Vai al contenuto
alex62

Consiglio su tipologia PA per spazio polifunzionale

Recommended Posts

Ciao a tutti, stiamo recuperando uno spazio polifunzionale, era un piccolo auditorium/teatro e vorremo farne uno spazio per feste o piccoli spettacoli live ma all'occorrenza anche audizioni audio video o conferenze, Non è quindi prettamente di utilizzo live DJ per cui anche la sezione voce/parlato ha la sua importanza.

E' un'attività ricreativa sponsorizzata solo in parte dalla pro-loco quindi budget limitato (500/600euro), chiedo se sia il caso di rivolgersi a un sistema PA tipo subwoofer + due satelliti oppure un piccolo line array compact (ma qui penso si sfori facilmente il budget) oppure le classiche casse amplificate magari con un minimo di mixer per più ingressi.

Per la potenza la sala è abbastanza grande (circa 150 posti seduti) e anche con soffitti alti, quindi ci sarebbe dispersione per questo pensavo al line-array.

Grazie a chi vuol rispondere

Modificato da alex62
errore ortografico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
On 24/5/2017 at 10:17 PM, Pi3tronik said:

Ciao l'idea è lodevole e potenzialmente stimolante ma il budget è davvero limitato...

Oltre al commento se magari dai qualche spunto del tipo 2 casse attive da xxx watt marca yyyy ma il badget lo alzi a 800/1000 euro..............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti vorrei aiutare volentieri ma sala con 150 posti seduti non è che dica molto....sai almeno i metri quadri? La sala è dotata di sistemi anti riverbero? 

Per gusto personale ritengo Mackie ed EV i prodotti qualitativamente più vallidi per realizzare setup piccoli ma efficaci. La potenza? Le più grandi che puoi permetterti ... tenendo conto che devi obbligatoriamente prendere almeno un Sub a supporto. Detto questo un sistema che io reputo "di base" ma con una buona resa sonora ed una potenza decente per un piccolo locale (2 casse sopra i 120dB e un sub da almeno la stessa potenza o superiore...) potrebbe richedere un impegno minimo intorno ai 2000€. E' ovvio che se vogliamo realizzare qualcosa di serio...bisogna andare su sistemi passivi...e i costi lievitano...come pure si può risparmiare qualche centinaio di euro ma o limiti la potenza o la qualità....è una questione di scelta.

Onestamente però ti consiglio di prendere il massimo della potenza che ti puoi permettere, valutando la pressione sonora, i dB e non il dato puro dei W (arche RMS) che sono un parametro non oggettivo per valutare un diiffusore. Io preferisco sempre avere un PA sovradimensionato e farlo funzionare al 70-80% piuttosto che tirare il collo ai cosiddetti impianti tarati....che vengono fatti lavorare al 101% e dopo un mese si bucano i coni....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche se la discussione è un po' vecchiotta e magari l'utente avrà già trovato una soluzione, provo a dire la mia che comunque spero possa essere utile a chi leggerà in futuro.

Innanzitutto il budget di spesa è estremamente limitato e non consente assolutamente molta scelta: nella considerazione che in futuro si possa avere ulteriore disponibilità economica, conviene orientarsi verso un sistema che possa permettere espansioni ed integrazioni future.

L'ideale sarebbe partire con un sistema passivo (amplificatore e diffusori) ma 600 euro se ne andrebbeo solo per l'amplificatore, quindi consiglierei di orientarsi verso un sistema attivo. Io sceglierei una coppia di Titan 15 che si prendono giuste giuste con quel budget. Dico queste perchè le conosco bene, possiedo le 12 ma ho usato qualche volta anche le 15 e posso solo che parlarne bene, ottima pressione sonora, qualità audio buona, e soprattutto prezzo tutto sommato contenuto.

In futuro si potrà pensare di prendere un equalizzatore da collegare a monte delle casse per correggere gli inevitabili "errori" acustici che l'ambiente sicuramente potrà darti. Ancora più successivamente potrai pensare di acquistare un sub per avere più corpo sui bassi ma, cosiderando l'ambiente e il tipo di utilizzo che se ne farà, questo accessorio potrebbe essere più uno sfizio che una necessità... e via dicendo.

Io farei così, iniziate con il minimo e il meglio possibile, poi pian piano (qualche soldo vi entrerà pure con l'affitto della sala, no?) potrete migliorare.

Un saluto

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


×