Jump to content
netanalyzer

indeciso se passare al turntable digitale e prendere un analogico

Recommended Posts

Ciao, sono nuovo del forum ho letto un po' di recensioni sui vari turntables analogici/digitali

sono totalmente inesperto.

 

 

Mi piacerebbe prendere un giradischi ed un mixer (con almeno 4 canali+cross) con l'obiettivo di far parte dei live del gruppo con cui gia collaboro per la post produzione ed aggiungere qualche scratch

 

sono molto indeciso

 

se prendere il denon SC3900

o stanton t62b (accetto per entrambi i rami qualsiasi suggerimento)

 

da quel che ho letto l'sc3900 è un buon prodotto a parte il display, quello che non ho capito è se può funzionare senza pc o è solamente un midi controller(mi sembra che abbia entrambe le features), di pro c'è anche il fatto che è digitale :P

 

mentre ho letto che lo stanton per lo scratch a qualità/prezzo è un ottimo prodotto per il , il mio sogno sarebbe technics ma ha costi troppo elevati. Mi blocca un po' il fatto di essere legato alla manutenzione di varie puntine/motore (anche se dalle recensioni sembra che abbia un bel motore)

 

Accetto qualsiasi consiglio, grazie a tutti in anticipo :)

Edited by netanalyzer

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premettendo che non me ne intendo di scratch: in parte sono d'accordo con Marco, però secondo me non c'è differenza di suono tra l'usare un cdj o un vinile in timecode per fare scratch (entrambi digitali). Io credo che il vero scratch, quello puro, si riesca ad ottenere solo con i dischi in vinile..

Usare dei vinili in timecode per mixare non è diverso da usare vinili veri sempre per mixare (tranne che per la comodità nel trasporto e per la qualità audio), ma invece nello scratch è molto diverso suonare (nel vero senso della parola) un vinile vero da uno in timecode (che è solo una emulazione). In poche parole: il suono che deriva dall'attrito tra puntina e solchi è "vero" solo con i dischi in vinile, quindi fare scratch con un cdj o con dei dischi in timecode è la stessa cosa, cambia solo l'approccio fisico (diversa metodica di utilizzo, stesso fine, stesso risultato).

Questo è un mio ragionamento, ripeto che non pratico scratch.

Share this post


Link to post
Share on other sites

premesse:

turntable = giradischi in italiano asd

quando ho letto turntable digitale ho avuto un brivido, poi ho scoperto che si trattava di un cdj.

 

Premettendo che non me ne intendo di scratch: in parte sono d'accordo con Marco, però secondo me non c'è differenza di suono tra l'usare un cdj o un vinile in timecode per fare scratch (entrambi digitali). Io credo che il vero scratch, quello puro, si riesca ad ottenere solo con i dischi in vinile..

Usare dei vinili in timecode per mixare non è diverso da usare vinili veri sempre per mixare (tranne che per la comodità nel trasporto e per la qualità audio), ma invece nello scratch è molto diverso suonare (nel vero senso della parola) un vinile vero da uno in timecode (che è solo una emulazione). In poche parole: il suono che deriva dall'attrito tra puntina e solchi è "vero" solo con i dischi in vinile, quindi fare scratch con un cdj o con dei dischi in timecode è la stessa cosa, cambia solo l'approccio fisico (diversa metodica di utilizzo, stesso fine, stesso risultato).

Questo è un mio ragionamento, ripeto che non pratico scratch.

 

hai ragione in parte, nel senso che: la "qualità dello scratch" è poi data dalla risoluzione, dalla sensibilità e dall'algoritmo del dispositivo, sia esso timecode o cdj.

non voglio mettere troppa carne al fuoco, ma giusto per farsi un'idea di quel che dico:

 

 

il timecode essendo basato proprio sui piatti è forse l'emulazione più reale della terra, sicuramente in quanto a "tocco", anche perchè i lettori ad avere piatto rotante sono poi pochi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che a mio avviso fare scratching dovrebbe prevedere, per un semplice fatto di tecnica manuale, un piatto che gira, è difficile riuscire a percepire acusticamente in ambito scratch la differenza tra un buon lettore cd con piatto rotante, un sistema timecode con risoluzione/sensibilità/algoritmo giusti e un giradischi con vinile. Il concetto che, personalmente, condivido è quello di Giorgio Raw, secondo il quale (credo) la tecnica scratch con giradischi+vinile si rivela la più "genuina", insomma in questo ultimo caso non vi è niente di digitale tra rumore della puntina sul vinile e sistema PA. Mentre nel caso del lettore con piatto rotante (che suoni cd o mp3 o altra codifica) e del timecode c'è di mezzo una tecnologia che interpreta e analizza un segnale digitale (e a questo proposito il video postato da The Clown casca a fagiolo perché rende l'idea). In ogni caso è questione di lana caprina, ma IMHO scratch=giradischi+vinile (musicale).

 

Ciao

Michele

Edited by miky.med

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti delle risposte: si so che turntable significa giradischi ma so che c'è gente che odia quando lo si chiama così (come se fosse dispregiativo)

ho capito anche che giradischi digitale non esiste ma cdj :P

 

per quanto riguarda la manutenzione? Le puntine saltano? Ho visto prezzi assurdi tipo 75-80 euro per una puntina ma quanto durano?

 

Ci sono varie recensioni sullo stanton alcune ottime altre meno? Cosa consigliate? Qualcosa di meglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il giradischi deve essere installato, regolato ed usato correttamente per ottenere prestazioni ottimali e limitare i danni\usura dei componenti soprattutto se li usi per fare scratch. I prezzi da te citati rientrano nella normalità, una delle testine più popolari per lo scratch (shure M44-7) costa poco più di 60€ e lo stilo di ricambio poco meno della metà.... Stesso budget per la Ortofon firmata Q-bert in versione OM. Ad ogni modo, da vinilista anche se non esperto in materia di "graffi", sarei tentato di consigliarti l'acquisto di un giradischi e di imparare l'arte dello scratch alla vecchia maniera.... ma, come emerge dalle risposte precedenti, visto il contesto della richiesta, ritengo sia opportuno che tu valuti attentamente le tue esigenze confrontandole con ciò che i vari prodotti possono offrirti e a quale costo, a maggior ragione in caso di budget limitato.

 

Giaco. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,senza entrare piu' nel tecnico...io dico soltanto che prima di qualsiasi decisione ed acquisto dovresti secondo me un'attimino meglio innanzitutto

farti un'idea piu' chiara ed un'infarinatura generica sulla strumentazione',esso sia giradischi(siamo in italia quindi parliamo italiano che e' meglio e ci si capisce di piu' senza scriver in inglese)o lettore cd professionale...che e' stato chiamato prima "giradischi digitale" erroneamente dall'utente;

il giradischi e uno e solo e cioe' quello ideato e costruito per esser utilizzato con i dischi in vinile 33 giri e per vecchi 45 giri

(che poi volendo un domani lo si voglia utilizzare con vinili time code ,e software con pc questo e ' un altro discorso....e visto e considerato

che mi pare di aver inteso l'utente esser uno che solo adesso ci si sta' avvicinando a tale "mondo" e alle strumentazioni....

meglio lasciar perder quest'ultimo sistema...e non addentrarsi nei meandri....

e piu' nello specifico per creare confusione ulteriore di quella che gia' sia presente);

detto per onesta' un mixer a 4 canali non la vedo una buona soluzione tanto pu' che almeno al momento non lo sfrutteresti nemmeno

come si deve ed al massimo;

meglio dunque a mio avviso un 2 canali semplice per divertirsi e muovere i primi passi...come ad esempio il denon dnx 120,oppure lo stanton m212 e o similari;

se desideri divertirti invece nel fare "scratch"....l'idea e' propendere per un mixer 2 canali "battle" ovvero da battaglia(con cross fader e fader scorrevoli e leggeri e robusti per garantire prestazioni ottimali nel tempo ed alle notevoli sollecitudini) come ad es. stanton sa 3 oppure sk 6f (tanto per farti esempi con i primi che conosco e mi vengon in mente)cioe' ideato/idoneo alla disciplina dello scratch (per approfondire consiglio di effettuare ricerche sul web e o effettuare ricerche sul forum con la funzione cerca in alto sulla destra);

ciao

p.s. per i giradischi fossi in te propenderei per un trazione diretta un po piu' qualitativo rispetto i t 62 stanton....

se vuoi rimanere su stanton ci sono gli ottimi t120 ad esempio.....oppure ancora i reloop rp 4000 oppure il modello superiore i 6000,oppure ancora i vestax ,oltre che i gia citati technics sl 1200....la scelta e' tanta ...dipende tutto dalle tue esigenze e da quanto puoi e vuoi spendere;

ciao

Edited by Snap Dj

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao,senza entrare piu' nel tecnico...io dico soltanto che prima di qualsiasi decisione ed acquisto dovresti secondo me un'attimino meglio innanzitutto

farti un'idea piu' chiara ed un'infarinatura generica sulla strumentazione',esso sia giradischi(siamo in italia quindi parliamo italiano che e' meglio e ci si capisce di piu' senza scriver in inglese)o lettore cd professionale...che e' stato chiamato prima "giradischi digitale" erroneamente dall'utente;

il giradischi e uno e solo e cioe' quello ideato e costruito per esser utilizzato con i dischi in vinile 33 giri e per vecchi 45 giri

(che poi volendo un domani lo si voglia utilizzare con vinili time code ,e software con pc questo e ' un altro discorso....e visto e considerato

che mi pare di aver inteso l'utente esser uno che solo adesso ci si sta' avvicinando a tale "mondo" e alle strumentazioni....

meglio lasciar perder quest'ultimo sistema...e non addentrarsi nei meandri....

e piu' nello specifico per creare confusione ulteriore di quella che gia' sia presente);

detto per onesta' un mixer a 4 canali non la vedo una buona soluzione tanto pu' che almeno al momento non lo sfrutteresti nemmeno

come si deve ed al massimo;

meglio dunque a mio avviso un 2 canali semplice per divertirsi e muovere i primi passi...come ad esempio il denon dnx 120,oppure lo stanton m212 e o similari;

se desideri divertirti invece nel fare "scratch"....l'idea e' propendere per un mixer 2 canali "battle" ovvero da battaglia(con cross fader e fader scorrevoli e leggeri e robusti per garantire prestazioni ottimali nel tempo ed alle notevoli sollecitudini) come ad es. stanton sa 3 oppure sk 6f (tanto per farti esempi con i primi che conosco e mi vengon in mente)cioe' ideato/idoneo alla disciplina dello scratch (per approfondire consiglio di effettuare ricerche sul web e o effettuare ricerche sul forum con la funzione cerca in alto sulla destra);

ciao

p.s. per i giradischi fossi in te propenderei per un trazione diretta un po piu' qualitativo rispetto i t 62 stanton....

se vuoi rimanere su stanton ci sono gli ottimi t120 ad esempio.....oppure ancora i reloop rp 4000 oppure il modello superiore i 6000,oppure ancora i vestax ,oltre che i gia citati technics sl 1200....la scelta e' tanta ...dipende tutto dalle tue esigenze e da quanto puoi e vuoi spendere;

ciao

 

vorrei prendere i technics se c'è un buon sito dove comprarli (dopo guardo nell'area apposita), per il mixer necessito di alemeno 3 canali, ma potrei prendere un due canali "battle" da te suggerito e collegarlo ad un canale del mixer principale, cmq grazie della risposta esauriente : finalmente un forum dove qualcuno ti risponde con garbo e competenze :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,sono contento di esserti stato di aiuto!

purtroppo non tutti come te apprezzano il tempo che dedichiamo,e lo sforzo in molti casi che si fa'...

e "sputano nel piatto dove mangiano".....chissa ' perche' poi comunque tornano sempre qui ....evidentemente

qualcosa di buono lo facciamo nel nostro piccolo.....ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
vorrei prendere i technics se c'è un buon sito dove comprarli (dopo guardo nell'area apposita), per il mixer necessito di alemeno 3 canali, ma potrei prendere un due canali "battle" da te suggerito e collegarlo ad un canale del mixer principale, cmq grazie della risposta esauriente : finalmente un forum dove qualcuno ti risponde con garbo e competenze :P

Aspetta..aspetta a sentenziare :) i caproni ci sono in tutti i forum, compreso questo! Comunque Technics a parte ho sentito buoni commenti sui giradischi Vestax (per fare scratch), ma non ho avuto esperienze personali con giradischi Vestax.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×