Jump to content
Sign in to follow this  
dardmusic

Realizzazione piccolo impianto audio "casa"

Recommended Posts

Buongiorno,come scritto nel post di presentazione non sono per nulla esperto ma vorrei approfondire la conoscenza e curiosità.
Mi accingo a iniziare la realizzazione del mio primo piccolissimo progetto per un impianto audio casalingo.
Idee e obbiettivi:
L' ìdea è quella di prendere due segnali(uno dalla Tv e uno dalla radio Stereo) e mandarli alle casse dello stereo e/o alla filodiffusione.
Le casse che ho risalgono agli anni 80/90 e sono delle Pioneer (ma il watt preciso non lo so,non ci sono più etichette) penso passive poichè han solo due fili (uno nero e uno rossonero). Le casse collegate alla sua radio(Pioneer) suonano sostanzialmente bene
La filodiffusione è anche lei passiva con due fili,rosso e nero.
Il mixer che ho è un " Topp pro MXI 6FX " che ha 4 canali di ingresso( 2 microfoni) e due uscite; una control room e una Main indipendenti.
Ho preparato uno schema su ciò che devo realizzare. Spero si capisca.
Dalla radio escono 2 fili + 2 fili (R&L) rosso e nero e gli ho collegati con un rca (positivo e negativo). Idem le casse,sempre con rca. Tutto inserito nel mixer (che non è attivo giusto?) tramite jack da 6.3 mm. Prima gestivo casse e filodiffussione con un normale switch di segnale che sceglievo dove mandarlo(o casse o filodiffusione) però solo dalla radio
Collegando cosi l'audio si sente ma fa schifo a dir poco sia sule casse sia sul filodiffusione cosi ho deciso di ripartire da zero perchè sicuramente ho sbagliato tutto, chiedendo a voi
Grazie
Dario
 

AUDIO HOME.png

Edited by dardmusic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono esperto di impianti in filodiffusione, nel senso che non conosco come sono composti, inoltre non sono specificati nel dettaglio i modelli di tv e radio…. e qui nascono i miei dubbi… perché vorrei capire da dove prelevi il segnale in uscita…. mi spiego meglio…. normalmente si collega l'uscita di linea stereo (sia della radio che del televisore) ai 2 ingressi stereo del mixer,  a questo punto però il segnale in uscita dal Main e Control Room deve essere amplificato per essere riprodotto correttamente da dei diffusori passivi… altrimenti ovviamente ti occorrono dei diffusori attivi… ma tu dici che le casse che hai sono passive e prima solo con la radio funzionavano… c'è qualcosa che non torna, o che non ho capito… all'inizio ho pure pensato che tu avessi inavvertitamente attivato la sezione effetti del mixer, ma credo che il problema sia altrove... fammi sapere da dove prelevi il segnale della radio e del tv, magari specificando marca e modello di entrambi, e poi ne riparliamo… 

Giaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie anzitutto per la risposta
Allora partiamo dal principio:
Ho una radio Pioneer f-290 (è un modello vecchio,dovrebbe essere del 1988 o giù di li) al quale sono collegate due casse aventi due fili ciascuna; il collegamento avviene semplicemente tramite cavo spelato negli inserti apposta contrassegnati da R & L colorati rosso e nero. e qui l'impianto è ok, le casse si sentono bene e tutto ok.
Cosa ho fatto? sono andato a prendere il segnale da queste due uscite dove prima c'erano le casse e le ho inviate ,tramite due RCA, all'ingresso 1 del mixer,sempre R & L .
La filodiffusione non so modello preciso (20 anni fa) ma comunque è una cassa con due fili (rosso e nero) sicuramente non amplificata.
C'è da dire che prima i segnali li gestivo con un commutatore ma non credo amplificasse il segnale.
Per la tv possiamo lasciare in stand-by ,tanto non ho ancora fatto alcun collegamento


 

Edited by dardmusic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono riuscito a trovare il modello in questione, però dalla tua risposta è ragionevole supporre che il segnale che prelevi dai fili della radio sia già amplificato, perché destinato alle sue casse passive, e quindi ha un livello incompatibile con l'ingresso di linea del mixer, che pertanto genera un segnale distorto in uscita. 

Riassumendo, per collegare la radio\tv al mixer devi prelevare da entrambi un segnale di linea e inviarlo agi ingressi stereo 4\5 del mixer. Se la radio\tv non possiedono un uscita di linea (jack o rca con scritto "line out" o simile…), potresti provare ad utilizzare l'uscita delle cuffie che suppongo abbiano entrambi gli apparecchi, di solito l'uscita per le cuffie è un mini-jack stereo da 3,5mm, pertanto ti serviranno 2 cavi che da mini-jack 3,5 stereo vanno a due jack 6,3 mono (da collegare agli ingressi del mixer)… non è esattamente il massimo ma dovresti riuscire ad ottenere un suono decente regolando i volumi con parsimonia.. Attenzione però, in ogni caso ti faccio presente che il segnale in uscita dal mixer (Main e Ctrl room), deve essere amplificato prima di essere inviato alle casse\filodiffusione… quindi ti serviranno anche due amplificatori di potenza adeguati al tipo e numero di diffusori da pilotare, in modo da controllare indipendentemente ogni zona direttamente dal mixer… altrimenti potresti usarne solo uno, ma in questo caso avresti delle limitazioni tali da rendere quasi superfluo il mixer...

Spero di essermi spiegato, fammi sapere.

Giaco. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si allora ripartiamo da capo. 

Il segnale della radio è effettivamente amplificato e nel mixer è incompatibile. 

Ma sorge altro problema. La filodiffusione lavora a valori completamente diversi dalle casse. 

Le casse sono 8 ohm x 100 watt per ogni cassa mentre filodiffusione lavora a 22 ohm e 6watt. Parlando con un tecnico che mi sembra preparato e che comunque mi sta aiutando anche lui a realizzare l impianto mi propone un amplificatore adatto sia alle casse sia alla filodiffusione ( che dovrebbe essere 100 volt). Certo il costo è maggiore e io ho timore che non funzioni.. 

Provando a collegare uscita Jack al mixer comunque non bypass ilmixer e se collego le casse alla radio le sento bene ma sono vincolato a questo 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho capito il dato dei 100 Volt… e il discorso del bypass… in ogni caso come vedi non è facile fare considerazioni a distanza e con pochi dati a disposizione... per farla breve, tutto quello che potevo dirti l'ho scritto nel post precedente e rileggendolo mi sembra abbastanza chiaro. Ovviamente se hai un tecnico a disposizione è meglio, io ti consiglio solo di spiegargli bene cosa vuoi ottenere, dopodiché sarà lui che dovrà spiegarti modi, tempi, costi e garantire il funzionamento.

Giaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×