Jump to content
djfra

chiedo consigli su sistema da utilizzare :cdj e o giradischi in time code?

Recommended Posts

salve a tutti:) volevo chiedere un vostro parere,sono in possesso di 2 cdj 350 pioneer e del mixer sempre 350 pioneer,stavo valutando di vendere tutto per prendermi un mixer allen heat... 2 giradischi... e traktor a10...mi consigliate il cambio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente no. Cioè, hai una consolle non male con la quale puoi fare tutto. mp3, cd, chiavette.. E passare al vinile lo vedo un salto in dietro (a meno che tu non sia un nostalgico ovviamente) La vedo come una grossa limitazione e perdita di comodità. Ma questo è il mio modesto parere.

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per la risposta...io sono alle prime armi..parlando con una persona che di strana ne ha fatta e non poca mi ha consigliato di prendere i giradischi un mac un buon mixer e traktor..utilizzando i giradischi come "controller" grazie a traktor scratch..mi sono trovato spiazzato visto che ho rinunciato a molte cose per prendere la consolle 350..ma se devo essere sincero mi sto quasi pentendo di non avere neanche pensato all'idea giradischi e traktor..dovrei vendere la consolle e comperare tutto il resto...quanto potrei ricavarne dalla 350?ha pochi mesi di vita...grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mai sprizzato gioia per quelli che suonano con il pc, certo bravi fin che vuoi, ma sono un tipo tradizionale :P comunque non è assolutamente una brutta configurazione, anzi, la vedo molto spesso quindi la reputo una tra le migliori.. però li devi vedere tu, potresti fare le stesse cose che fai con la tua, con la limitazione che dovresti pagare la licenza per suonare i brani mp3.. secondo me in questi casi va molto a tatto la cosa.. nel senso, con quale senti più feeling? rispondendo a questa hai la tua configurazione ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,djfra,e benvenuto su webdeejay!

cosa gradita essendo tu nuovo iscritto sarebbe la tua presentazione

nella sezione welcome dj...detto cio':

per i prezzi commerciali dei prodotti in tuo possesso puoi far utilizzo al web,effettuando ricerche,motori di ricerca ,e siti di vendita on line di compravendita...

questo e ' un forum e non e' possibile darti una quotazione(non siamo un negozio) ...tanto piu' che i prodotti vanno venduti in base a come sono messi,nello stato in cui sono,ecc;

...se avevi intenzione di puntare su giradischi e sistema time code con vinili e software,dovevi pensarci prima.....e non ora che hai gia' effettuato l'acquisto acquistando altri tipologie di prodotti quali i cdj e mixer NON midi.....e spendendo non pochi soldi!

per quanto possa aver peso la mia opinione ti sconsiglio di passare ai giradischi avendo tu gia' i cdj 350 prodotti completi e di qualita' a parita dei dns1200 denon...e con cui e ' possibile utilizzarli anche con traktor,vdj ,ecc...per cui non vedo la necessita' detto per onesta'...di passare a giradischi semplicemente per poi utilizzarli in time code(i cdj 350 sono controller midi con scheda audio integrata...quindi ti bastera' connettreli a pc mediante usb ed il gioco e ' fatto);

per ulteriori info ti consiglio di effettuare ricerce sul forum mediante l'ausilio del cerca posto in alto a destra;

ciao

p.s. il titolo discussione non specifica nulla...la prossima volta fai piu' attenzione per questa volta modifico io:jamie:,ciao

Edited by Snap Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti ho pensato a questo cambio non perchè i 350 non siano un buon prodotto,anzi :)...ma con i giradischi mi da quel qualcosa di più "intimo" mi sembra di entrare più a contatto con quello che sto facendo,non so se ho reso l'idea :)

 

grazie snap per aver messo in ordine i messaggi non sono ancora pratico :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

potresti tenerti il mixer e vendere soltanto i cdj e prenderti i giradischi, oppure comprarti solo due giradischi senza vendere niente, poi dipende da te se preferisci giradischi oppure i cdj.

 

io voto giradischi :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

I giradischi in timecode sono un controller molto costoso (e limitato aggiungo), e visto che possiedi già un ottimo prodotto non mi sembra il caso di cambiarlo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti consiglio, prima di fare qualsiasi acquisto, di fare un test sui giradischi. Ai ragazzi a cui sto insegnando come mixare, dopo averli fatti provare sui pioneer 800, ho chiesto se fossero interessati a provare i 1210... beh, dopo la prova... all'unanimità hanno deciso (loro) di continuare e concludere il corso con i giradischi...

Dicono (loro) che il feeling è nettamente superiore con il vinile, piuttosto che con il jog dell'800, ho anche una ragazza americana (intercultura) tra i miei "allievi" ed il suo commento dopo aver provato il vinile in timecoded è stato "amazing!"

Perciò... prova e decidi! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti consiglio, prima di fare qualsiasi acquisto, di fare un test sui giradischi. Ai ragazzi a cui sto insegnando come mixare, dopo averli fatti provare sui pioneer 800, ho chiesto se fossero interessati a provare i 1210... beh, dopo la prova... all'unanimità hanno deciso (loro) di continuare e concludere il corso con i giradischi...

Dicono (loro) che il feeling è nettamente superiore con il vinile, piuttosto che con il jog dell'800, ho anche una ragazza americana (intercultura) tra i miei "allievi" ed il suo commento dopo aver provato il vinile in timecoded è stato "amazing!"

Perciò... prova e decidi! ;)

 

Ciao M8i, per curiosità, che livello di preparazione\pratica avevano i tuoi allievi al momento di decidere di cambiare la strumentazione? Mi spiego meglio...erano all'inizio o avevano già una certa confidenza con i Cdj?

 

Per djfra, credo anch'io che non ci sia migliore risposta del "prova e decidi".

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ogni configurazione presenta aspetti positivi e negativi...

 

A favore della tua console attuale, la trasportabilità (se tieni tutto in un flight case sei subito pronto e non devi collegare / scollegare nulla) e le funzioni che ti offre (sia il cdj350 che il mixer offrono tante cose interessanti, tra cui la possibilità di controllare un dj software (es. Traktor)); in sintesi una console completa e compatta, affidabile nell'insieme, buona qualità costruttiva

CONTRO: non ci suoni vinili originali (ma da quello che ho capito, i giradischi li useresti solo in timecode), non hai il "feeling" del giradischi

 

Guardando alla console piatti timecode, ci si sposta verso un sistema più complesso e delicato, che necessita di una certa messa a punto, di molta più cura rispetto alla tua console attuale, più ingombrante, meno trasportabile, sicuramente più affascinante (il vinile è il vinile, c'è poco da dire...)

 

Quale mixer A&H hai preso in considerazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ci saranno i soldi prederò A&H xone92, ora mi sto guardando in giro per i giradischi ma non so proprio cosa fare, mi hanno offerto 2 stanton st 100 + 300 euro per i miei cdj

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma per il time code, i giradischi hanno un ruolo rilevante? ovvero,che io prenda dei giradischi a trazione diretta sui 300 al pezzo o prenda dei technics, cambia molto? perchè dei miei cdj ci faccio circa 800 euro.mi hanno offerto una coppia di technics a 800 revisionati ecc, oppure potrei prendere dei giradischi meno "importanti" andando a risparmiare..sono nella confusione e disperazione più totale, vi prego di aiutarmi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao M8i, per curiosità, che livello di preparazione\pratica avevano i tuoi allievi al momento di decidere di cambiare la strumentazione? Mi spiego meglio...erano all'inizio o avevano già una certa confidenza con i Cdj?

 

Per djfra, credo anch'io che non ci sia migliore risposta del "prova e decidi".

 

:)

 

Nessuna, tutti partiti da ZERO esperienza sul djing...

Non conosco gli Stanton, a prima vista non sembrano malaccio... ma tra quelli ed i 1200... beh... io andrei sui Technics... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello che mi preoccupa dei technics è che se si dovessero danneggiare, la spesa per ripararli immagino sarà elevata, magari anche perchè sono fuori produzione, mi vedo più orientato sugli stanton st 150

Share this post


Link to post
Share on other sites
passando ai giradischi conta che dovrai comprare anche una scheda audio, se non sbaglio...

 

ho letto ora dell'a10.. avevo cominciato a leggere dalla 2° pagina... qualcuno potrebbe rimuovere il messaggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il feeling col un vinile "vero" o un vinile timecode è lo stesso, indi il piatto è fondamentale come se tu usassi vinili "veri"

 

la coppia di 1200 usati tenuti bene è sempre la scelta migliore secondo me

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si vuole stare sul nuovo esistono anche reali alternative ai tech...reloop RP-6000, per esempio...provare per credere...

Edited by Lukigno

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono un esperto in giradischi...ma i technics se ne prendi una buona coppia e li tieni bene tranquillo che durano visto che ho visto farci dietro di tutto senza mai rompersi....e anche se sono fuori produzione non credo costerebbe una valanga di soldi ripararlo....ce uno qui che lo fa ma non so il costo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nessuna, tutti partiti da ZERO esperienza sul djing...

Non conosco gli Stanton, a prima vista non sembrano malaccio... ma tra quelli ed i 1200... beh... io andrei sui Technics... ;)

 

Mi sembra comunque un episodio significativo, grazie per la risposta.

Per il resto, i giradischi Technics Sl-1200 Mk... rappresentano una garanzia, da qualunque punto di vista. E' comprensibile che l'uscita di produzione e la conseguente speculazione possano far nascere dei dubbi, ma la grande diffusione di questi apparecchi, unita all'altrettanto grande e celeberrima qualità che li contraddistingue, mi fa pensare che sopravviveranno anche ai più diretti concorrenti...senza nulla togliere a questi ultimi s'intende. Ovviamente alla fine deciderà il mercato...

 

:)

 

edit p.s. A prescindere dall'utilizzo in timecode, per il quale ti invito a seguire le considerazioni di Lukigno e degli altri utenti del forum, è opportuno ricordare che per valutare un 1200 usato sarebbe meglio farsi aiutare da una persona esperta, e in ogni caso visionare\provare personalmente i piatti prima dell'acquisto.

Edited by Giaco
precisazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo aver letto tutte le opinioni attentamente dico anch'io la mia, visto che sono un entusiasta utilizzatore e sostenitore del vinile e di tutto ciò che gira su un piatto rotante, ma non disdegno neanche la tecnologia, anzi!

 

L’aspetto “cambiamento attrezzatura” va valutato su diversi piani e, a giudicare dagli interventi dei vari amici utenti, è necessario un bel riassunto.

 

a. Questione economica: non è uno scherzo cambiare completamente o in parte la consolle. La spesa e la modalità con cui questa si deve fare è di un certo rilievo sia nel caso in cui si valuti di vendere i CDJ350 e acquistare 2 giradischi, nuovi o usati che siano (e questo da adito alla seconda questione), sia se si decide di rivedere l’intero set-up cioè, ed è quello che farei io, magari valutare di cambiare il mixer 2 ch con uno 4 ch ed aggiungere 2 giradischi senza vendere i CDJ. A questo bisogna aggiungere la spesa del sistema DVS da utilizzare per il timecode.

 

b. Quale giradischi scegliere: anche la valutazione nuovo o usato mette qualche dubbio. Sono d’accordo sull’acquisto del nuovo e condivido il suggerimento di Lukigno sui Reloop, ne possiedo anch’io una coppia e non mi pento del loro acquisto, come ho avuto modo di affermare già in altre discussioni precedenti. Ma dopo aver conosciuto chi maneggia e restaura i Technics in maniera splendida, e chi sta da tempo sul forum sa a chi mi riferisco, non ho dubbi che oggi prenderei la coppia usata anziché i giradischi che possiedo, perché un giradischi Technics (ce ne sono di ventennali e trentennali ancora in perfetto stato) è per sempre mentre i miei Reloop (e lo stesso discorso va fatto con altre aziende che sfornano gli ormai famosi prodotti OEM) non so se tra 20 anni saranno ancora lì a funzionare e soprattutto se qualcuno sarà in grado di riparare un loro eventuale problema.

 

c. Trasportabilità: è indubbio che con il giradischi qualche problema in più sorge. Un conto è portare in giro, come già qualcun altro ha segnalato, il flight case con il set-up "mixer 2 ch + cdjs" e supporti (cd, chiavette USB, etc.) un altro è portarsi la famosa "cassa-da-morto" contenente i 2 turntables + mixer e l’altra borsa contenente scheda audio, vinili timecode, etc. Se poi si va in posti dove non ci si porta l’attrezzatura non c’è gran guadagno, IMHO, tra l’uno e l’altro sistema (voglio pensare che tra noi non è molto diverso portarsi la borsa cd dalla borsa scheda audio e timecode). È chiaro che in casa poi ciascuno si attrezza come vuole.

 

d. Feeling personale: è oggettivamente diverso maneggiare una Jog rispetto ad un piatto di giradischi. Anche nel caso in cui, come di recente ho fatto io, ci si attrezza con cd player muniti di piatto rotante non è la stessa cosa fare beatmatching come con il vinile “tirato” dal giradischi, ed è evidente che, checché se ne dica e pensi, le impressioni riferite dagli allievi di M8i siano del tutto giustificate (“amazing!” dice tutto) così come è condivisibile la sensazione che ha avuto djfra (“quel qualcosa di più intimo”) con il giradischi. Diverso è il discorso feeling vinile timecode vs vinile “musicale” sul quale non mi esprimo per ignoranza (non ho mai provato alcun sistema DVS), ma l’idea che mi sono fatto è che in questo caso come non mai è un fatto strettamente personale scegliere, dopo aver provato, l’uno a discapito dell’altro.

 

In conclusione, ed è quello che va fatto per forza, bisogna avere la possibilità di provare i vari tipi di set-up come suggerito da Giaco, onde evitare di fare scelte dalle quali poi diventa problematico tornare indietro.

Scusate se sono stato particolarmente prolisso nel sintetizzare, ma era doveroso fare una analisi del problema posto.

 

Senza rischiare di andare OT, vi cito un pensiero di un grande della musica a proposito delle scelte che ci impone la vita e che calza a pennello.

“Quando sei davanti a due decisioni, lancia in aria una moneta. Non perché farà la scelta al tuo posto, ma perché, nell’esatto momento in cui essa sarà in aria, saprai improvvisamente in cosa stai sperando di più.” (Bob Marley)

 

Ciao

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×