Jump to content
attila

compensi serate,come comportarsi ?

Recommended Posts

vedi cosa vuol dire invecchiare mica mi ricordo di aver consigliato l'iscrizione ad una coop. Vuoi perché cerco di evitare i consigli, vuoi perché di VERE coop DI DJ e musicisti ce ne sono pochissime. Quelle che vedo in giro sembrano essere non DI ma PER. Sembrano commercialisti che offrono servizi e c'è una bella differenza.

 

La professione del DJ non si "esercita" ;)

 

Io di quel tipo di coop e associazioni non ho mai capito molto, posso starci lontano visto che non mi servono. Se fossi nelle condizioni, certo non mi ci affiderei, cercherei alternative o farei da me, visto che non è per nulla complicato.

 

Mi eviterei però tutta la parte "burocratica" dei pagamenti delle tasse e quant'altro.

Sono scelte Fabio

 

Pensano loro all'espletamento di F24, IVA, ecc...??

se sei dipendente, ovvero socio lavoratore sì, iva a parte che nel lavoro dipendente non c'è. Quello è il rapporto per la cessione del servizio al gestore che con la tuo lavoro non c'entra.

ho molti dubbi però che questo sia il rapporto tra te e lìipotetica coop.

 

Cioè, per quanto riguarda una festa privata potrei eseguire il tutto in regola pagando SIAE e basta; non mi servirebbe la Cooperativa...non so se mi spiego...

non devi pagare la siae se fai il dj e ne la coop lo fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti.Scusate se riapro questa discussione,ma mille dubbi mi assillano.Mi sono appena iscritto ad un'agenzia che mi rilascia l'agibilita' enpals quando vado a fare serate.Verso un fisso x ogni serata che faccio(contributi enpals) ed un'altra quota fissa mensile solo nel caso in cui in quel mese io abbia lavorato.L'agenzia emette solo fattura,cosa che ai committenti (sposi/festeggiati ai compleanni) non serve,anche perché non possono scaricare l'iva.Per la ricevuta con ritenuta d'acconto per prestazione occasionale mi devo arrangiare io.Siccome ho appena cominciato,volevo chiedere se bisogna per forza fare ricevuta con il compenso effettivo della serata,oppure si puo' fare una quota minima,per andare incontro agli sposi/festeggiati, e far versare loro di meno come rit.d'acconto.Poi ho un dubbio atroce mi assilla.

Con permesso siae e agibilta' regolari,ci sono dei controlli incrociati per cio' che riguarda i compensi?Mi spiego:"SE SI FA UNA SERATA CON REGOLARI PERMESSI SIAE/ENPALS LA RICEVUTA PER PRESTAZIONE OCCASIONALE E' OBBLIGATORIA ?

Quanti adempimenti.Alla fine ti passa la voglia di suonare.

 

attila

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×