Vai al contenuto
Macho.79

Registrare i miei set

Messaggi raccomandati

in generale sarebbe meglio lasciare stare la compressione e gestire il guadagno in fase di registrazione con i vu meter.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 7/4/2018 Alle 13:56, The Clown ha scritto:

in generale sarebbe meglio lasciare stare la compressione e gestire il guadagno in fase di registrazione con i vu meter.

Registro generalmente con il livello di ingresso di audacity a un picco di -12DB, ogni tanto sfora comunque. pero non sento ultimamente distorsioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' implicito che al fine di ottenere un buon risultato in termini di qualità audio è sempre meglio gestire in maniera corretta le sorgenti. Come ho detto in precedenza puoi intervenire anche su una porzione del set registrato per tentare di correggere eventuali errori di livello. 

Giaco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le VERE distorsioni le hai solo se sfori (clippi). se il segnale oscilla di poco fregarsene va benissimo. anche perchè è difficile avere tutte tracce che hanno esattamente gli stessi rms.

qua scendiamo nella filosofia ma per come la vedo io è meglio mantenere "integrità di segnale" piuttosto che usare compressori dubbi e spianare tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/4/2018 Alle 00:25, Giaco ha scritto:

E' implicito che al fine di ottenere un buon risultato in termini di qualità audio è sempre meglio gestire in maniera corretta le sorgenti. Come ho detto in precedenza puoi intervenire anche su una porzione del set registrato per tentare di correggere eventuali errori di livello. 

Giaco.

si, provero anche a fare in questa maniera.

 

19 ore fa, The Clown ha scritto:

le VERE distorsioni le hai solo se sfori (clippi). se il segnale oscilla di poco fregarsene va benissimo. anche perchè è difficile avere tutte tracce che hanno esattamente gli stessi rms.

qua scendiamo nella filosofia ma per come la vedo io è meglio mantenere "integrità di segnale" piuttosto che usare compressori dubbi e spianare tutto.

Si, quando c'e il clip me ne rendo conto, ogni tanto è colpa della puntina che non lavora bene sul disco e che "gracchiando" porta dei picchi elevati ben evidenziati ma il suono rimane quello con tutti gli eventuali sfasamenti di volume. Siccome non ho un ledmeter sul prefader listen dedl mixer, in pratica vado solo a orecchio e mi rendo conto in ritardo, durante il mix, che il volume è troppo basso ( capita spesso ), poi alzo il gain dopo se mi rendo conto effettivamente della differenza. Sto cercando proprio in fase di mix di correggere il piu possibile i livelli.

Per adesso ho capito che il compressore o i vari limiter, se usati mali, cambiano completamenta la dinamica del suono

Modificato da S.p.a.c.e.y

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, S.p.a.c.e.y ha scritto:

....Sto cercando proprio in fase di mix di correggere il piu possibile i livelli.

Per adesso ho capito che il compressore o i vari limiter, se usati mali, cambiano completamente la dinamica del suono

Senza dubbio, ma questo vale un po' per tutte le cose, non basta usare gli strumenti giusti, occorre anche usarli correttamente. Con questo non voglio dire che normalizzatori, compressori, leveler & C. siano la soluzione ai problemi citati... se tutto suona come dovrebbe, semplicemente non sono necessari... personalmente ho trovato vantaggioso ricorrere a tali apparecchi per cercare di attenuare le inevitabili differenze (non solo di gain) esistenti fra le incisioni degli anni 70\80 (ma... anche '90). Ricordo quando anni fa acquistai l'ottimo Ultramizer pro, sempre della Behringer, che aveva però una latenza inaccettabile per me che in casa uso i  diffusori principali come spie... il sogno, rimasto tale, era l'Aphex Compellor... tornando a noi, comprendo bene che nel panorama musicale attuale, dove tutto è spinto al limite, probabilmente si appiattirebbe ciò che è già piatto... credo pertanto che Clown ti abbia consigliato bene in tal senso, e aggiungo che un mixer provvisto di monitoraggio a led del PFL può essere un ottimo punto di partenza per gestire meglio i tuoi mix.

Giaco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Giaco ha scritto:

..comprendo bene che nel panorama musicale attuale, dove tutto è spinto al limite, probabilmente si appiattirebbe ciò che è già piatto... credo pertanto che Clown ti abbia consigliato bene in tal senso, e aggiungo che un mixer provvisto di monitoraggio a led del PFL può essere un ottimo punto di partenza per gestire meglio i tuoi mix.

Giaco.

Io noto che il suono digitale è piatto! cioe, finto per me, plasticoso..non so dare una definizione, i volumi poi sono altini.

Riguardo il PFL, avrei intenzione di prendere piu in la, parlando di behringer, il dx626 che ha appunto il monitoraggio del PFL, inoltre pare che goda di una buona fama visto che ne parlano tutti bene anche in altre sedi riguardo la solidita, il suono e la comodita stessa dei comandi. Nastrerei subito il contabattute digitale ( molto impreciso a quanto pare ).

Altro prodotto a buon prezzo sono i mixer della DJ-TECH, ma non sono di che qualita sono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Giaco ha scritto:

nel panorama musicale attuale, dove tutto è spinto al limite

vero, ma tenete presente che, seppur sia un'affermazione ottimista, come ogni tendenza, anche questa sta scemando (per fortuna). ;) volendo essere più tecnici si stanno pian piano consolidando standards che parlano di un range compreso tra i -12 e i -14 db LUFS.

 

4 ore fa, S.p.a.c.e.y ha scritto:

Io noto che il suono digitale è piatto! cioe, finto per me, plasticoso..non so dare una definizione

lasciamo stare gli stereotipi, sono più che sicuro che appena ascolterai musica registrata decentemente attraverso un convertitore digitale come si deve cambierai idea (e di molto).

a prescindere: se una cosa suona male c'è sempre una causa. ti assicuro che anche il vinile può suonare di merda, anche peggio del digitale più sgalfo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 ore fa, The Clown ha scritto:

 

 

lasciamo stare gli stereotipi, sono più che sicuro che appena ascolterai musica registrata decentemente attraverso un convertitore digitale come si dee cambierai idea (e di molto).

a prescindere: se una cosa suona male c'è sempre una causa. ti assicuro che anche il vinile può suonare di merda, anche peggio del digitale più sgalfo.

si, certo, se faccio il paragone tra quello che registro io in digitale e quello che sento in giro c'e un abisso pazzesco, nel senso che titti i dj set che sento sulle diverse piattaforme sono registrati benissimo a volume elevato, il suono è ottimo.In quei casi è tutta la catena audio che è buona, cioe mixer, cd player o controller o quello che è, la stessa scheda audio credo sia fondamentale che se è di quelle "serie" penso possa fare la differenza.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, S.p.a.c.e.y ha scritto:

volume elevato

non prenderlo come termine di paragone perchè potrebbe semplicemente essere appunto "trattato" sulla dinamica.

tutto inficia sulla qualità del suono finale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, The Clown ha scritto:

non prenderlo come termine di paragone perchè potrebbe semplicemente essere appunto "trattato" sulla dinamica.

tutto inficia sulla qualità del suono finale.

si immagino. Pero tutti i vari set che ascolto amatoriai, non quindi dj famosi o spettacoli radiofonici, hanno tutti lo stesso suono:pulito, volume deciso pero non sento errori o anomalie. Se tutto è importante per la qualita del suono finale,a giudicare da quelloche sento, devono essere la maggior parte attrezzati bene  e, come dici giustamente, san modificare per bene la dinamica del suono, ma molto bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, The Clown ha scritto:

o magari, sempre come dico, san gestire bene i guadagni. :1_grinning:

Assolutamente, parte tutto da li.

Da quando registro su audacity tendo piu spesso a controllare il livello di input sul software che non i gain del  mixer che i primi tempi li tenevo un po bassi nel timore di sfondare i -12 db e andar oltre durante la registrazione. Ora li sto dosando meglio, unica pecca che è non posso alzare e abbassare a piacimento il gain sinistro perche ogni tanto gracchia facendo si che il suono non sia puramente stereo con perdita di alcune suoni sul canale sinistro senza pero mai andare in mono, in questo caso cerco di tenerlo fisso in un punto piu alto e giocare con il fader.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, una curiosita.

Ogni volta che analizzo il set registrato usando la funzione "find clipping" di audacity non mi trova mai niente nonostante mi rendo condo, in fase di registrazione durante i mixaggi, di sforare anche i -9DB. Devo settare qualche parametro in particolare? Oppure non vado mai in clip

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se:

-non hai distorsione nella parte analogica o comunque pre-registratore (tipo internamente al mixer)

-non sfori gli 0 dbfs nell'input del registratore

sei a posto.

poi in audacity puoi normalizzare tutto (meglio a -1db che non 0db) e via. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 9/10/2018 Alle 12:58, The Clown ha scritto:

se:

-non hai distorsione nella parte analogica o comunque pre-registratore (tipo internamente al mixer)

-non sfori gli 0 dbfs nell'input del registratore

sei a posto.

poi in audacity puoi normalizzare tutto (meglio a -1db che non 0db) e via. ;)

A livello analogico non ho nessuna distorsione, almeno io non la sento, l'unica cosa è che i canali gracchiano un poco...

A livello di audacity, quindi sul pc, come picco massimo arrivo a -9 dbfs..raramente a -8, ma mai a 0 dbfs

Normalizzo sempre a 0 db a fine set pero continuo spesso a notare come certi pezzi suonano piu alti e altri piu bassi, li pero devo cercare di stare attento io

Perche è meglio normalizzare a -1 db?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

×