Jump to content
albiz94

Nuovo giradischi Pioneer

Recommended Posts

Dal NAMN giungono notizie incredibbili siore e siori, pioneer avrebbe esposto un prototipo (o qualcosa del genere) di un nuovo giradischi :o si parlava inizialmente di presa USB e ethernet per collegarlo ad altri apparecchi pioneer, ma nuove voci sembrano confermare che abbia solo un phono .-. sinceramente fosse così non capirei il senso di un ennesimo Technics OEM

 

Vi rimando all'articolo di DjTechTools

http://www.djtechtools.com/2014/03/12/pioneers-secret-turntable-project-revealed/

Share this post


Link to post
Share on other sites

sembrano tanti i vecchi technics rimarchiati con qualche lieve modifica estetica per giustificare il cambio di nome...se pioneer li mettesse sul serio in commercio (al di la di conoscere le caratteristiche tecniche per paragonarli coi technics) secondo me conoscendo la politica economica del marchio li proporrebbe a non meno di 600€...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questi giorni quando ho visto le prime foto, ho subito pensato fosse un fake... invece era realmente presente nello stand della pioneer, ma per il momento è semplicemente un concept, e a mio avviso difficilmente uscira sul mercato... felice di essere smentito eventualemtne dagli sviluppi futuri, ma ho i miei dubbi...

 

Lo chassis sembra ne più ne meno quello di un Mk5, con semplici modifiche estetiche alla parte superiore...

Edited by dEmon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ipoteticamente potrebbero venderne, la gente che non si fida degli audio tecnica o della reloop prenderebbe questi non sapendo che sotto la scocca sono tutti uguali :D però non capisco commercialmente che senso avrebbe, cioè di certo non ci farebbero big money con qualche centinaio di giradischi

 

P.S: un mod/admin di buona volontà che modifica il titolo che ho fatto un typo imbarazzante? :D (oook... fatto! m8i)

Edited by M8i
errore corretto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando la crescita delle vendite di vinili in U.S.A., circa 6 milioni di copie nel 2013, in Giappone avranno fatto sicuramente i loro conti. Non credo si tratti di un concept, il vinile sta tornando... e pure alla grande, cosa che mi rende mooolto felice. Intanto, il disco ha un fascino indiscusso e, dopo il crollo delle vendite, si trova a buon mercato. Il vinile non è facilissimo da "copiare", il che mette in crisi molti bimbominkia, gli stessi (più o meno) che andrebbero nel pallone rendendosi conto che il tasto Sync non va proprio. Altra cosa, che mi ha fatto pensare, come suggerito da un vecchio utente del forum, il fatto che (presumibilmente) Panasonic Matsushita non avrebbe rinnovato le licenze dei brevetti sugli SL, lasciando quindi il campo aperto a chi, Pioneer per esempio, con tutti i dollarini che guadagna può permettersi di riprendere in mano il progetto. Mi sembra comunque doveroso riconoscere e ringraziare tutti coloro che, nonostante il mercato fosse pressoche zero, non ha mollato ed ha continuato a stampare vinili e, vi segnalo anche questi "pazzi scatenati" della on2sides (http://www.on2sides.com/) che, in quel di Cagliari (Sardegna), pubblicano il loro catalogo su cassetta... Non buttate via le piastre! Analog is the future? :linguaccia

Share this post


Link to post
Share on other sites
davvero, a che pro? vintage per gli hipster?

 

ahahahah! potrebbe anche essere. :D

diciamo che può essere una mossa per suscitare attenzione data l'obsolescenza dell'oggetto o al limite una ricerca di lo-fi. l'unica cosa certa è che come scritto in precedenza non è finalizzata alla distribuzione di alta qualità.

anche gli oasis hanno appena ristampato vecchi album in cassetta, qui si tratta di collezionismo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io se nel breve futuro riesco a stabilizzarmi come domicilio ho in progetto di comprare almeno un giradischi, e non ho intenzione di cercare un vecchio Technics o un simil-technics come questo Pioneer, penso che andrei su uno dei nuovi Reloop, 7000 o 8000. Vabbe' la nostalgia, ma perche' non sfruttare anche quello che di nuovo puo' offrire la tecnologia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io se nel breve futuro riesco a stabilizzarmi come domicilio ho in progetto di comprare almeno un giradischi, e non ho intenzione di cercare un vecchio Technics o un simil-technics come questo Pioneer, penso che andrei su uno dei nuovi Reloop, 7000 o 8000. Vabbe' la nostalgia, ma perche' non sfruttare anche quello che di nuovo puo' offrire la tecnologia?

Perché i Technics MK2 servono i dj da 40 anni con grandissima affidabilità e con prestazioni che gli altri non hanno, e i ricambi si trovano pure al supermercato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perché i Technics MK2 servono i dj da 40 anni con grandissima affidabilità e con prestazioni che gli altri non hanno, e i ricambi si trovano pure al supermercato.

 

Si', ma i prezzi sono sempre piu' in salita, sia per i piatti che per i ricambi, e se si rompe io non sono certamente in grado di ripararmelo da sola...

Inoltre la possibilita' di avere piu' del classico + e -8 di pitch non la vedo cosi' male, oltre ad avere tasti mappabili midi, ecc.

Poi ovviamente ognuno e' libero di vederla come vuole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Considerando la crescita delle vendite di vinili in U.S.A., circa 6 milioni di copie nel 2013, in Giappone avranno fatto sicuramente i loro conti. Non credo si tratti di un concept, il vinile sta tornando...

 

Io mi accodo al pensiero di M8i, il fatto che giradischi susciti ancora l'interesse dei produttori è un dato significativo. Questo apparecchio ha avuto un peso enorme nel corso della storia della musica, e non solo. Ben vengano dunque i vari Reloop & C ecc. e soprattutto questo Pioneer, se non altro per l'influenza che può determinare il marchio dominante degli ultimi anni. Spero di conoscere presto ulteriori dettagli.

 

Si', ma i prezzi sono sempre piu' in salita, sia per i piatti che per i ricambi, e se si rompe io non sono certamente in grado di ripararmelo da sola...Inoltre la possibilita' di avere piu' del classico + e -8 di pitch non la vedo cosi' male, oltre ad avere tasti mappabili midi, ecc.

Poi ovviamente ognuno e' libero di vederla come vuole.

 

L'uscita di scena dei Technics ha interrotto le linee di produzione, ma non il lavoro dei centri assistenza che continuano tranquillamente a riparare e\o controllare i 1200 come se nulla fosse successo. Non so per quanto tempo saranno disponibili i ricambi ma per il momento non mi preoccuperei troppo e comunque dipenderà dal tipo di riparazione richiesta (il pitch sarà più facilmente reperibile dello chassis, ad esempio). Insomma, se parliamo di far girare i dischi, per me la prima scelta è sempre quella (SL1200 Mk2, IL Giradischi) senza nulla togliere ai piatti della Hanpin... Se parliamo di integrare altre funzioni, parliamo semplicemente di altri prodotti.

 

Giacomo. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,vado un po fuori argomento stuzzicato da quanto letto in alcune affermazioni(non soltanto qui ma soprattuto anche altrove in altri forum)...e dico brevemente quel che e' il mio personal pensiero a tal riguardo:

secondo me....il giradischi esso sia technics,reloop,stanton vestax e o altre marche non avra'

MAI fine.....ne ora ne mai...per il semplice fatto che gli utilizzatori di dischi esisteranno sempre...

e vuoi per nostalgici,professionisti del settore ed addetti ai lavori ,e o semplici appassionati

ne esisteranno sempre di giradischi...casomai rivisitati e con nuovi "plus" rispetto i semplici ma sempre in voga/must

technics sl 1200/1210;

a me vien da ridere ripensando tra me e me su forum e o sul web quando leggo di persone

infuenti e con una grande esperienza sulle spalle(e che effettuato recensioni e o video recensioni) che affermano fino alla nausea che il digitale e' il futuro,che ormai il software e controller consente di fare 100.000 cose che con un giradischi e lettore cd professionale non si e' in grado di fare(e che sputano nel piatto dove hanno mangiato per anni ed anni definendo i giradischi e lettori cd professionali come " sottobicchieri")

ed altre "menate" del genere...magari e o soltanto per "accalappiarsi" sempre e con maggiore frequenza i "pischelli" e o chi si accinge

ed avvicina a questo mondo...consigliando di acquistare solo ed unicamente software e controller(anche perche' pagati profumatamente

dalle case produttrici e o perche' hanno contratti retribuiti sui loro forum con tanto di banner pubblicitario che occupa gran parte delle pagine del forum ...chi vuol capire capisca...);

ognuno di noi dai piu' esperti e veterani ad i meno esperti/nuove generazioni..DEVE scegliere quello cui lui piace....

con cui ha migliore feeling,e perche' ha un "godimento" nell'utilizzare "X" strumentazione(logicamente valutando attentamente

i pro ed i conto e proprie esigenze e necessita')e non perche' fuori moda,sentendosi discriminato,e o preso per i fondelli... o perche' un "pirlone" dice di fare cio' che lui indica esser il meglio(forse per proprio tornaconto personale??)...

quindi per cortesia finiamola una buona volta di affermare che il giradischi e i lettori cd professionali sono morti,

sorpassati,perche' cosi' non e' assolutamente(anzi a mio parere sono il futuro...perche' con nuove innovazioni saranno sempre presenti

nel mercato che piaccia oppure no....e' so ' che dicendo questo faro' storcere il naso a qualcuno di imponente e che ha anche altri forum...

e che sono retribuiti ripeto per fare il lavaggio di cervello e convincere che quello presente sul loro forum e' il top,il futuro,ed altre cavolate...);

per me il futuro e' il giradischi,ed il lettore cd professionale...cui io personalmente preferisco di gran lunga utilizzare ancora oggi a discapito

di controller e software(che ritengo adirittura odiosi in taluni casi).....poi ognuno di noi ha le proprie idee e pensieri;

chiudo ot....

questo giradischi pioneer a me piace ...e per me sarebbe grande dovesse esser messo sul mercato!

p.s. per marcog.:

sabato mattina mi sono recato in un supermercato ed acquistato perche' in offerta

2 etti di ottimo pitch fader technics senza polifosfati aggiunti....aaaaahhhhaaaahhh

Edited by Snap Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao,vado un po fuori argomento stuzzicato da quanto letto in alcune affermazioni(non soltanto qui ma soprattuto anche altrove in altri forum)...e dico brevemente quel che e' il mio personal pensiero a tal riguardo:

secondo me....il giradischi esso sia technics,reloop,stanton vestax e o altre marche non avra'

MAI fine.....ne ora ne mai...per il semplice fatto che gli utilizzatori di dischi esisteranno sempre...

e vuoi per nostalgici,professionisti del settore ed addetti ai lavori ,e o semplici appassionati

ne esisteranno sempre di giradischi...casomai rivisitati e con nuovi "plus" rispetto i semplici ma sempre in voga/must

technics sl 1200/1210;

a me vien da ridere ripensando tra me e me su forum e o sul web quando leggo di persone

infuenti e con una grande esperienza sulle spalle(e che effettuato recensioni e o video recensioni) che affermano fino alla nausea che il digitale e' il futuro,che ormai il software e controller consente di fare 100.000 cose che con un giradischi e lettore cd professionale non si e' in grado di fare(e che sputano nel piatto dove hanno mangiato per anni ed anni definendo i giradischi e lettori cd professionali come " sottobicchieri")

ed altre "menate" del genere...magari e o soltanto per "accalappiarsi" sempre e con maggiore frequenza i "pischelli" e o chi si accinge

ed avvicina a questo mondo...consigliando di acquistare solo ed unicamente software e controller(anche perche' pagati profumatamente

dalle case produttrici e o perche' hanno contratti retribuiti sui loro forum con tanto di banner pubblicitario che occupa gran parte delle pagine del forum ...chi vuol capire capisca...);

ognuno di noi dai piu' esperti e veterani ad i meno esperti/nuove generazioni..DEVE scegliere quello cui lui piace....

con cui ha migliore feeling,e perche' ha un "godimento" nell'utilizzare "X" strumentazione(logicamente valutando attentamente

i pro ed i conto e proprie esigenze e necessita')e non perche' fuori moda,sentendosi discriminato,e o preso per i fondelli... o perche' un "pirlone" dice di fare cio' che lui indica esser il meglio(forse per proprio tornaconto personale??)...

quindi per cortesia finiamola una buona volta di affermare che il giradischi e i lettori cd professionali sono morti,

sorpassati,perche' cosi' non e' assolutamente(anzi a mio parere sono il futuro...perche' con nuove innovazioni saranno sempre presenti

nel mercato che piaccia oppure no....e' so ' che dicendo questo faro' storcere il naso a qualcuno di imponente e che ha anche altri forum...

e che sono retribuiti ripeto per fare il lavaggio di cervello e convincere che quello presente sul loro forum e' il top,il futuro,ed altre cavolate...);

per me il futuro e' il giradischi,ed il lettore cd professionale...cui io personalmente preferisco di gran lunga utilizzare ancora oggi a discapito

di controller e software(che ritengo adirittura odiosi in taluni casi).....poi ognuno di noi ha le proprie idee e pensieri;

chiudo ot....

questo giradischi pioneer a me piace ...e per me sarebbe grande dovesse esser messo sul mercato!

p.s. per marcog.:

sabato mattina mi sono recato in un supermercato ed acquistato perche' in offerta

2 etti di ottimo pitch fader technics senza polifosfati aggiunti....aaaaahhhhaaaahhh

beh snap, che deridere chi sceglie di usare piatti o cd sia sbagliato siamo d'accordissimo, come dici tu ognuno deve scegliere quello che preferisce, ciò che gli da più emozioni e soddisfazione. Detto questo è una verità inconfutabile che il digitale dia possibilità che CD e soprattutto il vinile non possono avvicinare neanche lontanamente. Come detto poi dipende da ognuno cosa si vuole fare e come lo si vuole fare, a seconda di cosa uno preferisca e cosa uno senta. Cioè, sinceramente metto sullo stesso piano la gente che hai nominato tu e gente come Coccoluto che percharità, grandissimo, ha fatto storia, ma nel 2013 a dire che "chi non usa vinile non è un vero dj" e a menarsela perché lui usa solo vinile... se tu tizio caio preferisci il vinile perché ti da più emozioni benissimo, usalo, ma insultare tutti quelli che non lo usano, e soprattutto menarsela e sentirsi superiori perché lo si usa, lo trovo un po' ridicolo (a sto punto i veri dj sono solo quelli che usano i piatti a cinghia senza pitch, come agli albori, quelli si che erano veri dj, con i technics sono capaci tutti)

Edited by albiz94

Share this post


Link to post
Share on other sites

..aggiungo che per forze di causa maggiore - mancanza di soldini - molti vecchietti come me iniziarono con quelli a cinghia, per noi pivellini era già tanto potere osservare i 1200 nelle discoteche, parlo della fine anni '70 inizi anni '80 e mixare quella musica non era facile. Detto questo non mi reputo un 'vero' dj, anzi, mi inchino di fronte alle nuove consolle e a chi le usa divinamente, come potrei mai fare il contrario? Roba da fantascienza, egregi, alcune volte rimango a bocca aperta usandole e non tocco il tasto sync, anche se un noto dj mi disse: 'Caro Stefano, vero, il sync facilita e a molti puristi la figura del dj scade molto ma quando si fa una performance con quattro deck e si lavora su altro...beh, vale la pena ascoltare il dj che usa a regola d'arte il controller'. Storgo sempre il naso, intendiamoci, non riuscirei mai, anche perchè non lavoro con quattro deck ma rispetto il suo pensiero.

Edited by Stefano64

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma quando si fa una performance con quattro deck e si lavora su altro...beh, vale la pena ascoltare il dj che usa a regola d'arte il controller'.

 

vero...pevato che trovare un dj che fa qualcosa di sensato a 4 deks è una lotteria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche perchè non saprei cosa fare con quattro decks, ho provato a vedere sulla rete ma non ho trovato nulla di interessante...vabbè, ma so' vecio e non capisco una cippa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anche perchè non saprei cosa fare con quattro decks, ho provato a vedere sulla rete ma non ho trovato nulla di interessante...vabbè, ma so' vecio e non capisco una cippa.

 

tuto nella norma, non trovi nulla di interesante, pecrchè non ce ne, quella dei 4dek e solo fuffa, molti si bullano dei 4 dek mettendo sotto un paio di loop e schiacciando il pedale del gas/delay con risultato non pervenuto.

qualcosa di carino lo fa ean golden ma non a 4dek ma reinvantando song live.

Share this post


Link to post
Share on other sites
..aggiungo che per forze di causa maggiore - mancanza di soldini - molti vecchietti come me iniziarono con quelli a cinghia, per noi pivellini era già tanto potere osservare i 1200 nelle discoteche, parlo della fine anni '70 inizi anni '80 e mixare quella musica non era facile....

 

E già... Technics SL-BD22 e Pioneer PL??? (non ricordo)... mitico "pitch a rotella" e tanta pazienza... A parte questo, è ovvio e legittimo che ognuno scelga gli strumenti che ritiene più opportuni, che sia per lavoro o semplicemente per coltivare la propria passione. Personalmente ribadisco la soddisfazione e quasi stupore nel vedere ancora un certo interesse verso i giradischi, tra le tante tecnologie disponibili e spesso più economiche....

 

Che ci sia qualcosa di magico nel vinile?? :sbav

 

Ad ogni modo, cerchiamo di non sforare con gli OT, ricordo che il tema di questa discussione è il nuovo giradischi della Pioneer...

 

 

Giacomo :)

Edited by Giaco
verifica link

Share this post


Link to post
Share on other sites

Egregio Giaco, si divaga sempre sul vinile e ho citato giradischi obsoleti eh. :)

 

Non ti stupire, il vinile rimane nel tempo, il cd, originale, non dà la garanzia quasi eterna, il vinile sì, basti vedere nei mercatini dell'usato come vecchi 45 e 33 giri siano così cercati dai collezionisti. E la copertina? ne vogliamo parlare? ;-)

 

Comunque i Pioneer mi incuriosiscono, ma li metteranno in produzione? Alla fine mica ho capito.

Edited by Stefano64

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×