono i comandi sulla sinistra (kick snare etc) ?

-l'x-pad comanderà quindi queste funzioni sconosciute.

-poi?

Edited by The Clown

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuramente servono dei video esplicativi veri e proprio, non solo un video dimostrativo dei superstar dj che lo usano...

 

comunque mi par di aver capito che non campiona live, ma tramite sd card e il programma fornito hai ti fai dei banchi formati da 4 suoni (kick, clap, snare , hh) che poi richiami con i pulsanti da te citati, penso anche che vengano suonati quantizzati

l'x pad in effetti non ho capito di preciso a che serve

il manopolone sulla destra invece dovrebbe servire per gli effetti sul suono che gli arriva tramite send return

Share this post


Link to post
Share on other sites
sicuramente servono dei video esplicativi veri e proprio, non solo un video dimostrativo dei superstar dj che lo usano...

 

comunque mi par di aver capito che non campiona live, ma tramite sd card e il programma fornito hai ti fai dei banchi formati da 4 suoni (kick, clap, snare , hh) che poi richiami con i pulsanti da te citati, penso anche che vengano suonati quantizzati

l'x pad in effetti non ho capito di preciso a che serve

il manopolone sulla destra invece dovrebbe servire per gli effetti sul suono che gli arriva tramite send return

 

 

qualcuno mi spiega mi spiega cosa fa che non faccia ga' un kp3 a un terzo del prezzo?

 

sembra un oggetto molto bello e divertente (anche se dal video dimostrativo non si capisce bene il dettaglio delle funzioni), ha un solo difetto, il prezzo :D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

queste le caratteristiche

 

Scene FX La manopola Scene FX permette ai DJ di arricchire o scomporre le tracce combinando dieci tipi di effetti.

La sezione superiore serve ad arricchire il brano, aggiungendo effetti come Noise, Echo e Spiral Up, mentre la sezione inferiore consente di frammentarlo, tagliando i suoni con effetti quali Crush Echo, Spiral Down e Reverb Down.

Ruotando la manopola centrale è possibile passare da Wet a Dry, per aggiungere pitch e intensità all'effetto in uso.

Inoltre, due manopole per il controllo dei sub-parametri consentono ai DJ di manipolare le impostazioni Time e Resonance, per dare più carattere alla musica.

 

 

Isolator FX

Mutuati dal mixer high-end DJM-1000 di Pioneer, gli isolatori dell'RMX-1000 permettono di cambiare il ritmo e il timbro dell'ingresso audio principale, utilizzando le bande di frequenza alta, media e bassa.

Inoltre, nelle manopole sono integrati tre effetti, per una flessibilità ancora maggiore: Cut/Add, Trans/Roll e Gate/Drive.

 

X-Pad – con l'esclusivo Pitch control

I DJ non vedranno l'ora di mettere le mani sull'intuitivo X-Pad della remix station RMX-1000. Innovazione del mixer top di gamma di Pioneer, il DJM-900nexus, la barra X-Pad sensibile al tatto porta l'RMX-1000 a nuovi livelli di ingegnosità tecnologica.

I DJ potranno accedere all'istante ai campionamenti di strumenti a percussione premendo gli appositi pulsanti (Kick, Snare, Clap e Hi-Hat), o servendosi dell'X-Pad per ripetere i campionamenti a diverse velocità.

I DJ potranno registrare istantaneamente i propri beat e mix premendo Overdub, e servendosi poi delle funzioni Roll e Mute per manipolare ciascun campionamento in una varietà di straordinarie combinazioni.

La funzione Quantize aggancia ogni colpetto dato sui pad di campionamento alla battuta più vicina, in modo che i DJ siano sempre a tempo.

E per esibizioni davvero mozzafiato, i DJ potranno aggiungere fino a 16 campionamenti, selezionati dai quattro banchi, da avviare istantaneamente e manipolare durante la performance dal vivo.

Per un'impareggiabile flessibilità nel corso dell'esibizione, i DJ possono editare i banchi di campionamento tramite il software remixbox e addirittura alterarli durante la riproduzione.

E come se questo non bastasse, l'esclusiva manopola Pitch dell'RMX-1000 modifica il pitch della traccia, per conferire ancora più carattere a ciascun beat ripetuto.

 

 

Release FX

Una vera e propria bacchetta magica per i DJ, la funzione Release FX permette di uscire con eleganza e senza soluzione di continuità da complesse combinazioni di effetti, per ritornare alla traccia originale.

Tre modalità, con tre velocità personalizzabili – Spin Back, Echo e Break ***– consentono ai DJ di scegliere esattamente in che modo intendono tornare alla riproduzione normale.

Per una flessibilità ancora più accentuata, i DJ non saranno tenuti ad uscire totalmente dall'effetto attivato: potranno, infatti, uscire solo parzialmente e quindi reinserirvisi affidandosi all'estrema sensibilità dell'interruttore Release. Altrimenti, potranno escludere completamente la traccia originale, di modo che siano udibili solo gli effetti in uso.

 

 

Completamente personalizzabile grazie al software remixbox progettato su misura

Realizzato da Pioneer esclusivamente per l'unità RMX-1000, il software remixbox permette ai DJ di preparare set strepitosi, e di conseguenza, di sbizzarrirsi durante l'esibizione, gustando appieno la grande libertà creativa offerta dall'hardware.

 

 

I DJ potranno usare il software per modificare le funzioni dell'unità e cambiare i parametri, per un'esperienza di DJing davvero personalizzata. Spostando il mouse sulla versione virtuale dell'RMX-1000 riprodotta dal software remixbox, i DJ potranno modificare le funzionalità e i parametri, o regolare gli effetti sull'hardware stesso.

 

Primo controller dedicato ai DJ per unità audio/VST (Virtual Studio Technology)

Come primo controller VST/AU pensato per l'industria DJ, l'RMX-1000 porta in studio di registrazione un hardware di grande funzionalità.

 

Collegando semplicemente l'unità a un laptop, DJ e produttori potranno sfruttare i controlli dedicati dell'RMX-1000 per gestire le straordinarie funzioni VST/AU.

 

Non c'è più bisogno di armeggiare con mouse e tastiera: basterà premere un pulsante o ruotare una manopola e i produttori avranno letteralmente sotto mano qualsiasi effetto, grazie all'RMX-1000.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh il kaosspad non mi pare abbia l'isolatore e il feeling che danno quelle belle manopolone secondo mè è meglio del touch pad (ma son gusti) per il prezzo.. hai pienamente ragione dona, nulla da aggiungere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh il kaosspad non mi pare abbia l'isolatore e il feeling che danno quelle belle manopolone secondo mè è meglio del touch pad (ma son gusti) per il prezzo.. hai pienamente ragione dona, nulla da aggiungere

 

 

l'isolatore ce l'ha e anche in varie versioni, anche se smanettare sul pad per regolarlo non e' come smanettare sulle manopole, che e' molto piu' comodo...

il kp3 ha anche il release (anche se fa solo l'effetto echo e non gli altri)...

 

ripeto, non per vantare il kp3 sopra questo mostro di effettiera, ma vista la differenza di prezzo, si puo' anche ripiegare sul kp3..

Share this post


Link to post
Share on other sites
ripeto, non per vantare il kp3 sopra questo mostro di effettiera, ma vista la differenza di prezzo, si puo' anche ripiegare sul kp3..

 

Mi ricordo quando mi dicevano: ma sei matto l'efx-1000 costa troppo, prenditi il KP2 che per meno della metà fa lo stesso. Usato solo in casa, posteggiato per qualche anno, e rivenduto a un prezzo stracciato. Il mio rapporto con Korg si è chiuso lì :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi ricordo quando mi dicevano: ma sei matto l'efx-1000 costa troppo, prenditi il KP2 che per meno della metà fa lo stesso. Usato solo in casa, posteggiato per qualche anno, e rivenduto a un prezzo stracciato. Il mio rapporto con Korg si è chiuso lì :)

 

 

ma d'altra parte, ti sei preso l'efx-1000?

 

non so il kp2 come fosse, da parte mia il kp3 lo sto ancora "domando", in particolare mi sto creando un template personalizzato con memorizzati gli effetti che mi servono di piu', e magari memorizzata anche la posizione, e inserendo i samples che mi servono nel campionatore, ecc.

ma penso che anche se per alcune piccole cose risulta meno immediato di una efx 1000 o rmx 1000 (per altre forse di piu') considerata la differenza di prezzo penso che si possa anche sorvolare ^_^

in realta' a parte il processo di "domatura" per prenderci familiarita' e crearsi dei settaggi su misura e immediatamente richiamabili (forse un difetto del kp3 e' che ha troppo, troppi effetti, troppe funzioni, e si rischia di perdersi), credo che l'uso sia molto immediato e istintivo e utile anche in ambito di produzione musicale (e' usato anche da vari artisti in live, fra cui Radiohead, Verdena, ecc.)

Edited by djdona

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×